ford focus

Perché la Ford Focus è un’auto di successo? Gli oltre 16 milioni di esemplari venduti in venti anni, di cui 7 in Europa, sono un indizio decisivo. E ora è arrivata la nuova generazione, pronta a rilanciare la sfida nel segmento più competitivo del mercato (qui il nostro primo contatto all’Autodromo di Modena).

Nuova Ford Focus ST Line

Ford Focus è un’auto di successo: ecco perché

Ma il popolare modello dell’ovale blu ha sempre avuto le spalle forti. La nuova Ford Focus si adegua ai tempi diventando più grande, confortevole e attraente. Garantendo quelle doti di qualità, affidabilità e praticità che l’hanno resa un bestseller planetario fin dal primo momento. E ricordiamoci che nel 1998 sostituiva un altro mostro sacro come la Escort, non precisamente un’impresa facile.

Design e Interni

Esploriamo la nuova Ford Focus partendo come di consueto dal design. Come quasi sempre accade, ciò che si vede dipende anche da quello che non si vede. In questo caso, la nuova piattaforma costruttiva globale, chiamata C2, sviluppata per le vetture di medie dimensioni e della quale la Focus rappresenta il primo modello ad essere prodotto.

Nuova Ford Focus Vignale

Piattaforma C2

Tra le sue caratteristiche, la C2 consente di ottenere più spazio all’interno e una migliore aerodinamica. In termini di estetica, ciò si traduce in un aspetto più slanciato, dovuto anche ad un passo allungato di 53 mm rispetto alla generazione precedente. Il frontale è stato completamente ridisegnato; la griglia anteriore è più ampia, i fari sono collocati in posizione più distanziata.

La visione d’insieme suggerisce un look più deciso e dinamico. Anche in coda i fanali sono più distanziati; sono anche divisi in due parti, per consentire un’apertura del bagagliaio più versatile. Tocco di classe, il badge Focus a lettere satinate, inserito tra i gruppi ottici.

Allestimenti

Una delle novità più importanti della nuova Ford Focus è l’introduzione dell’allestimento Active, sulla scia della Fiesta. In questo modo la berlina diventa quasi un crossover, grazie all’assetto rialzato di 30 mm e all’aspetto avventuroso sottolineato dai passaruota verniciati in nero e alle piastre di protezione del sottoscocca.

Nuova Ford Focus Titanium SW

La nuova piattaforma ha influito positivamente anche sugli interni. Infatti c’è più spazio per i passeggeri posteriori, in lunghezza (+50 mm) ma anche in larghezza (+60 mm). Gli interni della Focus sono sempre stati pratici; in più ora quest’auto offre una qualità superiore grazie ad una cura ancora più attenta verso i dettagli: materiali morbidi, linee più pulite, migliore ergonomia e alcuni elementi distintivi che caratterizzano le diverse versioni.

Qui evidenziamo il nuovo allestimento Vignale, dove troviamo concessioni al lusso come rivestimenti in pelle pieno fiore e finiture con effetto legno, il tutto sapientemente assemblato da autentici maestri artigiani.

La postazione di guida si avvantaggia del sistema multimediale Sync 3 che comprende lo schermo touch da 8 pollici. Compatibilità con gli smartphone Apple CarPlay e Android Auto, comandi vocali, navigazione e climatizzazione: tutto si controlla da questo moderno centro di comando.

Una finezza, però molto importante ai fini della sicurezza di guida, è l’arrivo dell’head-up display, la proiezione sul parabrezza delle informazioni principali su vettura e navigazione. Chi poi vuole il massimo in termini di qualità sonora può scegliere l’optional del sistema audio premium B&O Play. Se abbinato all’altro optional FordPass Connect, può gestire anche lo streaming di brani via rete. FordPass Connect funziona attraverso un modem 4G e trasforma l’auto in un hot-spot wi-fi.

Scheda Tecnica

Cominciamo con le dimensioni, riferite alla Ford Focus berlina a 5 porte; tra parentesi quelle della Focus Wagon. Lunghezza 4.378 mm (4.668), larghezza con/senza specchietti 1.979/1.825 mm (uguale), altezza 1.471 mm (1.494), passo 2.700 mm (uguale), volume bagagliaio 375-1.354 l (608-1.653). Il peso a vuoto, a seconda di motorizzazione e allestimento, varia da 1.322 a 1.518 Kg per la carrozzeria a 5 porte e da 1.383 a 1.559 Kg per la station wagon. A proposito di peso, la nuova piattaforma ha consentito una riduzione di 88 Kg rispetto alla serie precedente.

Motori

Il motore a benzina è l’eccellente tre cilindri 1.0 turbo EcoBoost; ora dispone anche della tecnologia di disattivazione parziale dei cilindri quando non è richiesta una potenza elevata, in modo da risparmiare carburante; inoltre è dotato di filtro antiparticolato per soddisfare le norme Euro 6d-Temp.

Nuova Ford Focus

Due varianti di potenza, 100 e 125 cavalli; coppia di 170 Newton metri, sulla versione da 125 cavalli c’è un overboost a 200 Nm per pochi secondi. Per quest’ultima è disponibile anche il cambio automatico ad 8 rapporti. Consumi dichiarati sul ciclo combinato a seconda dei cerchi montati: EcoBoost 100 da 4,7 a 4,9 litri per 100 Km (4,8-4,9 per la Wagon); EcoBoost 125 manuale da 4,8 a 5,1 (anche per la Wagon), EcoBoost 125 automatica da 5,6 a 5,8 (5,8-6). Velocità massima rispettivamente di 186 (184), 200 (198) e 195 (193) Km/h. Accelerazione 0-100 in 12,1 (12,5), 10 (10,3) e 11,1 (11,4) secondi.

Le motorizzazioni diesel sono rappresentate dalla linea EcoBlue, sempre Euro 6d-Temp. Il 1.5 è disponibile con potenze di 95 e 120 cavalli, coppia sempre 300 Nm. La versione più potente può avere anche il cambio automatico ad 8 rapporti. Consumi sul ciclo combinato: 3,5-3,6 l/100 Km (3,6-3,8 la Wagon) per il motore da 95 cavalli; 3,6-3,7 (3,7-3,9) per il 120 cavalli manuale; 4,2-4,4 (4,5-4,7) per il 120 cavalli automatico. Velocità massima di 183 (181), 196 (194) e 193 (191) Km/h. Accelerazione 0-100 in 11,4, (11,8), 10 (10,3) e 10,2 (10,5) secondi.

Al top di gamma della nuova Ford Focus (in attesa della sportiva ST che arriverà prossimamente) c’è attualmente il motore diesel EcoBlue 2.0 da 150 cavalli e 370 Nm. Consumi di 4,4-4,5 l/100 Km (4,5-4,6 la Wagon) per la versione con cambio manuale; sono 4,4-4,6 (4,4-4,7) per quella con cambio automatico. Velocità massima di 210 (208) e 207 (205) Km/h. Accelerazione 0-100 in 8,5 (8,7) e 9,3 (9,5) secondi.

Tecnologia

La nuova Ford Focus è piena zeppa di tecnologia avanzata per la sicurezza. Lo conferma anche la valutazione di 5 stelle, il massimo, ottenuta nei crash test eseguiti dall’ente EuroNcap. Oltre ai tanti dispositivi elettronici, la robustezza strutturale è da primato: infatti la vettura ha ottenuto i massimi punteggi nei test di impatto laterale, solitamente i più delicati. Ciò grazie alla struttura della scocca e ai materiali ad altissima resistenza (33% di acciaio al boro).

Sistemi di assistenza alla guida

Per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, ci limitiamo ad un elenco dei principali: frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti; cruise control adattivo con funzione stop&go, riconoscimento limiti di velocità, mantenimento centro carreggiata; pre-regolazione dei fari prima di curve, incroci o rotonde; fari adattivi anti-abbagliamento; parcheggio completamente automatico sia in parallelo che perpendicolare; assistenza alla sterzata di emergenza; frenata post-collisione (dopo un impatto, frena moderatamente in modo automatico per evitare una possibile seconda collisione). E molto altro ancora.

Allestimenti e prezzi

La nuova Ford Focus è offerta in sette allestimenti. Elenchiamo per ciascuno i prezzi di listino chiavi in mano a seconda delle motorizzazioni. I prezzi sono riferiti alla berlina a 5 porte. Per la Focus Wagon si devono aggiungere sempre 1.000 euro. Focus base: da 20.000 a 22.000 euro; Plus: da 21.000 a 23.000 euro; Business: da 22.250 a 27.250 euro; Business Co-Pilot: da 25.750 a 29.750 euro; Titanium: da 24.750 a 28.750 euro; ST-Line: da 24.750 a 30.750 euro; Vignale: da 28.250 a 34.350 euro. L’allestimento Active arriverà prossimamente.

Tutte le info sul sito ufficiale Ford Italia.

LEGGI ANCHE: Ford Model T compie 110: ecco la storia della Tin Lizzie.