Nuova Ford Focus: l’efficienza ibrida abbraccia la berlina dell’Ovale Blu

E’ il turno della trasformazione “green” anche per nuova Ford Focus. Nel piano di elettrificazione della propria gamma, l’Ovale Blu aggiunge la versione Focus 1.0 EcoBoost Hybrid da 155 CV all’attuale lista di motorizzazione della berlina di successo.

Focus si unisce così a Puma, Kuga e Fiesta e ai veicoli commerciali Ford Transit e Transit Custom nell’offrire una tecnologia ibrida leggera (Mild-Hybrid) per un maggior risparmio di carburante.

La sofisticata tecnologia Mild-Hybrid da 48 volt consente alla nuova Focus 1.0 EcoBoost Hybrid di erogare 155 CV di potenza, abbinati a soli 93 g/km di emissioni di CO2. Un miglioramento del 17% nell’efficienza, rispetto alla combinazione precedente del motore benzina 1.5 EcoBoost da 150 CV e cambio manuale a sei marce.

Oltre alla nuova propulsione elettrificata, nuova Focus è stata ulteriormente migliorata per offrire un’esperienza di guida premium, grazie al un nuovo quadro strumenti a colori LCD da 12.3’’, disponibile sull’alto di gamma, al modem di bordo integrato FordPass Connect di serie, oltre all’innovativo Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, disponibile entro la fine dell’anno.

Nuova Ford Focus Hybrid, risparmio assicurato

Disponibili anche con una potenza da 125 CV, i modelli Focus EcoBoost Hybrid sostituiscono l’alternatore standard del motore a benzina 1.0 EcoBoost con un sistema di starter/generator (BISG), consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia, durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria.

BISG, che funge anche da motore, integrandosi perfettamente con l’endotermico, utilizzando l’energia accumulata per fornire assistenza alla coppia elettrica del motore durante la guida e l’accelerazione normale, oltre a far funzionare le componenti elettriche del veicolo.

La motorizzazione Mild-Hybrid monitora continuamente il modo in cui il veicolo viene utilizzato per determinare quando e con quale intensità ricaricare la batteria e quando utilizzare la carica della batteria immagazzinata, con una delle due seguenti modalità:

  • Sostituzione della coppia, che utilizza la funzionalità del motore elettrico come starter/generator per fornire fino a 24 Nm di coppia, riducendo l’attività del motore benzina per un miglioramento dell’efficienza del carburante, contribuendo al raggiungimento di 93 g/km di emissioni di CO2 e 4.1 l/100 km di consumi (NEDC) e 115 g/km e 5.1 l/100 km (WLTP).
  • Integrazione della coppia, che utilizza la funzionalità del motore elettrico come starter/generator per aumentare al massimo la coppia utilizzabile, fino a 20 Nm sopra il livello disponibile dal solo motore benzina a pieno carico e fornire fino al 50% in più di coppia ai giri più bassi per prestazioni ottimizzate.

Inoltre, il BISG consente alla tecnologia Start&Stop di Focus EcoBoost Hybrid di operare in una gamma più ampia di scenari, per un risparmio ancora maggiore di carburante. In grado di riavviare il motore in soli 350 millisecondi, lo Start&Stop in movimento può spegnere il motore quando si arresta per inerzia, anche quando il veicolo è in marcia con il pedale della frizione premuto e può essere regolato per diverse attivazioni a 15 km/h, 20 km/h o 25 km/h.

Sia Focus EcoBoost Hybrid che i propulsori tradizionali a benzina 1.0 e 1.5 EcoBoost sono dotati della tecnologia di disattivazione dei cilindri che può arrestare automaticamente uno dei cilindri quando non è necessaria la piena capacità del motore. La procedura di disattivazione consente di disinnestare o reinnestare un cilindro in 14 millisecondi senza compromessi in termini di prestazioni o precisione. Rimane inteso che si possono continuare a scegliere i motori diesel 1.5 EcoBlue e 2.0 EcoBlue, abbinati a cambi automatici da 8 rapporti e 6 rapporti manuale.

Consumi dichiarati Focus Hybrid

FocusPotenza (CV) COda(g/km NEDC)  Consumi da (l/100 km NEDC)  CO2 da (g/km WLTP) Consumi da (l/100 km WLTP)
1.0EcoBoost Hybrid 6M 125  94 4.11155.1
1.0EcoBoost Hybrid 6M155 93 4.11155.1

Su nuova Focus si rimane sempre più connessi

Le nuove tecnologie, tra cui il quadro strumenti LCD da 12.3’’ e l’innovativo Local Hazard Information, la funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, disponibile entro la fine di quest’anno, rendono Focus ancora più semplice da guidare.

Il cluster digitale a 24-bit true color genera immagini e icone ad alta definizione, più intuitive e visualizzate nell’intero spettro cromatico, rendendole più luminose, meno stancanti per gli occhi e più facili da leggere. Inoltre, il quadro strumenti consente ai conducenti di dare la priorità alle informazioni visualizzate in base alle preferenze personali.

Il quadro strumenti digitale da 12.3’’ di Focus EcoBoost Hybrid presenta anche un tema dedicato per tenere informato il conducente sull’utilizzo dell’energia elettrica. I conducenti possono vedere quanta energia elettrica è stata generata dal sistema Mild-Hybrid e monitorarne l’utilizzo sia che venga immagazzinata per la ricarica della batteria sia adoperata per favorire l’efficienza o le prestazioni.