Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition: un gioiello in soli 100 esemplari

citroen c5 aircross
L'edizione di pre-lancio Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition è disponibile in soli 100 esemplari. Gli ordini sono aperti ma solo online!

E’ un attacco sui due fronti quello che la Citroën conduce al Salone di Parigi 2018. Gioca in casa e gioca forte. Infatti mostra per la prima volta al pubblico la Citroën C5 Aircross nella versione europea. Il nome C5 non deve trarre in inganno, infatti non si tratta più di una berlina, bensì di un SUV. Ma, allo stesso modo della vecchia C5, anche questo nuovo modello rappresenta l’ammiraglia del costruttore francese.

Citroen C5 Aircross

Un bel biglietto da visita per accompagnare la marca verso l’anno del centenario, cioè il 2019. Ottobre costituisce anche l’avvio della carriera commerciale di tale vettura. Infatti sono stati aperti gli ordini per l’edizione di pre-lancio, chiamata Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition. Cos’è quel 71? Ci arriveremo fra qualche riga.

SUV di medie dimensioni

La Citroën C5 Aircross è un SUV di medie dimensioni, data la lunghezza di 450 cm. Il design esprime pienamente la moderna filosofia stilistica del brand, di cui C3, C3 Aircross e C4 Cactus rappresentano gli esempi più recenti; la quale tuttavia si ricollega alla velocità del pensiero con l’essenza stessa della Citroën da un secolo a questa parte: essere non convenzionale.

Del resto basta guardarla, le parole non sono efficaci come un colpo d’occhio. Il sottilissimo double chevron che attraversa tutta la larghezza della vettura e si fonde con i fari a LED posti ai due estremi; la griglia centrale bassa e larga che ricalca la stessa linea, il paraurti con i bordi laterali che richiamano gli Airbump (le ormai canoniche capsule di protezione ad aria compressa) sulle fiancate; le profonde modanature ai lati del cofano motore; l’alta linea di cintura al profilo; i massicci gruppi ottici posteriori. Tutti elementi che offrono un’immagine robusta e decisa ma allo stesso tempo originale.

Comfort

Un altro fondamentale elemento caratterizzante della Citroën C5 Aircross (comune ad una schiera di antenate illustri che attraversa numerosi decenni) è il comfort. Espresso da due recenti tecnologie innovative sviluppate dalla casa francese. Intanto i sedili Advanced Comfort, poi le sospensioni con smorzatori idraulici progressivi (Progressive Hydraulic Cushions), sistema tanto semplice quanto sofisticato per filtrare al meglio anche le asperità più… aspre. Non dimentichiamo nemmeno la praticità. Dietro ci sono tre sedili individuali scorrevoli e ribaltabili a scomparsa. Il bagagliaio abbondante da 580 a 720 litri completa il quadro.

Multimedia e Connettività

Per quanto riguarda multimedia e connettività, troviamo sul quadro strumenti un display digitale da 12,3 pollici e al centro un touchpad da 8 pollici per il multimedia. Non mancano nemmeno la ricarica induttiva (senza fili) per gli smartphone e la Connected Cam di Citroën sul parabrezza, per riprendere video e immagini della strada e condividerli in rete.

L’assistenza alla guida è un capitolo ben illustrato, grazie a 20 sistemi di ultima generazione. Le motorizzazioni a benzina e diesel vanno da 130 a 180 cavalli (anche con cambio automatico EAT8 ad otto rapporti), in attesa fra un anno della versione ibrida plug-in.

Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition

L’edizione di pre-lancio Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition è disponibile in soli 100 esemplari. Gli ordini sono aperti ma solo online al sito www.c5aircross.it. Il numero 71 si riferisce alla coordinata geografica 71° Nord, cioè il parallelo su cui si trova Capo Nord. E’ infatti la meta finale del viaggio “The White Cruise” (un esplicito riferimento alle “crociere” inventate negli anni ’20 e ’30 da André Citroën, uno dei comunicatori più brillanti mai esistiti sul pianeta, in ogni epoca). Una spedizione che questa vettura intraprenderà a novembre, attraversare 30 gradi di latitudine partendo dall’Italia.

Limited Edition

La 71° N ha il motore diesel BlueHDi 130 con cambio automatico EAT8. Carrozzeria Pearl White abbinata al Pack Color Red. Interni in Mustang Brown, sedili rivestiti in pelle nappa Hype Brown con fascia in Alcantara di colore grigio chiaro nella parte alta degli schienali. Volante in pelle nappa, così come cupolino del quadro strumenti, consolle centrali e appoggiagomiti. Sedile conducente con regolazione elettrica, sedili anteriori riscaldabili e massaggianti. Cerchi da 19 pollici, tetto panoramico, portellone con apertura senza mani. Funzioni avanzate di connettività e assistenza alla guida. Prezzo 33.700 euro.

(Foto by Citroen Italia Press)

in collaborazione con Citroen Italia

LEGGI ANCHE:

Post correlati

nuovo logo Citroen versione dark mode

Nuovo logo Citroen: il double chevron si evolve

Citroën ha svelato oggi un nuovo logo e una nuova identità di Marca per un Brand che vanta 103 anni di storia. Con questa nuova identità, Citroen illustra la volontà di accelerare la sua missione verso una mobilità elettrica accessibile e di estendere i valori di accessibilità che sono al centro del suo DNA. Il nuovo

Leggi tutto
Citroen C4 X principali caratteristiche

Citroen C4 X, una nuova proposta nel segmento dei SUV compatti

Citroen ha svelato due nuove auto, due alternative ai tradizionali modelli di berlina e SUV di medie dimensioni. Stiamo parlando di Citroen C4 X e della sorella elettrica Citroen e-C4 X.  Mixano l’eleganza tipica di una silhouette Fastback con l’aspetto moderno di un SUV. Il linguaggio stilistico è quello tipico della casa del Double Chevron.

Leggi tutto
Citroen 5HP Torpedo 2 posti

Citroën 5CV: una storia lunga un secolo

Esattamente 100 anni fa, nel 1922, quando nessun altro marchio automobilistico pensava ancora al pubblico femminile, André Citroën aveva ideato un’auto progettata anche per le donne e che si è rivelata subito un successo in Europa. Presentata al Salone di Parigi del 1921 (commercializzata a partire dall’estate del ‘22), la Citroën 5CV fu soprannominata dal

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter