Taylor Swift: la regina di Instagram adorata dai teenagers

Taylor Alison Swift, nasce a Wyomissiong (Pennsylvania) il 13 dicembre 1989. La conosciamo tutti come Taylor Swift. Figlia di Scott e Andrea, rispettivamente operaio e casalinga. A soli sette anni scopre la musica, in particolare il country (grazie ad artisti del calibro di Dolly Parton) e si appassiona alla poesia. Ancora bambina, impara a suonare la chitarra acustica e recita in teatro attraverso “Theatre Kids Live” (di Kirk Cremer).

Taylor Swift, i primi passi

A undici anni frequenta lezioni di canto da Brett Manning; scrive la sua prima canzone (intitolata Lucky You) e distribuisce varie demo di karaoke a Nashville. Non ancora quindicenne, viene scoperta da Dan Dymtrow (ex manager di Britney Spears), firma per la “RCA Records” e si trasferisce con la famiglia a Handersonville (Tennessee).

Nel 2005, è la più giovane autrice musicale della “SONY/ATV Tree”. Rifiuta poi, un rinnovo con la precedente etichetta, si esibisce in vari locali e stipula un contratto con la neonata “Big Machine Records” (di Scott Borchetta).

La musica di Taylor Swift

Debutta ufficialmente nel 2006, con il singolo “Tim McGraw”. Poco tempo dopo pubblica anche “Taylor Swift”, suo primo album da solista: dotato di 11 tracce, vende oltre 39.000 copie all’uscita e si piazza al n.39 della Billboard 200, realizzando successivamente un record (in classifica per ben 257 settimane successive, è considerato l’album con la più lunga permanenza del decennio 2000-2010 per la rivista).

L’11 novembre del 2008, esce “Fearless”: ottiene nuovamente successi (592.000 copie vendute in sette giorni e numero uno della Billboard 200) e primati (numero uno della Billboard 200, album più venduto del 2009 negli USA e primo album country femminile, per oltre 11 settimane in tale classifica); dall’album vengono inoltre estratti i brani “White Horse” e “You Belong With Me”.

Il 25 ottobre 2010, viene commercializzato “Speak Now”: terzo lavoro in studio per la Swifts, che compone personalmente tutti i brani in esso contenuti; vengono estratti “Mine” (numero 3 Billboard 200), “Back to December” (eseguito agli American Music Award), “Speak Now” e “Mean”.

Verso la fine del 2011, collabora con i Civil Wars per la realizzazione del brano “Safe & Sound” e da solista, pubblica “Eyes Open” (entrambi all’interno nella colonna sonora del film “The Hunger Games”). Nel 2012, partecipa al singolo “Both of Us” del rapper B.o.B e annuncia l’uscita di “Red”: suo quarto lavoro, da cui vengono estratti “Begin Again”, “Red”, “I Knew You Were Trouble” e “State of Grace”.

Il 27 ottobre del 2014, esce “1989” (conosciuto per il singolo “Shake It Off”), annuncia l’inizio del “The 1989 World Tour” (da maggio a dicembre 2015 in Giappone, USA, Canada, Gran Bretagna, Germania, Olanda e Australia) e viene nominata per la seconda volta “Bollboard’s Woman Of Year”.

Instagram

Su Instagram conta oltre 87 milioni di followers. E con l’arrivo di Instagram Stories è stata una delle prime a usarlo con continuità.

LEGGI ANCHE: Come aumentare follower su Instagram: Pro e Contro dei bot.