World Emoji Day: le 14 GIF più divertenti

World Emoji Day
Oggi, 17 luglio, si festeggia il World Emoji Day. Ecco le 14 GIF più divertenti per festeggiare con una risata questa bizzarra ricorrenza nata su internet.

Il 17 luglio si festeggia il World Emoji Day. Questa festa è stata creata dal fondatore di Emojipedia, Jeremy Burge, nel 2014. Perché il 17 luglio? La data è stata scelta perché è quella che compare nell’icona calendario dei sistemi iOS.

World Emoji Day

World Emoji Day

World Emoji Day: quando è stata creata la prima emoji?

La prima emoji è stata creata tra il 1998 e il 1999 da Shigetaka Kurita, un membro del team che si occupava della piattaforma web mobile i-mode della NTT DoCoMo. Il primo set di 172 emoji da 12×12 pixel è stato creato nell’ambito delle funzioni di messaggistica di i-mode per facilitare la comunicazione elettronica e come caratteristica aggiuntiva per distinguersi da altri servizi. (Wikipedia)

Qui ci siamo divertiti a raccogliere le 14 GIF più divertenti dedicate alle Emoji. Quale vi piace di più?

via GIPHY

Emoticon e Pareidolia

Le emoticon, o faccine (o ancora smiley, o smile) sono riproduzioni stilizzate di quelle principali espressioni facciali umane che esprimono un’emozione (sorriso, broncio, ghigno, ecc.). Sono a tutti gli effetti le antenate delle Emoji. Vengono utilizzate prevalentemente su Internet e negli SMS, per aggiungere componenti extra-verbali alla comunicazione scritta. In effetti, per antonomasia esse spesso hanno un connotato esclusivamente informatico. Quando l’emoticon è rappresentata attraverso un insieme di segni primitivi o estremamente stilizzati (come nel caso dei caratteri testuali), si fa uso in un certo senso del fenomeno della pareidolia. Il nome nasce dall’accostamento delle parole “emotion” e “icon” e sta ad indicare proprio un’icona che esprime emozioni.

Utilizzate in maniera massiccia su Messenger, sono ormai di uso comune su Whatsapp.

Ma sapete cosa si intende per pareidolia? A chi non è capitato di provare a riconoscere nelle nuvole forme a noi familiari? Questo fenomeno si chiama pareidolia, ed è la tendenza a vedere forme ed oggetti riconoscibili nelle strutture amorfe che ci circondano. Qui potete leggere un post dedicato a questa tendenza.

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

via GIPHY

Auguri Emoji! 😀

Post correlati

Diffamazione sui social network: ecco perché è un reato

Ora è ufficiale: la diffamazione sui social è un reato perseguibile. Infatti la sentenza n. 33219 della Corte di Cassazione del 01/07/2021 stabilisce il reato di diffamazione per la pubblicazione di messaggi offensivi ai danni di una persona sul proprio stato di whatsapp, con riferimento all’ art. 595 del Codice Penale. Il caso specifico riguardava

Leggi tutto