Ferrari Purosangue: ecco il “non SUV” del Cavallino

Ferrari-Purosangue-2023-1024-03

Quattro porte, quattro posti e la raffinatezza tecnica di una supercar. La nuova Ferrari Purosangue sorprende per lo stile elegante abbinato a soluzioni aerodinamiche ricercate e a prestazioni mozzafiato grazie al V12 da 725 CV. Ma guai a chiamarlo SUV. La Ferrari Utility Vehicle per la casa di Maranello è il FUV. Primo nel suo genere. E di fatto una Ferrari a 4 porte non è mai esistita.

Frontale filante, fiancate scolpite, cabina ben definita, un bagagliaio capace e addirittura la possibilità di abbattere i sedili. Il tutto mosso dal classicissimo motore Ferrari V12 aspirato. E chi lo avrebbe mai detto.

Com’è fatta la Ferrari Purosangue

Ferrari-Purosangue-2023-1280-04

Lunga 497 centimetri, larga 203 e alta 159 cm, la Ferrari Purosangue ha proporzioni inedite per una Ferrari, con forme muscolose e sinuose che comunque riportano inequivocabilmente al lavoro del centro stile di Maranello, diretto da Flavio Manzoni. Purosangue ferma la bilancia a circa 2 tonnellate, e per contenere i pesi è stato necessario calibrare ogni dettaglio. Il tetto ‘base’ è in carbonio ed il telaio e il più leggero di tutte le altre quattroporte del Cavallino. Amplissimo l’uso della fibra di carbonio.

Sotto il cofano c’è il V12

Ferrari-Purosangue-2023-1280-0b

Al debutto, la Purosangue sarà disponibile solo nella versione V12 aspirata. Il nuovo 6.5 litri a carter secco siglato F140IA eroga 725 CV e 716 Nm di coppia, con un regime massimo di 8.250 giri: aspirazione, distribuzione, scarico, albero motore, pistoni e messa a punto sono specifici, mentre le testate derivano dalla 812 Competizione. L’80% della coppia è già disponibile a 2.100 giri e il motore è abbinato al cambio doppia frizione automatico a otto marce con elettronica e meccanica dedicate, maggiore coppia gestibile e funzione sailing. La Purosangue tocca i 100 km/h da fermo in 3,3 secondi, i 200 km/h in 10,6 secondi e può superare i 310 km/h di velocità massima. 

Sistemi Adas premium

Ferrari-Purosangue-2023-1280-07

Sulla sportiva rialzata, la Ferrari offre anche una completa dotazione di Adas, tra cui figurano l’Adaptive Cruise Control, l’Automatic Emergency Brake System, l’Auto High Beam, il Lane Departure Warning, il Lane Keeping Assist, il Blind Spot Detection, il Rear Cross Traffic Alert e il Traffic Sign Recognition. È invece al debutto in casa Ferrari l’Hill Descent Control per la guida in discesa: i termini off-road e fuoristrada non vengono mai menzionati, ma in ogni caso la presenza della trazione integrale e dell’elettronica è tale da permettere la guida sul bagnato, sulla neve e su fondi accidentati nella massima sicurezza. 

Interni di lusso per Ferrari Purosangue

Ferrari-Purosangue-2023-1280-0e

Ai contenuti tecnologici di primissimo livello che regolano la dinamica di questa supersportiva sono abbinati interni altrettanto moderni ed esclusivi. Guidatore e passeggero anteriore hanno ciascuno un proprio display, di 16” per il primo e di 10,2” per chi gli sta accanto. Per la Purosangue la Ferrari ha sviluppato nuovi materiali per i rivestimenti interni. L’85% dei rivestimenti fa ampio uso di materiali ecosostenibili come il poliestere riciclato e il poliammide rigenerato ricavato dalle reti da pesca, mentre le varianti opzionali d’Alcantara presentano un nuovo materiale ricavato per il 68% da elementi riciclati.

Il listino parte da 390.000 euro e le prime consegne sono previste per la primavera del 2023.

Post correlati

Ferrari 296 GTS profilo anteriore

Ferrari 296 GTS, la prima open air con motore ibrido plug-in

Svelata la Ferrari 296 GTS. Una open air con motore ibrido plug-in. La prima per la casa di Maranello. La 296 GTS si affianca alla 296 GTB ridefinendo l’intero concetto di divertimento al volante, garantendo emozioni pure non solo quando si spinge la vettura al limite, ma anche nelle situazioni di guida quotidiana. La Ferrari

Leggi tutto