Audi S1 Hoonitron: la vettura full electric di Ken Block

Audi S1 Hoonitron di Ken Block

La Casa dei quattro anelli ha presentato Audi S1 Hoonitron, la vettura full electric con trazione integrale quattro elettrica che il funambolo americano Ken Block guiderà nel prossimo video della celebre serie Gymkhana. Il design del prototipo trae ispirazione dalla mitica Audi S1 Pikes Peak, vincitrice nel 1987 della cronoscalata più celebre al mondo con al volante Walter Röhrl.

Dotata di due motori elettrici, della trazione integrale quattro elettrica, di una potenza travolgente e una scocca in fibra di carbonio, Audi S1 Hoonitron è stata guidata a novembre, per la prima volta, dal mito Ken Block.

Lo sviluppo di Audi S1 Hoonitron è stato gestito da Audi Sport presso la sede di Neckarsulm, nei pressi del sito carbon neutral Audi Böllinger Höfe dove viene prodotta la Granturismo Audi RS e-tron GT. Il dipartimento Audi Design di Ingolstadt si è occupato dello stile.

I fan potranno presto ammirare il risultato di tanto impegno: con la denominazione provvisoria di Elektrikhana, Ken Block e il proprio team sono in procinto di produrre il nuovo video della celebre serie Gymkhana con protagonista Audi S1 Hoonitron.

Audi S1 Hoonitron evoca i fasti anni ’80

Audi S1 Hoonitron vista alta

Il design di Audi S1 Hoonitron è ispirato alla mitica Audi S1 Pikes Peak, vincitrice nel 1987 della cronoscalata più celebre al mondo. “L’aerodinamica è stata interpretata in chiave totalmente moderna. Un risultato straordinario considerando come i designer Audi si siano ispirati al passato del Brand, proiettandolo nel futuro” – ha dichiarato Ken Block – “Audi mi ha dato l’opportunità di provare per qualche giorno l’auto in Germania. Ho familiarità con un ampio range di racing car, motori a combustione e trasmissioni, ma in questo caso sono uscito totalmente dalla mia comfort zone. Realizzare un donut a 150 km/h partendo da fermo e grazie alla sola gestione del pedale dell’acceleratore travalica qualsiasi esperienza precedente. Io e la vettura abbiamo tentato di conoscerci reciprocamente grazie al prezioso contributo di Audi Sport”.

Audi S1 Hoonitron e Audi S1 con Ken Block
A sx l’Audi S1 del 1987 e a dx l’Audi S1 Hoonitron insieme a Keb Block, fonte Audi

Per Ken Block questa collaborazione con Audi costituisce una partnership speciale. E il fatto che Audi abbia sviluppato questa vettura espressamente per lui costituisce la realizzazione di un suo sogno. Audi S1 Hoonitron scriverà il prossimo capitolo della carriera di Block proiettandolo nella Gymkhana del futuro.

Audi S1 Hoonitron posteriore

Quando abbiamo analizzato per la prima volta il progetto, l’intera squadra è stata entusiasta: avevamo l’opportunità di definire lo stile di un’auto che abbinasse elementi iconici del Brand e la nostra visione della mobilità del futuro”, afferma Marc Lichte, Responsabile del Design Audi. “La sfida si presentava complessa. Reinterpretare in chiave moderna e full electric la mitica Audi S1 Pikes Peak. I tempi erano estremamente ridotti: mentre il nostro processo di definizione del design richiede normalmente oltre un anno di lavoro, in questo caso avevamo solamente quattro settimane dal primo bozzetto al progetto finale. Abbiamo operato a stretto contatto con Ken Block, così da realizzare un’auto emozionante e al tempo stesso terribilmente efficace”.

Post correlati

Audi RS Q3

Audi RS Q3 edition 10 years, celebrazione della sportività

La Casa dei quattro anelli celebra i dieci anni dall’introduzione della prima generazione di Audi RS Q3 con una versione a tiratura limitata denominata edition 10 years, realizzata in 555 esemplari nel mondo. Presentata nel 2013, la prima serie del SUV compatto high performance Audi è stata seguita nel 2019 dalla seconda generazione, forte di

Leggi tutto
Audi urbansphere concept profilo posteriore

Audi urbansphere: mobilità nelle megacity

Audi urbansphere concept è la terza delle tre show car della serie “sphere della casa dei Quattro Anelli. . Ispirata alle esigenze delle megacity cinesi, dove lo spazio personale è una risorsa limitata, garantisce l’abitabilità più generosa di sempre tra le show car dei quattro anelli. La guida autonoma di Livello 4 e l’ecosistema digitale

Leggi tutto