Fernando Pessoa

Grande poeta e scrittore dell’inizio del secolo scorso, Fernando Pessoa è nato il 13 giugno 1888 a Lisbona in Portogallo. Famoso anche per gli aforismi, viene riconosciuto come uno dei maggiori poeti di lingua portoghese. Per il critico letterario Harold Bloom, insieme a Pablo Neruda è stato il più rappresentativo di tutto il XX secolo.

Fernando Pessoa: la vita

Pur essendo nato in Portogallo, Pessoa ha passato buona parte della sua giovinezza in Sud Africa, imparando presto a padroneggiare la lingua inglese, che lo aiuterà a diventare traduttore di corrispondenza commerciale. Giornalismo, pubblicità, commercio e letteratura: tanti gli interessi dell’autore del Libro dell’Inquietudine e del creatore degli eteronimi e degli autori fittizi. (Wikipedia)

Morirà nel 1935, sempre a Lisbona, dove era stato ricoverato per un’infezione epatica, causata dall’abuso di alcol. Pare che la sua ultima frase, in punto di morte, sia stata: “Datemi i miei occhiali”. Ma come detto, tante sono le frasi e gli aforismi di Pessoa diventati famosi, ne riportiamo alcuni.

Le 9 frasi celebri di Fernando Pessoa

  1. Tutto è imperfetto, non c’è tramonto così bello da non poterlo essere di più.
  2. Possiamo vendere il nostro tempo, ma non possiamo ricomprarlo.
  3. È nobile essere timido, illustre non saper agire, grande non avere attitudine alla vita.
  4. La vita è un viaggio sperimentale fatto involontariamente.
  5. Costa molto essere sinceri se si è intelligenti. Quanto essere onesti se si è ambiziosi.
  6. E se tutti noi fossimo sogni che qualcuno, sogna, pensieri che qualcuno pensa?
  7. In tutti i manicomi vi sono tanti matti posseduti da tante certezze!
  8. Due persone dicono reciprocamente ‘ti amo’, o lo pensano, e ciascuno vuol dire una cosa diversa, una vita diversa, perfino un colore diverso o un aroma diverso, nella somma astratta di impressioni che costituisce l’attività dell’anima.
  9. E dopo tutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve. E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.

LEGGI ANCHE: George Lucas: le 5 frasi celebri più belle del grande regista.