BeReal, come funziona l’app anti Instagram che spopola tra gli utenti

BeReal apple store

L’app BeReal sta vivendo un vero e proprio boom. Nei soli Stati uniti, quest’estate, è diventata l’applicazione più scaricata, superando i 30 milioni di download. Nata nel 2020 e finora rimasta alquanto nell’ombra, oggi BeReal sta spopolando, anche tra gli influencer che iniziano a postarne i contenuti su Instagram.

Come funziona BeReal

Ed è alquanto bizzarro che su Instagram vengano ricondivisi i contenuti di un’app nata proprio per contrastarne i meccanismi: su BeReal non è infatti possibile utilizzare filtri, modificare le foto postate in alcun modo, non è consentito nemmeno scegliere quanto e quando postare visto che l’applicazione permette la pubblicazione di un solo scatto fotografico al giorno, da pubblicare nell’arco temporale di 2 minuti e in momento della giornata scelto da BeReal stessa.

Quando arriva il momento di pubblicare una foto, BeReal invia una notifica all’utente che da quel momento ha 2 minuti per scattarsi una foto e postarla. Trascorsi inutilmente i 2 minuti di tempo, l’utente non potrà vedere gli scatti pubblicati dagli altri utenti. Non è inoltre prevista la possibilità di mettere like, non è consentito visualizzare il numero di follower e se l’utente scatta più foto prima di pubblicare, l’app mostrerà il numero di tentativi fatti prima della pubblicazione definitiva. Insomma, nessuna possibilità di “barare”, lo scatto deve essere di vita vera.

Come funzionano i RealMoji

L’unica azione consentita su BeReal è reagire ai contenuti altrui con una RealMoji, ossia un proprio selfie in cui, attraverso l’espressione del volto, si manifesta apprezzamento o altro sentimento nei confronti del contenuto visualizzato. Tutto il resto non è consentito, neppure scrivere i classici commenti. Del resto avrebbe poco senso farlo visto che a 24 ore dalla pubblicazione, BeReal cancella tutti i contenuti postati, che comunque possono essere visualizzati dallo stesso utente una sola volta.

Nuova funzione in arrivo su BeReal

Nonostante BeReal sia un’app essenzialmente semplice e scarna, gli sviluppatori starebbero lavorando all’introduzione di una nuova funzionalità. Si tratterebbe della possibilità di visualizzare i post degli amici degli amici. E non è detto che in futuro l’app non possa ulteriormente allargare le possibilità – ben poche – che offre al momento attuale, soprattutto se il suo successo continuerà a crescere in maniera esponenziale.

Post correlati

Ecco le professioni che faremo nel Metaverso 

Con l’avvento del Metaverso si spalanca un mondo di opportunità professionali. Parliamo di un business, quello del Metaverso, che nel 2020 era valutato circa 50 miliardi di dollari e che Grayscale, piattaforma online che offre una serie di servizi ed offerte riguardo le principali criptovalute, stima raggiungerà nel 2024 gli 800 miliardi. Lavorare nel Metaverso

Leggi tutto

Diffamazione sui social network: ecco perché è un reato

Ora è ufficiale: la diffamazione sui social è un reato perseguibile. Infatti la sentenza n. 33219 della Corte di Cassazione del 01/07/2021 stabilisce il reato di diffamazione per la pubblicazione di messaggi offensivi ai danni di una persona sul proprio stato di whatsapp, con riferimento all’ art. 595 del Codice Penale. Il caso specifico riguardava

Leggi tutto