Instagram e Facebook: come monetizzare il Metaverso

cronologia di facebook

Dopo il recente annuncio di negozi di abbigliamento su Meta per lo shopping virtuale, Mark Zuckerberg torna a parlare del suo Metaverso, ufficializzando nuove modalità di monetizzazione.

Sul profilo Facebook di Zuckerberg la dichiarazione del CEO di Meta: “Stiamo implementando nuovi modi che consentiranno ai creatori di contenuti di guadagnare tramite Facebook e Instagram e siamo pronti a condividere novità che aiuteranno a realizzare contenuti per il Metaverso”.

E ha aggiunto: “Ci stiamo dirigendo verso un futuro in cui sempre più persone possono svolgere il lavoro creativo che amano e voglio che piattaforme come la nostra svolgano un ruolo nel farlo accadere”.

A conferma di queste sue parole, Zuckerberg ha dichiarato che le commissioni di Facebook e Instagram saranno sospese fino al 2024, permettendo ai creators di incassare gli introiti relativi ad abbonamenti, badge o eventi online a pagamento.

Novità sul piano guadagni

Parlando appunto di monetizzazione, vediamo le novità che sono state annunciate, ovvero:

  • Abbonamenti Interoperabili, nei quali i content creator permettono ad abbonati di altre piattaforme l’accesso a gruppi Facebook esclusivi.
  • Facebook Stars, grazie al quale i creator potranno realizzare guadagni da vari contenuti, sia live che VOD ( video on demand).
  • Reels Play Bonus, programma prossimo al lancio, con cui i creatori avranno la possibilità di pubblicare i loro contenuti contemporaneamente anche su Facebook ed avere di conseguenza ulteriori introiti.

Accenno di Zuckerberg anche alla realtà della Digital Collectibles e al suo continuo sviluppo con il progetto NFT su Instagram che si potrà alllargare anche a Facebook, consentendo post incrociati tra le due piattaforme.

NFT nelle Instagram Stories

Pare tra l’altro che gli NFT verranno presto testati nelle storie di Instagram tramite Spark AR ( la piattaforma di proprietà Meta che consente agli utenti di creare i propri filtri AR interattivi.)

Altro riferimento innovativo quello di Zuckerberg al Creator Marketplace, “un luogo prestabilito su Instagram in cui i creatori di contenuti possono essere scoperti e pagati e dove i brand possono condividere nuove opportunità di partnership”, al momento in fase di test.

Possiamo sicuramente dire che l’economia del Metaverso non è mai stata studiata ed elaborata come in questo momento.

Post correlati

Instagram: sarà un video-selfie a verificare la tua età

Sei maggiorenne? Instagram ora lo capisce grazie al tuo volto. Instagram ha adottato, da pochi giorni anche in Italia, una nuova soluzione per verificare che l’utente sia maggiorenne. Il metodo di riconoscimento si basa su un video-selfie che deve seguire una determinata procedura di registrazione, che somiglia a quello utilizzato per lo sblocco biometrico dei

Leggi tutto

Engage Conference 2022: Content Creation e fruizione “verticale”

Nel corso della Engage Conference a Palazzo Mezzanotte di Milano sono stati molti gli argomenti toccati, dalla digital tv ai nuovi metodi di misurazione di audience web e target. Con Silvio De Rossi, amministratore di THE ROW e founder di Stylology è stato approfondito il concetto di Content Creation con particolare attenzione per i video

Leggi tutto
Meta Quest Pro

Meta Quest Pro, l’era del metaverso sta per iniziare

Nel corso dell’evento Connect, Mark Zuckerberg ha presentato al mondo il dispositivo Meta Quest Pro, un visore con sensori ad alta risoluzione che consentiranno di poter vivere il metaverso come se fosse una realtà non virtuale. O almeno con l’illusione che non lo sia. Il visore arriverà anche in Italia, dove si potrà acquistare a

Leggi tutto