Kartell eyewear: l’esordio nel mondo dell’ottica con una collezione esclusiva

Kartell eyewear Fabio Novembre

Kartell guarda avanti e questa volta lo fa con occhi nuovi. Debutta il nuovo progetto Kartell Eyewear, nel quale il brand racconta la sua identità attraverso un accessorio che incarna il suo stile e la sua filosofia. Gli occhiali

La collezione si compone di una Main Collection e una Design Collection che comprendono sole e vista per un totale di 100 referenze. Rodolfo Dordoni, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni e Fabio Novembre (nella foto cover) sono i designer di Kartell chiamati a interpretare la Design Collection in cui ciascuno ha portato la sua personale visione ma nel pieno rispetto identitario di Kartell, utilizzando elementi e materiali che fanno parte del suo progetto industriale.

Molteplici i materiali protagonisti negli occhiali come accade per ogni collezione Kartell che, anche in questo caso, gioca su accostamenti, costruisce lavorazioni con effetti geometrici particolari e definisce forme e sovrapposizioni di spessori che ricordano le linee dei prodotti più amati del marchio.
Protagonista la trasparenza, che assume i colori delle nuove palette proposte da Kartell e conferisce eleganza e carattere all’accessorio moda, più soft nella versione Main, più accentuato nella versione firmata dai designer e il metallo impiegato da solo o unito ad altri materiali plastici.

Le finiture sono lucide o soft touch permettendo ampia possibilità di scelta. La ricerca e l’impegno per la sostenibilità prosegue anche nel mondo dell’occhiale con KartellBio, un acetato sostenibile che nasce dal cotone e dalle fibre pregiate del legno, utilizzato sulle montature e che rientra a pieno titolo negli obiettivi del manifesto “Kartell loves the planet”.

Il design, inteso come gesto creativo che definisce la linea estetica del prodotto, domina tutta la collezione eyewear nel pieno rispetto dello spirito identitario di Kartell. E proprio come accade per ogni progetto del marchio, anche per la linea di occhiali, l’azienda affida a quattro designer il compito di esprimere la loro personalità e la loro creatività dando vita così alla Design Collection, quattro progetti speciali, per un totale di 32 referenze, che completano la Main Collection.

Kartell eyewear, la collezione SEGMENTI

Ferruccio Laviani Kartell

SEGMENTI è la collezione firmata da Ferruccio Laviani che trae ispirazione da un’idea personale di creatività per una proposta caratterizzata da una raffinata finitura soft touch che, grazie allo stampaggio a iniezione, sa essere semplice, estremamente leggera e dal design senza tempo. “Utilizzo gli occhiali da quando sono ragazzo e quindi ho iniziato il progetto pensando a come avrei voluto degli occhiali da indossare; me li sono immaginati composti da semplici elementi come cerchi o linee e proprio da questi pezzi che ne caratterizzano la montatura è stato spontaneo chiamarli. Segmenti…Ferruccio Laviani.

EYELINER

Piero Lissoni Kartell

Una linea colorata essenziale e leggera che segna il contorno occhi è il tratto distintivo della collezione EYELINER di Piero Lissoni che incornicia lo sguardo e lo accende grazie a colori che non passano inosservati.
Quando disegno un oggetto spesso preferisco togliere qualsiasi sovrastruttura, anche in questo caso ho voluto lavorare su una forma senza tempo, lasciando gli occhiali alla loro semplicità. L’unica cosa che abbiamo aggiunto è un segno colorato, una linea leggerissima che segue questa forma quasi archetipica connotandolo come un prodotto Kartell”. Piero Lissoni.

SHIELD e LINE K

Fabio Novembre Kartell

Fabio Novembre si ispira alle forme degli specchi creati da Anna Castelli Ferrieri per realizzare le collezioni SHIELD e LINE K dalla forte personalità. Le proposte giocano con i colori in cui le montature si abbinano alle lenti con un effetto tono su tono.
SHIELD è uno scudo che scherma lo sguardo, inducendo chi ci osserva a specchiarsi nella cornice opaca di un occhiale i cui dettagli ricordano il tocco sapiente di Anna Castelli Ferrieri. LINE K è una linea di forza che sottolinea il segno grafico delle sopracciglia, disegnando un ponte lucido che sorregge le lenti a sbalzo davanti agli occhi. I colori del cielo, della terra, della natura e delle tenebre dipingono lenti e montatura sempre in coppia”. Fabio Novembre.

LOO-K di Rodolfo Dordoni è una collezione di Kartell eyewear, con proposte per uomo e donna, che già dal nome rimanda a forme tondeggianti e sinuose che si adattando al volto con materiali a contrasto e colori che si ispirano alla tradizione classica ma che conferiscono un segno distintivo particolare all’accessorio. “Dell’epoca nella quale sono cresciuto, una delle immagini che mi sono rimaste impresse era lo sguardo di uno dei personaggi dei fumetti che riempivano il nostro tempo e la nostra fantasia. Ritagliato in un passamontagna nero quello sguardo diventava l’elemento, l’unico, che dichiarava tutta la personalità del personaggio. Oggi nuovamente compare nel nostro tempo, diversamente ma sempre ugualmente espressivo. Grazie ancora a quello sguardo”. Rodolfo Dordoni.

La Main Collection si compone di 68 referenze declinate in collezioni da sole e da vista ed è frutto di una ricca modalità di ricerca sulle forme, sulle finiture e sui materiali che coinvolge anche l’utilizzo del materiale bio e una innovazione tecnologica nella tecnica di stampaggio a iniezione.

LAMINA

Kartell Lamina

Uno + Uno = Tre è la prima idea che ha generato la collezione Kartell Eyewear. Lamina nasce dalla combinazione di due silhouette diverse ma armoniose fuse l’una nell’altra per dare vita a un terzo segno grafico che, in un gioco di sovrapposizioni, genera dimensioni multiple a seconda delle angolature di luce e diverse sfumature di colore generate dall’accostamento dei materiali trasparenti. La contaminazione delle forme e degli spessori rimanda ai più iconici prodotti Kartell con un chiaro richiamo alla tecnologia produttiva del brand.

Kartell eyewear, la SHOWPIECE

Un’estensione del modello lamina progettato per creare un motivo di grande effetto, dal forte carattere con un gioco di sovrapposizioni e geometrie che creano sfumature di colore diverse sulla trasparenza. Un modello speciale che diventa simbolo della collezione e connota la linea eyewear con le caratteristiche delle lavorazioni tipiche di Kartell frutto di sperimentazione tecnologica e sviluppo del pensiero creative.

EXUBE

La serie “exube” prende forma dalla figura geometrica di base, “il cubo”. Da una parte si allunga per creare un’asta, e dall’altra, grazie a una sofisticata tecnologia di produzione a iniezione, si crea un’intersezione sul frontale che sostituisce i tradizionali rivetti metallici, con una nuova idea nell’utilizzo di materiali solidi e trasparenti. Le linee rigide del cubo si ammorbidiscono per creare una sfera nella
versione tonda più dolce e avvolgente. L’uso del colore è sapientemente utilizzato per creare diverse gradazioni cromatiche di grande tendenza.

BORDERINO

“Borderino” nasce dalla combinazione di due elementi essenziali e complementari che generano l’unione perfetta proprio come la terra e il cielo. Il segno grafico di questa linea è essenziale, un semplice bordo che racchiude ogni silhouette, definendone lo stile, grazie al contrasto tra trasparenza e opacità.

Kartell eyewear, SPIEDO

Unica serie in metallo della Kartelle eyewear che consente di definire una linea minimal ma fortemente caratterizzata dalla pillola signature su cui è graficizzato il logo Kartell rosso, elemento identitario del brand. Un segno distintivo della collezione che chiude l’asta e dona equilibrio con un elemento di colore grazie alla scelta di contemporanee sfumature metalliche che prendono ispirazione dalle metalizzazioni dei prodotti Kartell.

Post correlati