Audi A6 Avant e-tron concept, un concentrato elettrico per il futuro della mobilità

Audi A6 Avant e-tron concept profilo posteriore

Audi A6 Avant e-tron concept è molto più che un esercizio di stile. Volkswagen lo afferma chiaramente. La declinazione con carrozzeria Avant della berlina-coupé full electric Audi A6 e-tron, presentata ad aprile 2021 al Salone dell’auto di Shanghai, è un’anticipazione realistica dei futuri modelli di serie basati sulla piattaforma PPE (Premium Platform Electric) della casa dei quattro anelli.

Analogamente alla concept Audi A6 e-tron, svelata nel 2021, anche Audi A6 Avant e-tron concept appartiene alla gamma high-end dei quattro anelli e si basa sulla futura piattaforma elettrica PPE, sviluppata in collaborazione con Porsche sotto la direzione Audi.

Audi A6 Avant e-tron concept in strada

Il design della vettura è caratterizzato da una radicale evoluzione degli stilemi dell’attuale famiglia A6. Lunga 4,96 metri, larga 1,96 metri e alta 1,44 metri, Audi A6 Avant e-tron concept anticipa le linee dei futuri modelli di fascia alta del Brand e al tempo stesso riprende alcuni elementi stilistici che contraddistinguono l’attuale gamma e-tron quali la calandra single frame chiusa e la banda luminosa che congiunge i gruppi ottici posteriori.

La sportività di A6 Avant e-tron concept è accentuata dai cerchi in lega da 22 pollici, dagli sbalzi ridotti, dalla cellula abitacolo e dal contenuto sviluppo verticale. Alla rinuncia agli spigoli nitidi e ai tratti affilati della carrozzeria fanno seguito aree di transizione soft delle superfici che, alternando finiture concave e convesse, danno vita a un gioco cangiante di luci e ombre.

Audi A6 Avant e-tron concept profilo anteriore

Nella vista laterale, Audi A6 Avant e-tron concept appare monolitica, quasi fosse ricavata da un unico blocco. Il dinamico arco del tetto è in stile tipicamente Avant, così come i montanti C marcatamente inclinati e i passaruota muscolosi che enfatizzano la generosa impronta a terra della vettura.

La zona posteriore di Audi A6 Avant e-tron concept è integralmente votata all’aerodinamica: allo spoiler al tetto, naturale prolungamento della linea di coda, si accompagna il generoso estrattore.

Audi A6 Avant e-tron, il fondamento è la piattaforma PPE

Audi A6 Avant e-tron concept batteria

La piattaforma PPE, nativa elettrica, si avvale di un modulo batteria collocato tra gli assali, nel caso di A6 Avant e-tron concept con capacità di 100 kWh. Sfruttando l’ampiezza del pianale, Audi conferisce un layout piatto all’accumulatore ad alta tensione. Per la prima volta diviene così possibile realizzare su di un’unica piattaforma non solo vetture “a pianale alto”, con una generosa luce da terra, ma anche auto dal baricentro ribassato e dal comportamento marcatamente dinamico; come Audi A6 Avant e-tron concept.

Le dimensioni della batteria e il passo delle vetture basate sulla piattaforma PPE sono scalabili. Il pianale è pertanto adatto a più segmenti di mercato, conservando come minimo comun denominatore l’abbinamento dell’interasse lungo agli sbalzi ridotti, a vantaggio del design e, soprattutto, dell’abitabilità. La generosità degli spazi interni è ulteriormente sottolineata dall’assenza del tunnel della trasmissione.

La trazione integrale quattro, icona tecnica del Brand, è una delle configurazioni previste dalla piattaforma PPE ed è basata sulla presenza di due motori elettrici: uno in corrispondenza di ciascun assale. Le versatilità del pianale PPE è rafforzata dalla possibilità di optare, qualora si desideri massimizzare efficienza e autonomia, per la trazione posteriore, affidata a un unico propulsore a zero emissioni collocato al retrotreno.

Audi A6 e-tron concept, nello specifico, si avvale di due motori elettrici che erogano complessivamente una potenza massima di 476 CV e una coppia di 800 Nm. Lo schematismo dell’avantreno è a cinque bracci, mentre il retrotreno segue una configurazione multilink. Le sospensioni sono di tipo pneumatico adattivo.

Ben 300 Km di autonomia in soli 10 minuti di ricarica

Audi A6 Avant e-tron concept ricarica e autonomia

Analogamente alla Granturismo Audi e-tron GT, la batteria di la A6 Avant e-tron concept è caratterizzata da una tensione nominale di 800 Volt che consente la ricarica in corrente continua (DC) con potenze sino a 270 kW. Un valore, quest’ultimo, per la prima volta esteso a un modello di grande serie e che consente di avvicinare le tempistiche di rifornimento delle auto tradizionali.

È infatti possibile assorbire in 10 minuti energia sufficiente per percorrere circa 300 chilometri, mentre in meno di 25 minuti il livello di carica della batteria passa dal 5% all’80%. Tempistiche che, in abbinamento a un’autonomia massima di 700 chilometri, rendono A6 Avant e-tron una prima auto di famiglia, adatta sia al commuting urbano sia ai lunghi trasferimenti.

Quanto alle prestazioni, le versioni d’ingresso di Audi A6 Avant e-tron accelerano da 0 a 100 km/h in meno di sette secondi, mentre le varianti top di gamma coprono lo 0-100 km/h in meno di quattro secondi.

Audi A6 Avant e-tron concept, chiamata a presidiare il segmento E, è espressione della duttilità della piattaforma PPE. I primi modelli dei quattro anelli basati sul pianale modulare Premium Platform Electric verranno presentati a partire dal 2023.

Post correlati

Audi Q4 e-tron

Audi Q4 e-tron, il SUV compatto a zero emissioni dal look muscolare

Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron vengono svelate dal Marchio dei quattro anelli, primi SUV compatti della casa tedesca e prime vetture di Ingolstadt basate sulla piattaforma modulare elettrica MEB. Sono attualmente gli unici sport utility compatti premium basati su di un pianale nato e sviluppato appositamente per la mobilità elettrica. Sono vetture

Leggi tutto