Jeep Wrangler 4xe, un Model Year 2022 solo plug-in e più ecologico

La nuova Jeep Wrangler 4xe con tecnologia Plug-in Hybrid è la Wrangler più performante, potente, efficiente, sostenibile, tecnicamente avanzata e connessa mai introdotta sul mercato europeo e rappresenta un altro passo nel percorso del brand verso l’elettrificazione dell’intera gamma.

Con il model year 2022 la Wrangler 4xe sarà venduta solamente con propulsione ibrida plug-in e tra le novità, livree inedite e il parabrezza in Gorilla Glass di Jeep Performance Parts (JPP) installato direttamente in fabbrica.

La gamma Wrangler 4xe si arricchisce inoltre di maggiori contenuti tecnologici avanzati e una serie completa di ADAS di ultima generazione, tra cui l’Automatic High Beam Headlamp Control, il Full Speed Forward Collision Warning Plus con assistenza avanzata alla frenata e l’Adaptive Cruise Control con Stop, tutti offerti di serie sul model year 2022 insieme al Blind Spot Monitoring con Rear Cross-Path Detection, alla telecamera posteriore e alla funzione Park Assist anteriore e posteriore già disponibili.

Jeep Wrangler 4xe, le principali novità della MY 2022

Jeep Wrangler 4xe ibrido plug-in

Come anticipato una delle principali novità sulla gamma Wrangler MY22 è il resistente parabrezza in Gorilla Glass di Jeep Performance Parts (JPP). Il vetro Gorilla Glass di Corning (di serie su Rubicon e a richiesta su Sahara) utilizza la stessa tecnologia di irrobustimento chimico degli schermi dei telefoni cellulari. La combinazione di uno strato interno ultrasottile in Gorilla Glass e di uno strato esterno più spesso del 52% rende questo parabrezza leggero, robusto e fino a tre volte più resistente alle potenziali scheggiature, crepe e fratture causate da pietre e detriti durante la guida in off-road.

Tetto Jeep Wrangler 4xe

Un altra chicca è la possibilità di poter viaggiare su Wrangler anche a cielo aperto. I modelli Wrangler 4xe model year 2022 offrono la nuova opzione tetto con soft top ripiegabile Sunrider Flip Top. Questa nuova soluzione per la guida open-air è costituita da una porzione soft top sopra i sedili anteriori e da un hard top che si estende sulla parte restante del tetto. Il soft top può aprirsi per consentire agli occupanti di viaggiare a cielo aperto. Il pannello è realizzato in tessuto twill nero, lo stesso materiale utilizzato per le capote. Il nuovo soft top ripiegabile include guide e hardware per un’installazione rapida.

Lato livree ci sono inedite vernici a completare il catalogo di colori di Wrangler: si tratta del Silver Zynith Metallic Clear Coat e del High Velocity Metallic Clear Coatm in aggiunta a Black, Bright White, Firecracker Red, Granite Crystal Metallic, Sting-Gray, Hydro Blue, Snazzberry e Sarge Green (le ultime due sono disponibili solo per la versione Sahara). Tutte le soluzioni cromatiche possono essere abbinate alle numerose configurazioni tetto – soft top o un hard top nero o in tinta, a seconda dell’allestimento.

Tanta connettività intelligente a bordo

Jeep-Wrangler_4xe_interni

La versione ibrida plug-in 4xe dell’icona Wrangler è anche il modello più connesso di sempre e offre inoltre un toolkit integrato e completo per gestire e rendere l’esperienza di mobilità estremamente semplice e divertente grazie alla suite di Uconnect Services disponibile sul sistema Uconnect NAV da 8,4”, insieme all’app “My Uconnect”.

Gli Uconnect Services sono disponibili su tutti gli allestimenti Wrangler 4xe in combinazione con il sistema di infotainment da 8,4 pollici, per offrire una connettività avanzata e servizi progettati per garantire comfort e sicurezza.
I servizi si dividono in servizi base, come My Assistant, già attivo al momento dell’acquisto, e in servizi standard attivabili gratuitamente, come My eChargeMy Car e My Remote.
My Assistant: mette in contatto il cliente con un operatore per richiedere assistenza stradale geolocalizzata in caso di guasti e ricevere il supporto necessario alla risoluzione di eventuali problemi tecnici. Inoltre, come parte del pacchetto My Assistant, il cliente riceve un rapporto mensile via e-mail con cui controllare l’utilizzo del veicolo e il suo stato.
My Car: consente di controllare le condizioni e lo stato del veicolo dal proprio smartphone e di verificare il livello di carica della batteria, la pressione degli pneumatici, il chilometraggio e il programma di manutenzione.
My Remote: tramite un’applicazione mobile installata sul proprio smartphone, i clienti possono determinare la posizione esatta del veicolo, bloccare e sbloccare le porte, impostare avvisi relativi alla velocità e alla posizione del veicolo e visualizzare l’ubicazione delle stazioni di ricarica.

My eChargeconsente di gestire tutte le sessioni di ricarica in qualsiasi punto di ricarica pubblico e di identificare rapidamente la stazione di ricarica più vicina, verificarne la disponibilità e gestire il processo di ricarica e il pagamento. Inoltre, la funzione può essere utilizzata per impostare e controllare wallbox private.

Un motore potente e silenzioso

Jeep Wrangler 4xe

 La nuova Wrangler 4xe è la Wrangler più sostenibile e con le migliori capacità off-road di sempre. Anche le prestazioni sono state ottimizzate. Questo modello accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi ed eroga fino a 380 CV di potenza massima combinata e una coppia massima di 637 Nm.

Inoltre, vanta una trazione 4×4, in modalità “pure electric”, con un controllo ai bassi regimi mai visto prima, un’autonomia che può superare i 50 km (nel ciclo urbano WLTP) nella guida a zero emissioni. Quanto basta per l’uso quotidiano in città con tempi per la ricarica completa pari a meno di 3 ore con opzione di programmarla.

Il sistema di propulsione della Jeep Wrangler 4xe combina due motori elettrici, un motore I-4 da 2,0 litri e un cambio automatico a otto velocità per assicurare una propulsione silenziosa, una maggiore capacità off-road nel 4×4 senza preoccupazione per l’autonomia elettrica.

Anche la ricarica della Jeep Wrangler 4xe è un’operazione semplice e intuitiva grazie a specifiche soluzioni offerte da Free2Move e Mopar per la ricarica pubblica e privata mediante la easyWallbox, dispositivo che consente una carica completa in meno di 3 ore a 7,4 kWh.