Il trasporto persone è un’attività che presuppone necessità molto diverse fra loro: l’uso professionale, il tempo libero, la famiglia: tutti questi utilizzi hanno le loro prerogative. Un veicolo come il nuovo Ford Tourneo Custom è in grado di soddisfarle tutte, agevolmente. In più, la nuova serie dell’ovale blu spinge a fondo l’acceleratore sulla qualità degli interni, per offrire ai passeggeri l’esperienza di un viaggio in prima classe.

Design

Dal punto di vista del design esterno il nuovo Ford Tourneo Custom si distingue per una sezione frontale più importante, in cui prevale la grande griglia cromata a cinque barre orizzontali. Originale anche la firma luminosa dei LED per le luci diurne, ispirata alle autovetture dell’ovale blu.

Ford Tourneo Custom alla Milano Fashion Week con Stylology

Interni

Passiamo agli interni, cominciando con la postazione di guida. La strumentazione e la plancia seguono la linea stilistica inaugurata con l’ultima Fiesta. Quindi una configurazione orientata verso l’utente, molto attenta all’interazione con i dispositivi di comunicazione mobile, cioè smartphone e tablet. Anche l’estetica è appagante, grazie alle superfici morbide (oggi si usa dire soft-touch) e ad una buona dose di cromature e finiture lucide. I display sono stati ridisegnati per garantire la massima ergonomia. Negli allestimenti superiori è disponibile uno schermo touch da 8 pollici molto simile ad un tablet. Migliorata notevolmente anche la versatilità della zona anteriore, grazie a diversi scompartimenti portaoggetti, fra cui un vano per due portabicchieri sulla consolle centrale con copertura rotante.

Naturalmente ciò che conta di più in un veicolo di trasporto passeggeri (l’espressione di moda è people mover) è… la zona passeggeri. Qui la casa americana ha compiuto un notevole salto di qualità; l’obiettivo era predisporre un ambiente premium in termini di comfort e qualità dei materiali, senza rinunciare alle già valide doti di versatilità e praticità della serie precedente.

Fino a 9 passeggeri

Il Ford Tourneo Custom può ospitare fino a nove persone. Nella configurazione standard ci sono sei sedili posteriori individuali; essi possono essere disposti con le due file disposte in modalità conferenza (cioè si fronteggiano), oppure con entrambe le file rivolte in avanti. Ciascun sedile può essere ripiegato su se stesso, appiattito o anche rimosso, per la massima versatilità di utilizzo, a seconda delle esigenze.

Ford Tourneo Custom: stile e versatilità del people mover del momento

Comfort

Il comfort parte certamente dai sedili. Gli ingegneri hanno completamente ridisegnato la forma e le imbottiture per assicurare ai passeggeri un sostegno ottimale. Molta attenzione è stata posta anche verso il miglioramento dell’insonorizzazione e della climatizzazione delle file posteriori. Mettiamo anche le sei prese USB e l’impianto audio a 10 altoparlanti. Tessuti e pelli per i rivestimenti sono della migliore qualità e lavorazione.

Connettività

Oggi non si può fare a meno della connettività in un veicolo, in particolar modo in un people mover. Il sistema Ford Sync 3 garantisce la compatibilità con gli standard mobili più moderni, in primo luogo gli smartphone Apple CarPlay e Android Auto. Il guidatore inoltre può impartire comandi al sistema di navigazione utilizzando un linguaggio realistico: ad esempio, per trovare una stazione di rifornimento basterà dire “ho bisogno di carburante”, per un bar “voglio un caffè”, e così via.

Non dimentichiamo che tecnologia significa anche e soprattutto sistemi di sicurezza. Il nuovo Ford Tourneo Custom si allinea ai dispositivi più recenti nel campo dell’assistenza alla guida: dal riconoscimento dei segnali stradali al limitatore di velocità intelligente (per mantenere automaticamente la massima velocità consentita, rilevata appunto dalla telecamera per i segnali). Si aggiungono il monitoraggio dell’angolo cieco con avviso di traffico in attraversamento posteriore, oltre al sistema di frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni, mantenimento corsia, stabilizzazione contro i venti laterali e cruise control adattivo.

Motorizzazioni

Passiamo alle motorizzazioni. La massima efficienza nei consumi di carburante è facilitata dai propulsori diesel Ford EcoBlue 2.0. Le potenze sono configurate in 105, 130 e 170 cavalli, le ultime due anche con cambio automatico. La nuova generazione ha diminuito i consumi del 13% e aumentato la coppia a bassi regimi del 20%. I consumi medi sul ciclo combinato vanno da 6,4 a 7 litri per 100 Km.

Le carrozzerie sono di due tipi, a passo corto (L1) e passo lungo (L2). Per i modelli L1 la portata utile compreso il conducente, a seconda delle motorizzazioni, va da 675 a 1.003 Kg, mentre la tara (conducente escluso) va da 2.243 a 2.405 Kg.

Per i modelli L2 abbiamo una portata utile da 621 a 961 Kg e una tara da 2.286 a 2.458 Kg. Il volume di carico del Custom L1 va da 1,2 a 2,1 metri cubi a seconda della posizione dei sedili; Custom L2 va da 1,9 a 2,8 metri cubi. La capacità del bagagliaio, dietro la terza fila, è rispettivamente di 1.200 e 1.900 litri. Infine elenchiamo le dimensioni esterne per lunghezza e altezza. Custom L1: 4.973 mm, 1.959-1.979 mm; Custom L2: 5.340 mm, 1.954-1.977 mm. La larghezza non varia: 1.986 e 2.272 mm senza e con gli specchietti.

Prezzi

Chiudiamo con i prezzi di listino chiavi in mano del Ford Tourneo Custom. Tre allestimenti, Trend, Titanium e Sport. I modelli a passo corto vanno da 37.973,60 a 43.758 euro. Il passo lungo ha prezzi da 39.793,60 a 32.148,60 euro. La versione Shuttle Bus costa da 40.708,60 a 44.978,60 euro. (per saperne di più visitate il sito di Ford Italia)

(Foto e video by Stylology.it)

in collaborazione con Ford Italia