Karl Benz

Viene considerato come l’inventore dell’automobile. Karl Benz è nato il 25 novembre 1844 a Karlsruhe, in Germania, ed è morto il 4 aprile del 1929 a Ladenburg.

Di professione ingegnere, perse il padre – un macchinista ferroviario – quando aveva appena due anni. Ma la madre, con grandi sforzi economici, riuscì a farlo studiare: a nove anni, Karl si iscrisse già al liceo della sua città. Fu poi la volta del politecnico, dove iniziò a sviluppare le sue capacità in ambito scientifico e tecnologico.

Karl Benz: la sua vita

La mamma di Karl lo avrebbe voluto impiegato, ma la passione per i motori era troppo forte per lui. Il 9 luglio 1864 arrivò il diploma. Raccontano che l’idea di una vettura non mossa da cavalli gli sia venuta osservando il funzionamento meccanico della bicicletta con cui ogni giorno andava da casa a scuola.

Nel 1866, Karl Benz si trasferisce a Mannheim dove lavora come progettista di bilance; nel 1869 è a Pforzheim come direttore di una ditta costruttrice di ponti. Conosce in questo periodo Bertha Ringer, che diventerà sua moglie. Grazie ai soldi della dote di questa, l’ingegnere liquiderà il suo socio intestando a suo nome l’Officina meccanica e fonderia Karl Benz che, nel 1877, chiuderà con un buco di 2000 marchi.

Karl Benz: la prima auto della storia e il furto della moglie

La famiglia cresce e Benz ha bisogno di soldi per mantenerla. Torna a occuparsi di motori a gas e, per due anni, si dedica alla loro messa a punto. Il 31 dicembre 1879 il suo motore finalmente funzionò come sperava e, grazie al finanziamento di un amico fotografo, lo perfezionò.

Nel 1882 Benz aprì una nuova ditta per la costruzione dei motori a gas, ma poco dopo la lasciò per problemi finanziari. L’eco dei suoi motori però era arrivato lontano. Nuovi finanziatori gli permisero di mettere su la Benz & Cie. Rheinische Gasmotorenfabrik in Mannheim, fondata il primo ottobre 1883.

La prima automobile al mondo

Quando il brevetto sul motore a quattro tempi, di Otto, venne liberato da ogni vincolo legale, Benz registrò il suo motore e la vettura su cui era montato, la Benz Patent Motorwagen, diventando l’inventore della prima autovettura nel mondo. Si tratta di un piccolo triciclo con grandi ed esili ruote a raggi, mosso da un motore monocilindrico orizzontale a quattro tempi di un litro di cilindrata, capace di di erogare 0,8 cavalli. Siamo nel 1886.

La prima automobile venduta

Nell’estate del 1888, Benz vendette la sua prima auto a un cliente francese, un costruttore parigino di biciclette. Nel 1893 uscì una nuova vettura, la Benz Viktoria, poi la Velo (1894). Benz diventò il primo costruttore di automobili al mondo. Il 25 novembre 1914, Benz ottenne la laurea ad honorem dal Politecnico di Karlsruhe. Nel 1926, la Benz & Cie si fuse con la Dmg, dando vita alla Daimler-Benz AG. Il nome di Karl è tuttora legato al marchio Mercedes-Benz. La morte arrivò nel 1929 per una bronchite.

(Qui il sito ufficiale)