Milano Design Week: Peugeot Onyx per la prima volta in Italia

Peugeot Onyx
Peugeot Onyx è la Concept Car che a Francoforte ha stupito tutti nel 2013. Per la prima volta viene esposta in Italia. Ecco dove.

Peugeot Onyx è la Concept Car che a Francoforte ha stupito tutti, nel 2013. Per la prima volta è stata esposta anche in Italia, in via Francesco Crispi a Milano (di fianco a Casa Microsoft), in occasione della Milano Design Week. Si trova in una teca.

Peugeot Onyx

Peugeot Onyx: concept car da sogno

Si tratta in questo caso di una supercar, ispirata alle competizioni, con motore otto cilindri a V, montato in posizione centrale posteriore. La linea è futuristica, così come i materiali utilizzati. Il designer degli esterni, Sandeep Bhambra, spiega: “Sin dai primi schizzi, ho voluto creare una vetrina dell’eccellenza tecnologica e dell’artigianato, mediante l’abbinamento di elementi che fossero espressione di elevate prestazioni aerodinamiche, servendomi dei gruppi ottici Black Diamond”.

Peugeot Onyx

Materiale inusuali

I materiali usati sono accostati in modo inusuale in Peugeot Onyx: le lastre di rame lucidate a specchio dei parafanghi e delle portiere contrastano con la tinta della carrozzeria, nero grafite tipo l’onice, che riveste gli altri pannelli della carrozzeria. Il rame, con il passare del tempo, cambia colore e lucentezza, il che porta alla modifica della vettura. Come si evolvesse da sola.

Interni

Gli interni della Onyx non sono da meno. Julien Cueff, che ha curato questa parte della concept car, confessa: “Mi ero ispirato a un oggetto del nostro quotidiano, la scatola delle uova. Pur con uno straordinario risparmio di materiale, protegge corpi fragilissimi. Avevo adattato questo concetto in uno spazio intuitivo, con il minimo degli elementi riportati per formare un tutt’uno con le vettura”.

L’abitacolo appare come una nicchia, senza cuciture o raccordi, in feltro compresso e stirato. Gli occupanti si ritrovano in una sorta di bozzolo, incastonato in una struttura in carbonio a vista in alcuni punti, che svolge la funzione assicurata da diversi elementi: dispositivi insonorizzanti, pavimento, consolle alta, padiglione, sedili da corsa.

Plancia

La plancia è stata realizzata servendosi di un nuovo tipo di legno, il Newspaper Wood, prodotto partendo da fogli di giornale, assemblati e poi compressi per creare nuovi blocchi con cui dare vita a vari pezzi. Insomma, sembra legno, ma a uno sguardo più accurato si scorgono i caratteri di stampa tipici di un giornale. Il frontale divide in due il flusso d’aria: una parte arriva dentro la vettura, alimentando il motore; l’altra sulle fiancate e il tetto a doppia bombatura.

Peugeot Onyx

Telaio

Il telaio, sempre in carbonio, è innovativo. Ed è stato sviluppato grazie al know-how di Peugeot Sport e della Direzione ricerca e sviluppo di Groupe Psa. La parte centrale è costituita da appena dodici pezzi. Sempre Peugeot Sport ha pensato al motore V8 Ibrido Hdi FAP ® da 3,7 litri e al complesso ruote – sospensioni. Il V8 trasmette i suoi 600 CV alle ruote posteriori tramite un cambio sequenziale a 6 marce. Questa potenza sfrutta le dimensioni compatte della Onyx: 4,65 metri di lunghezza, 2,20 di larghezza, 1,13 di altezza, per un peso complessivo di appena 1100 chili.

LEGGI ANCHE:
Peugeot i-Cockpit: alla scoperta della guida emozionale
.

Nuovo SUV Peugeot 3008: scopri tutte le info sul sito del Leone.

Post correlati

Peugeot 408 ibrida plug-in o a benzina

Peugeot 408: il SUV Coupé nato per rompere gli schemi

Con l’arrivo di nuova Peugeot 408 la Casa del Leone compie un passo altamente strategico nel mercato delle cosiddette vetture compatte del segmento C. E dove Peugeot ha già un offerta ben completa , grazie al successo dei SUV 3008 e 5008 e delle tre generazioni di 308 e 308 SW, l’ultima delle quali è

Leggi tutto
Peugeot-9X8-hypercar-vista-alta

Peugeot 9×8, design dirompente con una morfologia unica

Nell’estate del 2021 Peugeot ha svelato la sua hypercar Peugeot 9×8. Mossa da powertrain ibrido e dotata di trazione integrale questa originale auto da corsa prenderà parte alle gare nel Campionato del Mondo FIA Endurance (WEC) nel 2022. Succede in questa disciplina alle Peugeot 905 e Peugeot 908, vincitrici della 24 Ore di Le Mans

Leggi tutto