Starbucks a Milano

Starbucks a Milano: non è più solo una fantasia. Il famoso brand statunitense sta finalmente arrivando anche in Italia e precisamente a Milano. Dopo che per lunghi mesi si era rincorsa la voce, più volte smentita, della possibile apertura del primo negozio in Italia della catena americana, adesso si sa con certezza che Starbucks dovrebbe aprire a settembre 2017.

Starbucks a Milano: ecco dove

La location dovrebbe essere localizzata vicino a piazza del Duomo. Qualcuno ipotizza che possa trattarsi dell’ex Palazzo della Posta in piazza Cordusio ma per il momento non si hanno notizie ufficiali in merito.

Starbucks a Milano

Anche in Italia, dunque, si potrà andare a bere un cappuccino oppure un caffè e mangiare dolci da Starbucks.

Banani, palme e fiori in Duomo: un regalo di Starbucks

In occasione della prossima apertura a Milano, le sorprese per i cittadini meneghini e per i turisti non sono però finite qui: in questi giorni, in piazza Duomo, sono iniziati i lavori che muteranno il look della piazza stessa, con le aiuole trasformate in giardini che accoglieranno banani, palme e fioriture alternate durante le stagioni.

Un regalo che è stato fatto proprio da Starbucks, come ha rivelato il presidente della catena americana, Emea Martin Brok, è che sarà opera dell’architetto milanese Marco Bay.

Grazie alla sponsorizzazione di Starbucks, un’altra zona di Milano sarà dunque ancora più bella: piazza Duomo potrà godere di un tocco esotico curato in ogni minimo dettaglio e lo sponsor ha già garantito che per tre anni si prenderà cura e decoro dell’area.

Nella zona ovest della piazza saranno piantati i filari di palma che si alterneranno a quelli di banano. Oltre ad essi, verranno piantati graminacee, arbusti e piante perenni  che completeranno un sistema che verrà irrigato grazie ad un impianto automatico. La presenza della ghiaia, infine, renderà possibile esaltare per contrasto il verde dominante delle foglie.

Gli alberi attualmente già presenti nelle aiuole di piazza Duomo saranno invece trasferiti in altre zone già localizzate della città.

LEGGI ANCHE: Domino’s Pizza: la pizza con l’ananas arriva a Milano.

[Photo free by Pixabay]