Gruppi Facebook

Usate i gruppi Facebook? Se ancora non conoscete questo mondo, forse è il caso di sapere che ogni mese più di 1 miliardo di persone utilizzano i Gruppi Facebook. Questo si traduce in circa 10 miliardi di commenti e più di 25 miliardi di like sui post pubblicati nei Gruppi solamente nel mese di Dicembre. (Qui tutte le news su Facebook di Stylology.it)

Tra le 1.59 miliardi di persone che utilizzano Facebook ogni mese, ben il 60% utilizza i Gruppi per connettersi, raggiungere obiettivi comuni, scoprire e condividere interessi. Lo stesso Mark Zuckerberg  utilizza i Gruppi per i suoi buoni propositi; il suo gruppo “A Year of Running” – per esempio – conta già più di 100,000 membri.

Esistono gruppi per ogni genere di interesse e attività. Qui sotto qualche esempio a livello italiano e internazionale:

  • Rete al femminile – più di 1500 nei più di 30 gruppi locali in Italia  – una serie di gruppi Facebook di network per donne imprenditrici in tutta Italia. Creati da Gioia Gottini, professional coach per donne, i gruppi organizzano incontri dal vivo e hanno aiutato innumerevoli donne a iniziare e espandere i loro business. Grazie a incontri dal vivo ogni mese e supporto online giornaliero, il gruppo è velocemente diventato una valida risorsa.
  • I gruppi Facebook di “Te lo regalo se vieni a prenderlo” e la Pagina Amici di ” Te Lo Regalo Se Vieni a Prenderlo” nascono per dare una seconda vita agli oggetti che non si usano più, per salvaguardare l’ambiente, creando nel contempo valore sociale. Fondata nel 2011 da Salvatore Benvenuto in Ticino – Svizzera, è oggi un progetto che coinvolge decine di migliaia di persone, organizzate su tutto il territorio Italiano attraverso Gruppi Facebook locali, promuove il ri-utilizzo di qualsiasi cosa che non viene più usata, regalandola a qualcuno che ne ha bisogno e la utilizzerà. Con l’obiettivo di diminuire lo smaltimento nelle discariche di oggetti ancora utilizzabili, lo staff del progetto e i membri del gruppo vogliono di contribuire alla creazione di una società più pulita, consapevole e solidale.
  • L’idea del “Social Street” ha origine dall’esperienza del gruppo facebook “Residenti in Via Fondazza – Bologna” iniziata nel settembre 2013. L’obiettivo del Social Street è quello di socializzare con i vicini della propria strada di residenza al fine di instaurare un legame, condividere necessità, scambiarsi professionalità, conoscenze, portare avanti progetti collettivi di interesse comune e trarre quindi tutti i benefici derivanti da una maggiore interazione sociale. Per raggiungere questo obiettivo a costi zero, ovvero senza aprire nuovi siti, o piattaforme, Social Street utilizza la creazione dei gruppi chiusi di Facebook.
  • Making a Murderer Theories and Discussions – più di 5,700 membri — il gruppo per continuare a discutere della celebre serie Netflix;
  • Tone It Up Girls – più di 5,900 membri— per tenere fede ai propri buoni propositi e condividere le esperienze con il gruppo;
  • Twinless Twins – più di 1,400 — un gruppo di supporto per tutte quelle persone che per varie ragioni hanno perso o si sono separati dal proprio gemello. “E’ come una famiglia” ha affermato Dawn, il fondatore del gruppo . “Le uniche persone che possono capire la perdita di un gemello sono quelle che condividono la stessa perdita”.
  • Vegan Connections – più di 7,300 membri— “Se sei vegano e sei in cerca di amore o di amicizia, di un supporto durante la transizione verso il veganismo o se non sei vegano ma desideri diventarlo, questo è il gruppo che fa per te!”

9 Trucchi per i Gruppi Facebook

  1. Decidi che gruppo usare: I gruppi Facebook possono essere pubblici, chiusi, o segreti. I gruppi pubblici consentono ad ogni persona di cercare e aderire o richiedere l’adesione al gruppo, così come di vedere i post del Gruppo. Con i Gruppi chiusi l’utente può cercare il gruppo, necessariamente richiedere di farne parte e aspettare di venire aggiunto al gruppo da un membro per vedere i post del Gruppo. I Gruppi segreti non possono essere trovati dalle persone, questo significa possono essere aggiunte al gruppo da un membro di esso. Consulta qui la scheda completa: https://www.facebook.com/help/220336891328465
  2. Personalizza lo spazio del tuo gruppo: scegli un nome, aggiungi una foto di copertina e inserisci una descrizione in modo tale che i membri abbiano chiaro il tema del tuo gruppo e si sentano a casa.
  3. Appunta il post più importante: appunta il post più importante in alto per una più facile consultazione.
  4. Suggerisci un amministratore: suggerisci un amministratore nel caso il gruppo ne sia sprovvisto.
  5. Decidi la modalità di notifica: scegli di utilizzare notifiche push, nessuna notifica, o solo quelle riguardanti i post più significativi, in modo da tenerti aggiornato sulle informazioni più importanti. E’ inoltre possibile nascondere vecchi gruppi di cui non si fa più parte.
  6. Chatta rapidamente con i membri del gruppo: stiamo iniziando a fornire la possibilità di chattare tramite Messenger con le persone del proprio gruppo per rendere ancora più facile avere conversazioni in tempo reale con i membri dello stesso gruppo o con un loro sottoinsieme.
  7. Condividi le informazioni: condividi file, foto e video, tutto all’interno del tuo gruppo, tieni un record storico di tutto ciò su cui discutete.
  8. Crea gli eventi: pianifica gli eventi con i membri del gruppo (es. Gli eventi del Gruppo)
  9. Promuovi i post: commenta un vecchio post per portarlo in cima alla conversazione

4 Consigli da seguire per creare un Gruppo:

  1. Dal web: Dalla tua homepage, vai nella sezione Gruppi sulla barra laterale e clicca su Crea Gruppo. A questo punto si aprirà una finestra dove sarà possibile aggiungere il nome del gruppo, i membri e selezionare le impostazioni della privacy del tuo gruppo. Clicca sul tasto Crea una volta terminata l’operazione.
  2. Da iPhone: tocca Altro, poi sotto la voce Gruppi, tocca Crea Gruppo e inserisci il nome del Gruppo, la descrizione, le impostazioni della privacy, e un icona. Tocca Crea nella angolo in alto a destra per confermare
  3. Da Android: Nel menù, scorri fino a Gruppi, tocca Aggiungi Gruppo, inserisci il nome del gruppo e seleziona le impostazioni della privacy. Tocca Continua per confermare.
  4. Personalizza le impostazioni della Privacy del tuo Gruppo: per ciascun gruppo creato è possibile selezionare una delle tre opzioni sulla privacy: Pubblico, Chiuso o Segreto. Pubblico: tutti possono aderire o essere aggiunti o venire invitati da un membro. Chiuso: Tutti possono chiedere di unirsi o essere uniti o venire invitati da un membro. Segreto: Tutti possono entrare a farne parte, ma devono essere stati aggiunti o invitati da un membro

Suggerimenti su come fare a creare e a mantenere un Gruppo Facebook di successo:

  1. Posta presto e spesso: i gruppi hanno sempre più successo quando il fondatore del Gruppo, in particolare all’inizio, posta e stimola spesso la conversazione – fai partire la discussione all’interno del tuo Gruppo con post su argomenti che incoraggino i membri ad interagire e apprezza i  post degli altri membri. 
  2. Diffondi la parola: i Gruppi prosperano quando oltre che ai fondatori originali del Gruppo anche altre persone invitano gli amici e i propri network ad unirsi. Per i gruppi aperti, aggiungi tag come vita, sport, cibo, e altri in modo che le persone possano trovare il tuo Gruppo e unirsi.
  3. Illustralo: su Facebook i gruppi di maggiore successo includono loghi, immagini, descrizioni, o altri elementi visivi. Considera di aggiungere un link o un visual ad ogni post sulla pagina del gruppo. Puoi anche aggiungere file al tuo gruppo.
  4. Aggiungi degli Amministratori: Nomina un altro membro amministratore per aiutarti nella gestione del gruppo.
  5. Crea un Leadership Team: man mano che il gruppo cresce, è possibile selezionare membri della community per guidare e moderare i membri e i contenuti del gruppo. Scegli chi condivide i tuoi obiettivi e spossa la tua filosofia, dimostra abili doti comunicative, e sostiene i valori chiave della community.
  6. Cambiamenti del Gruppo: il nome del gruppo e il livello di privacy sono modificabili in alcune circostanze. E’ possibile modificare il nome del gruppo se il numero dei membri è inferiore a 5000, mentre il livello di privacy è modificabile se il gruppo ha meno di 250 membri.

[Photo free by Pixabay.com]