Renault Kadjar Hypnotic

In quasi due anni Renault Kadjar, crossover di medie dimensioni, ha saputo ritagliarsi uno spazio interessante in un segmento di mercato estremamente affollato e concorrenziale. Come quasi sempre accade per prodotti alla moda, anche per Kadjar (come per la sorella minore Captur) i clienti hanno preferito in larga misura le versioni più in alto nella gamma.

Renault Kadjar Hypnotic

In questo caso l’edizione limitata Hypnotic ha incontrato decisamente il favore degli acquirenti. Recentemente, in occasione del salone all’aperto di Torino al Parco Valentino, la casa francese ha mostrato una serie speciale della serie speciale: quindi un’edizione limitata al quadrato, chiamata per l’appunto Hypnotic²; essa si affianca alla Hypnotic normale, per comporre la Renault Kadjar Hypnotic Collection. Prima d’illustrare i dettagli di questa versione, facciamo un passo indietro e riepiloghiamo le caratteristiche generali di tale crossover.

Design

Renault Kadjar ha esordito nel tardo 2015 e si è subito fatta notare nel segmento C per il suo design. Le dimensioni (4,45 metri di lunghezza, 1,84 di larghezza e 1,60 di altezza), hanno proporzioni che slanciano l’aspetto della vettura, nonostante l’altezza da terra maggiore rispetto ad una berlina, pari a 200 mm. Al frontale si nota un profilo cromato che unisce i fari, la cui firma luminosa è quella ormai caratteristica a C. Il profilo è molto dinamico, le linee della carrozzeria creano un’immagine proiettata in avanti. La coda invece è quella che più si avvicina al mondo dei SUV, a cui si aggiungono ruote di grande diametro (da 17 a 19 pollici), parafanghi allargati e carenature inferiori.

In Renault ci tengono a sottolineare la natura di crossover del Kadjar, nel senso che unisce mondi diversi: un po’ berlina, un po’ station wagon e un po’ SUV. E proprio in quest’ultimo aspetto le caratteristiche sono rinforzate. Troviamo infatti tre modalità di trazione: anteriore, integrale automatica e integrale con blocco elettronico della trasmissione al 50% tra i due assi. Abbiamo detto altezza libera da terra di 200 mm, poi angolo di attacco di 18° e angolo di uscita di 28°: sono misure importanti per l’utilizzo in fuoristrada.

Interni

Per quanto riguarda invece le doti da station, grazie alla ripiegabilità a tavolino del sedile passeggero si possono caricare anche oggetti lunghi più di 2,5 metri. Piano di carico piatto e suddivisione del bagagliaio in due o tre zone, per un volume totale di 527 litri, permettono una buona versatilità. C’è anche un dispositivo di traino a scomparsa.

Dal mondo delle berline invece arriva l’impostazione dell’abitacolo con elevato comfort e spazio interno. Dal punto di vista multimediale, al centro della plancia c’è il tablet connesso R-Link 2 con schermo touch da 7 pollici. Si possono memorizzare sei profili diversi con i parametri di navigazione, multimediali e dei sistemi di assistenza alla guida. Navigatore con cartografia e servizi d’informazione TomTom.

Tecnologia

I sistemi di assistenza alla guida della Renault Kadjar sono parecchi. Troviamo la frenata d’emergenza attiva, funzionante da 30 a 140 Km/h; il Visio System, per mantenere la corsia, funzionante da 70 Km/h; il sensore dell’angolo cieco, il parcheggio semiautomatico, il riconoscimento della segnaletica.

Motorizzazioni

Arriviamo ai motori. Le versioni diesel montano il 1.6 Energy dCi da 110 cavalli con cambio manuale o automatico EDC a 6 rapporti; poi l’Energy dCi da 130 cavalli, associato anche alla trazione inegrale. Disponibile anche una motorizzazione a benzina, il propulsore 1.2 turbo Energy TCe da 130 cavalli con trasmissione manuale.

Renault Kadjar Hypnotic Collection

Ed eccoci alla serie limitata Renault Kadjar Hypnotic Collection. Il primo livello è Hypnotic, il quale comprende vetri oscurati, barre longitudinali sul tetto, cerchi in lega da 17 pollici Impulsion, sedili in tessuto e volante in pelle. Ci sono climatizzatore automatico bi-zona, retrocamera, compatibilità Android Auto e Apple CarPlay, navigatore con schermo da 7 pollici.

Il livello superiore, Hypnotic² (cioè al quadrato), ha cerchi in lega da 19 pollici Black Extreme, fari Full Led, sedili misti in tessuto/ecopelle, volante in pelle nappa. Poi sedili anteriori riscaldabili, sedili posteriori richiudibili. In entrambe le versioni è disponibile anche il motore a benzina 1.6 TCe da 165 cavalli. Trazione anteriore o integrale. Chiudiamo con i prezzi di listino. Si va dai 27.300 euro della Hypnotic TCe 130 ai 31.850 euro della Hypnotic² dCi 130. (per saperne di più visita il sito ufficiale)

[Shooting Stylology.it con Silvio De Rossi – photo by Andrea Recalcati]

LEGGI ANCHE: Alpine A110: magia di un perfetto mix tra passato e futuro.