Come creare una password sicura e facile da ricordare

come creare una password sicura e facile da ricordare
Come creare una password sicura e facile da ricordare? Ecco tutti i consigli utili per creare una password sicura a prova di hacker.

Come creare una password sicura e facile da ricordare? Come è possibile fare una password sicura, a prova di hacker? Voi direte: è quasi impossibile. Invece no, ci sarebbero delle regole base da seguire perché nessun pirata informatico attenti alla tua mail piuttosto che al tuo profilo social.

Innanzitutto, una password buona deve essere almeno di otto caratteri alfanumerici, contenere caratteri speciali, a esempio #@, e non usare parole comuni come la data del proprio compleanno, il proprio nome utente o parole che possano essere lette sul dizionario. Una buona password deve alternare lettere maiuscole e minuscole.

Come creare una password sicura e facile da ricordare

Certo, è più facile ricordare una sola password, ma per la sicurezza è decisamente meglio usarne una diversa per ogni sito internet a cui ci si iscrive. Così facendo, si potrà risalire a una sola di queste, ma non accedere a tutti i servizi, dalla chat alla posta elettronica. Regole basilari, queste, che però difficilmente vengono seguite dagli utenti del web.

Certo, una password difficile per un hacker è quasi impossibile da ricordare per noi che l’abbiamo pensata. E invece no. Per esempio, pensate al vostro nome e cognome, spazio compreso. Poi, sostituite le S con $, le a con @, gli spazi con %. A quel punto, non sarà più facile per chi vuole attentare alla vostra privacy, ma voi invece vi ricorderete più facilmente i caratteri utilizzati. Una sorta di codice, insomma.

Un sito utile

Però i pirati sono bravi a smanettare, si possono aggiungere ancora caratteri. Per esempio, il sito a cui ci si è iscritti. E pure in questo caso, sostituire le vocali e le consonanti con caratteri speciali. Per verificare, poi, quanto la password scelta è sicura, ci si può collegare al sito www.passwordmeter.com.

Un parametro in percentuale (da 0 a 100) dirà con esattezza quanto la parola segreta sia davvero tale per gli estranei. Difficile, per non dire impossibile, raggiungere il 100 per cento, ma già il 90 per cento è ottimo.

UTILE: Disattivare abbonamenti indesiderati su cellulare e tablet: ecco come fare.

[Photo free by Pixabay]

Post correlati

Internet-Explorer

Internet Explorer va in pensione, l’addio dopo 27 anni

Microsoft ha deciso, in via ufficiale, di mandare in pensione Internet Explorer, il suo storico browser. Dopo 27 anni di più o meno onorato servizio, il browser web non sarà più supportato e si fermerà alla versione 11. IE, come veniva chiamato, continuerà a vivere su vecchissimi computer che ancora riescono a farlo funzionare mentre

Leggi tutto
successo dei podcast

Podcast: ecco gli elementi di successo della nuova moda internet

Le abitudini di ascolto degli italiani sono cambiate ormai da qualche anno e dal 2016 si è assistito a una crescita esponenziale dell’interesse verso i podcast. In primis dall’aumento delle ricerche sul tema effettuate online dagli utenti. E la situazione emergenziale, con lockdown annesso, ha dato una spinta considerevole alla crescita del fenomeno. Gli italiani hanno

Leggi tutto

600 euro dell’Inps: attenzione alla truffa della falsa mail

Torna in auge la truffa delle 600 euro dell’Inps. Questa volta ad intervenire per allertare gli utenti sono sia INPS che Polizia di Stato. L’avviso era già stato diramato a metà ottobre quando dopo i vari tentativi di phishing denunciati nei mesi di luglio-agosto, con la falsa mail dell’Inps riguardo il bonus delle 600 euro,

Leggi tutto