Mercedes Classe E Coupé

Anche se al giorno d’oggi è il SUV la forma di carrozzeria più richiesta, il fascino delle coupé è immutato nel tempo. La Mercedes Classe E Coupé arriva in anteprima al Salone di Detroit 2017 ed è un piacere per gli occhi.

Le doti tecniche dell’ultima generazione di Classe E sono note, partendo dalla berlina e dalla station wagon. Applicando meccanica, telaio e tecnologia alla versione “tagliata” (è pur sempre il significato di tale parola), l’attenzione principale sulla coupé cade prevalentemente sul design.

Mercedes Classe E Coupé al NAIAS 2017

Osserviamola, allora, questa nuova Mercedes. La sezione anteriore è dominata dal cofano lungo e bombato e dalla mascherina sportiva con la stella centrale affiancata da una lama singola; i proiettori seguono il family feeling della marca, mentre il paraurti con imponenti prese d’aria suggerisce l’idea della potenza. Tra l’altro sono disponibili i fari Multibeam Led: gli 84 Led vengono comandati singolarmente, per illuminare automaticamente la carreggiata senza abbagliare gli altri utenti della strada.

Il profilo della vettura vede l’abitacolo in posizione arretrata e il tetto a forte angolo spiovente, nella pura tradizione sportiva; da notare l’assenza del montante centrale. La coda, con i gruppi ottici molto lunghi e l’ampio portellone, unitamente al paraurti abbondante, ricordano le ampie dimensioni di questa vettura.

Interni

Gli interni sono quelli che abbiamo imparato ad apprezzare sulla berlina, di derivazione Classe S. Si può avere la plancia con i due grandi display da 12.3 pollici uniti da un vetro singolo; la versione di serie offre due strumenti circolari con un piccolo display 1000×600 pixel, accanto al display centrale da 8 pollici. Ci sono poi le numerose possibilità di personalizzazione, comuni alla berlina.

Le dimensioni della nuova Classe E Coupé sono aumentate rispetto alla serie precedente. E’ più lunga di 123 mm (4.826 totali), più larga di 74, più alta di 32; aumentati anche passo (+113 mm) e carreggiate (+67 mm all’anteriore e +68 al posteriore). Quindi la vettura è decisamente più spaziosa; in particolare, lo spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori è aumentato di 61 mm, quello per le spalle nei posti anteriori di 50.

Motori

Per quanto riguarda i motori, la gamma parte con la E 220 d, che monta il nuovo quattro cilindri diesel 2.0 da 194 cavalli dal consumo di 4 litri/100 Km, calcolato secondo il futuro ciclo RDE, molto più credibile dell’attuale NEDC. Chi vuole prestazioni superiori può orientarsi sulla E 400 4Matic, dotata del V6 3.0 turbo a benzina da 333 cavalli, abbinato alla trazione integrale.

Le doti stradali sono come di consueto affidate alle sospensioni pneumatiche Air Body Control, in grado di abbinare ad una eccellente sicurezza di marcia anche un elevato comfort per i passeggeri. Cinque modalità selezionabili.

Così come la berlina, anche la Mercedes Classe E Coupé incorpora le funzioni avanzate di guida semiautomatica, come i sistemi Drive Pilot e Distronic, i quali mantengono sia la giusta distanza dal veicolo davanti che la marcia entro la corsia selezionata, fino alla velocità di 210 Km/h.