Thriller Michael Jackson

Il 30 novembre 1982 Michael Jackson pubblica quello che diventerà l’album più venduto di sempre: Thriller. Pubblicato dalla Epic, frutto anche di collaborazione con grandi artisti come Paul McCartney, Toto ed Eddie Van Halen, ha venduto 115 milioni di copie in tutto il mondo, un milione solo nella prima settimana da vita.

Thriller incorona Michael Jackson

Si può dire che con Thriller inizierà l’incoronazione di Michael Jackson a re della musica pop. Eppure, il singolo The Girl is Mine, fu accolto in moto tiepido dalla critica. Sarà Bille Jean, l’uscita successiva, a scatenare i fan. Anche grazie alla camminata di quello che era anche un ottimo ballerino, la Moonwalk. Grazie a questo secondo singolo, l’album conquistò le vette delle principali classifiche mondiali.

Beat It e Thriller sono altri due singoli che hanno portato l’intero lp ad arrampicarsi in cima al mondo. Dove rimarrà per quasi un anno, figurando per due anni e mezzo in classifica. Thriller ha vinto 8 Grammy Awards (record di successi per un album) nel 1984 e una settantina tra dischi d’oro, di platino e diamante tra Usa, Europa e Australia.

Un video cult

Il video tratto dall’album farà scuola per gli effetti speciali: una vera e propria rivoluzione. Un cortometraggio horror, girato dal regista John Landis, già famoso per film come Blues Brothers e Animal House. Dopo la morte di Michael Jackson, nel 2009, Thriller è tornato in classifica, vendendo oltre due milioni di copie.

Per capire la grandezza del successo di questo album, è sufficiente leggere la classifica di quelli più venduti. Al secondo posto, a rispettosa distanza, c’è Back in Black, degli Ac/Dc, uscito nel 1980, che si è fermato a 52 milioni di copie acquistate sul mercato: meno della metà.