Mobile payment: cresce il pagamento digitale (ma in sicurezza)

Il pagamento digitale non è più il futuro. E’ il presente. Tutti pazzi per il mobile payment, Lo dimostrano le conversazioni sui social media in tutto il mondo sul tema, che sono più che raddoppiate in un solo anno, i possessori di carta chiedono ad emittenti e retailer di mettere a loro disposizione opzioni di pagamento via mobile veloci e facili da usare. A confermare la tendenza è il quarto studio annuale di MasterCard sui Mobile Payment, realizzato in collaborazione con Prime Research. Lo studio traccia le conversazioni dei consumatori sui social media, analizzando 2 milioni di post degli utenti su Twitter, Facebook, Instagram, Forum, Google+ e YouTube, partendo delle rilevazioni del 2012 (85.000 post). A supporto di questo crescente interesse, si è registrato un continuo sentiment positivo sulla tecnologia dei mobile payment, che ha confermato i trend dei due anni precedenti.

“In un momento in cui l’offerta di opzioni di pagamento è sempre più ampia, i flussi di conversazione sono aumentati e i consumatori sembrano essere ormai a loro agio con le tecnologie di pagamento di nuova generazione” ha affermato Marcy Cohen,Vice President of Communications di MasterCard.

Mobile Payment: aumentare le opzioni di pagamento

Nel 2015, i digital wallet, inclusi Apple Pay, Samsung Pay, Android Pay e MasterPass, sono stati al centro delle conversazioni totali sui mobile payment (97%) che hanno avuto come focus principale il lancio di prodotti, l’implementazione dei servizi e la valutazione da parte degli utenti. Oltre alle conversazioni sul digital wallet, si sono registrate numerose conversazioni sulle carte contactless (47%), sulla biometria (33%), sui pagamenti personalizzati (14%) e sui pagamenti tramite wearable device (6%). Le conversazioni sulle carte contactless si sono focalizzate sull’accettazione a livello globale, con un focus particolare sui sistemi di trasporto pubblico, come nel caso di Londra e San Pietroburgo, e sui principali eventi sportivi in tutto il mondo.

Le conversazioni sui pagamenti tramite wearable device nell’ultimo trimestre del 2015 sono state 30 volte maggiori rispetto a quelle del primo trimestre dell’anno.

Conversazioni in aumento in tutto il mondo

I digital wallet stanno diventando sempre più argomento di conversazione sui social in tutto il mondo. Durante lo scorso anno si è registrato un aumento in tutte le regioni, comprese Asia-Pacifico (+159%), Europa (+144%), America Latina e Caraibi (+20%), Medio Oriente e Africa (+111%) e Nord America (+519%).

La sicurezza rimane uno degli argomenti chiave

Protezione e sicurezza dei mobile payment continuano a guidare le conversazioni, con un sentiment da parte dei consumatori sui servizi offerti, positivo o neutrale, pari al 94%. I dati dimostrano un aumento del 3% rispetto al 2014 e del 24% rispetto al primo studio del 2012.

Nel 2015 le tecnologie che sostituiscono le password e la biometria sono stati un forte argomento di conversazione in 163 paesi in tutto il mondo. Le tecnologie di pagamento tramite impronta digitale ed elettrocardiogramma (ECG) sono diventate l’argomento di interesse per gli utenti per tutto l’anno e il sistema di riconoscimento facciale (“Selfie Pay”) è stato il focus che ha trainato le conversazioni sulla biometrica (55%).

LEGGI ANCHE: Shopping, la parola chiave è Mobile.

[Photo free by Pixabay]

infografica MasterCard

Lo studio MasterCard che analizza le conversazioni sui social media