BMW i Vision, sostenibilità e lusso allo IAA Mobility di Monaco

BMW Group ha presentato allo IAA Mobility 2021 la sua visione di mobilità urbana focalizzata sulla sostenibilità e sul lusso. Uno sguardo al 2040 con la concept BMW I Vision che simboleggia l’ambizioso piano di BMW Group di diventare il produttore più sostenibile al mondo nello spazio della mobilità premium individuale.

E con BMW I Vision l’obiettivo principale è stato quello di creare un veicolo ottimizzato che raggiungesse il 100% di utilizzo di materiali riciclati. Quindi l’utilizzo particolare di materiali che hanno già completato un ciclo di vita del prodotto – o materiali secondari come vengono chiamati – accanto a materie prime certificate a base biologica

Lo stesso vale per il dispositivo di accumulo di energia. La batteria allo stato solido della BMW i Vision Circular è riciclabile al 100% ed è prodotta quasi interamente con materiali provenienti dal circuito di riciclaggio. Raggiunge una densità energetica molto più elevata con un uso significativamente ridotto delle risorse più preziose.

I quattro principi di design circolare

BMW-i_Vision_Circular_Concept

Alla base del concept ci sono i quattro principi RE:THINK, RE:DUCE, RE:USE e RE:CYCLE (ossia, “ripensare”, “ridurre”, “riutilizzare” e “riciclare”). “RE:THINK” si riferisce ad un cambiamento completo dei processi di produzione attuali e la concezione del veicolo. Tante componenti sono state studiate per garantirne un riutilizzo successivo.

RE:DUCE si traduce, nella concept, nell’utilizzo di un numero inferiore di componenti, a cominciare dalle finiture. RE:USE, invece, si riferisce alla possibilità di impiegare la i Vision Circular per lungo tempo, grazie agli aggiornamenti over-the-air e alla possiibilità di sostituire alcune componenti esterne.

RE:CYCLE è il principio secondo cui la vettura è costruita con materiali 100% ecosostenibili. Come gli pneumatici, realizzati in gomma naturale coltivata in modo ecosostenibile e da gomma riciclata, e i sedili e i tappetini, prodotti con plastica riciclata.

BMW i Vision, 4 metri futuristici

BMW I Vision frontale

La BMW i Vision Circular ha un chiaro design monovolume ed è molto minimalista. Gli interni sono altamente digitalizzati e tutto il design si rifà ad un concetto di economia circolare. Come si vede bene al frontale non ci sono cromature e persino il logo BMW è inglobato nella carrozzeria.

Carrozzeria realizzata con alluminio riciclato e non dipinto, ma finito con uno strato bronzeo anodizzato (a protezione del corpo della vettura tramite un processo di ossidazione). I pneumatici sono ottenuti partendo da gomma coltivata con principi di sostenibilità.

La BMW i Vision Circular ha un ambiente lussuoso, ma utilizza materiali e processi di produzione che sono indicativi di un approccio responsabile all’ambiente e alle sue risorse. Nell’abitacolo si ritrovano i concetti di minimalismo e riduzione del superfluo abbinati alla digitalizzazione e nel complesso alle tecnologie avanzate. Largo l’utilizzo della stampa 3D per realizzare parti degli interni. Il widescreen centrale permette di accedere a tutte le informazioni utili alla guida.

BMW-i_Vision_Circular_Concept-interni

La BMW i Vision Circular evita deliberatamente l’uso di vernice per l’esterno e presenta invece un corpo principale in alluminio secondario con finitura anodizzata oro chiaro.

I pneumatici in “Vivid Blue Rubber” sono realizzati in gomma naturale certificata e coltivata in modo sostenibile e hanno un aspetto leggermente trasparente. Particelle di gomma riciclata extra colorate vengono aggiunte alla mescola del pneumatico per rinforzarla, creando un intrigante effetto terrazzo ed evidenziando volutamente il riutilizzo dei materiali.