Furgone elettrico di Amazon: consegne green con tecnologia all’avanguardia

Il furgone elettrico di Amazon è realtà. A solo un anno dall’annuncio dell’adesione al progetto The Climate Pledge, Amazon ha completato lo sviluppo assieme alla Casa costruttrice californiana Rivian del suo primo furgone per consegne urbane a propulsione 100% elettrica. Il colosso dell’e-commerce annuncia anche l’obiettivo di introdurre 10mila veicoli elettrici entro il 2022 e 100mila entro il 2030. Amazon sta trasformando la sua rete logistica in tutto il mondo introducendo innovazioni elettriche, migliorando l’efficienza e adottando metodi di consegna alternativi. Recentemente l’azienda ha stretto una partnership con Mercedes-Benz per introdurre 1.800 veicoli elettrici nella la sua flotta europea.

Il furgone elettrico di Amazon vanta dotazioni all’avanguardia in termini di sicurezza, guida e design. Sono infatti presenti, tra l’altro, sensori di ultima generazione per gestire funzioni di assistenza alla guida guida, un parabrezza ampio per massimizzare la visibilità per il guidatore, un sistema di telecamere esterne che consente al guidatore di avere una visuale su 360 gradi e un impianto collegato ad Alexa per accedere tramite vivavoce al navigatore e al meteo.

Quando abbiamo deciso di creare il nostro primo veicolo elettrico personalizzato insieme a Rivian – ha detto Ross Rachey, direttore flotta mondiale e prodotti di Amazon – eravamo consapevoli di dover superare di gran lunga qualsiasi altro veicolo per le consegne. Volevamo creare un mezzo che gli autisti avrebbero adorato guidare e che i clienti sarebbero stati felici di vedere in giro per le città o fermi vicino casa quando ricevono una consegna”.

Attualmente Amazon impiega migliaia di veicoli elettrici in tutto il mondo e sta investendo nelle infrastrutture con la realizzazione di colonnine di ricarica elettriche per i suoi partner, con l’obiettivo di estenderle ulteriormente. Inoltre, quest’anno l’azienda introdurrà nella sua flotta europea 1.800 nuovi veicoli elettrici e altri 10 mila in India. I veicoli saranno operativi in 20 città entro il 2025. In Europa, Amazon si avvale anche di biciclette elettriche per effettuare le consegne in alcuni centri urbani e, nell’area di New York, ne sono già in uso ben 200.