Rolls Royce elettrica, una Phantom V del 1961 ‘riprogettata’ a zero emissioni

C’è una Rolls Royce elettrica. Ma non pensate alla futuristica concept o alle moderne vetture pensate in versione green. Sebbene la Casa britannica di auto di lusso abbia confermato che in futuro diventerà un marchio ‘elettrico’, a fare la prima zero emissioni al marchio di Goodwood ci ha pensato Lunaz, azienda con base a Silverstone e specializzata in conversioni elettrificate. Ma di auto d’epoca. Protagonista della ‘riprogettazione alla spina’, la Rolls Royce Phantom V del 1961. Uno dei grandi classici dell’automobile, simbolo della casa britannica dal 1925.

Solo 30 esemplari per la prima Rolls Royce elettrica

La Phantom V full electric verrà prodotta in limited edition, con soli 30 esemplari. Nella versione a zero emissioni della quinta generazione della gamma Phantom, prodotta dal marchio inglese a partire dal 1959 e fino al 1968, verranno aggiornati i freni, le sospensioni e lo sterzo.

Lo storico modello che incarna tutto il british style degli anni Cinquanta e Sessanta verrà equipaggiato con finiture artigianali e con le più moderne tecnologie a bordo. Tra i servizi disponibili spicca su tutti un sistema di codifica dei dati che servirà a garantire la privacy delle comunicazioni di tutti gli occupanti della vettura.

Rolls Royce, la Phantom V del 1961 firmata Lunaz

I 30 esemplari a edizione limitata della Rolls-Royce Phantom V by Lunaz presenteranno due tonalità di carrozzeria. Sulla parte superiore della vettura è stato scelto il grigio Midland, mentre la parte inferiore sarà in grigio cenere. I due diversi toni di grigio sono interrotti da un raffinato dettaglio di una linea dipinta a mano ispirata a un accessorio specifico della vettura originale del 1961. Si tratta di un telefono di bachelite rosata posizionato accanto al sedile posteriore.

Lo schema degli interni rifletterà lo stile degli esterni. La pelle pregiata proveniente da fonti sostenibili sarà prodotta dal team di specialisti di Lunaz con toni in grigio argento, e il legno originale sarà accuratamente restaurato e rifinito con un trattamento satinato contemporaneo e intarsi in oro rosa.

La Phantom del 1961 presenterà una configurazione a otto posti con panca anteriore per tre occupanti, panca posteriore per altri tre e due sedili opzionali da aggiungere.

Autonomia e prezzo della Phantom V elettrica

Sulla Phantom V, l’azienda monterà una batteria da 120 kWh che garantirà una portata di oltre 300 miglia (483 km). Ogni auto convertita da Lunaz sarà dotata di capacità sia per la ricarica domestica che per la ricarica rapida. La Rolls Royce elettrica nel modello Phantom V del 1961 verrà venduta a un prezzo di listino di circa 560 mila euro, tasse escluse. Oltre alla Phantom, Lunaz elettrizzerà anche la Rolls Royce Silver Clouds in una gamma di stili di carrozzeria, tra cui limousine a quattro porte, coupé a due porte e drop head coupé. Prezzo 350mila sterline (386mila euro).