iPhone

Il 29 giugno del 2007 Apple cambiava per sempre il mondo della telefonia mobile, presentando al mondo il suo primo iPhone. Davanti al pubblico del Macworld Conference & Expo, il compianto Steve Jobs lanciava una sfida a tutto il mercato dei telefoni cellulari, presentando un prodotto, l’iPhone EDGE, che non era uguale a niente di ciò che si era visto fino a quel momento. Di fatto ha dato il via all’introduzione degli smartphone, facendo da apripista al boom che ne sarebbe poi seguito.

L’iPhone ha cambiato il mondo

Grazie allo smartphone di casa Apple navigare su internet servendosi di un telefono cellulare è diventata un’operazione molto più facile e comoda da eseguire. I punti chiave dell’iPhone sono stati sin da subito l’interattività, il multitouch del display, l’impiego di applicazioni e la quasi totale eliminazione dei tasti. Il resto è storia, fino ad arrivare agli attuali iPhone 6S e 6S Plus e all’ormai prossima versione 10 del proprio sistema operativo iOS (in arrivo a settembre 2016).

Gli utenti hanno risposto sin da subito con grande interesse nei confronti dello smartphone di casa Apple: con un prezzo di lancio che negli Stati Uniti oscillava tra i 499 e i 599 dollari, l’iPhone ha ricevuto migliaia di prenotazioni già al suo debutto, facendo sì che ad una sola settimana di arrivo nei negozi questi ultimi terminassero immediatamente le scorte.

iPhone in Italia

iPhone giunge in Italia circa un anno dopo il suo debutto ufficiale negli Stati Uniti. Da allora per il melafonino, com’è stato soprannominato, è stato tutto un crescendo. Numeri di vendita record sono ad esempio stati fatti registrare da 4S (uscito nel mese di ottobre del 2011), che in soli due mesi è stato capace di far vendere ad Apple circa trenta milioni di pezzi. Numeri impressionati anche per i successivi 5C e 5S, che nei primi tre giorni successivi al lancio sul mercato hanno fato vendere nove milioni di smartphone.

[Photo free by Pixabay]