Ariana Grande: quando caricava le cover su YouTube

Ariana Grande nasce a Boca Raton in Florida, il 26 giugno 1993. Figlia di Joan Grande e Edward Butera, cresce insieme al fratello maggiore Frankie e sperimenta fin da bambina la sua passione per la musica e la recitazione. A soli quattro anni, partecipa allo show “All That” della Nickelodeon e successivamente, si unisce ad una compagnia teatrale di bambini che gli permette di iniziare a dilettarsi nel canto.

Nel 2010, interpreta il personaggio Cat Valentine nella sit-com Victorius. Due anni più tardi, annuncia la fine del progetto televisivo e prende parte come protagonista, alla prima stagione di Sam & Cat (con Jennette McCurdy, di iCarly).

Ariana Grande e le sue cover su YouTube

Nell’anno 2009, Ariana Grande cerca di intraprendere la carriera musicale pubblicando diverse cover sul suo canale Youtube (proprio come Justin Bieber). Dopo aver recitato nella sit-com Victorious e Sam & Cat, Ariana torna protagonista musicale cantando come solista in diverse orchestre musicali, come la Filarmonica della Florida del sud, Pops e Orchestra Sinfonica.

Dopo aver collaborato con diversi artisti tra cui Mika, debutta nel 2013 con Yours Truly, suo primo album rivolto al grande pubblico da cui vengono estratti i singoli “The Way” (feat Mac Miller) e “Baby I”.

Disco di platino negli USA, disco d’oro in Austrialia, oltre a top 10 hits di Billboard Hot 100 e sono solo alcuni dei riconoscimenti per questo suo primo lavoro. Anche l’emittente MTV decide successivamente di metterla in risalto: agli MTV Europe Music Awards, Ariana Grande è stata infatti eletta presentatrice del backstage.

Nel 2014, arriva anche My Everything (prodotto da Max Martin, Zedd e Ryan Tedd): collabora con artisti musicali come Iggy Azalea (singolo “Problem”), Jessie J e Nicki Minaj (singolo “Bang Bang”), ed infine The Weeknd (singolo “Love Me Harder”).

Arriva anche il debutto a Broadway

Nel 2008, debutta a Broadway con il musical 13 (nel ruolo di Charlotte) guadagnandosi il premio di miglior attrice dall’Asociación Nacional de Teatro Juvenil. Negli anni a seguire, prende parte ad altri due musical (“Cuba Libre” del 2010 e “A Snow White Christmas” del 2012) dimostrando di essere ancora legata a quel mondo, nonostante l’influente carriera musicale e televisiva.

[Photo by Pixabay.com]