Donkervoort F22: la supercar olandese super leggera

Donkervoort F22

Sotto la direzione dell’amministratore delegato Denis Donkervoort, il marchio boutique olandese a conduzione familiare ha creato una supercar che apre nuovi orizzonti in ogni area, dalla costruzione al design. Si chiama Donkervoort F22 ed è una supercar a due posti e a ruote scoperte, accessoriata con motore Audi e dal peso ridottissimo: solo 750 chili.

La F22, che prende il nome dalla figlia appena nata di Denis Donkervoort (numero uno dell’azienda), Filippa, si riconosce come prodotto “tipico” del marchio olandese per il suo design ultrasportivo, in particolare per il lungo cofano, le già citate ruote a vista, i tubi di scarico montati lateralmente e a un generale aspetto aggressivo tipico delle Donkervoort.

Com’è fatta la Donkervoort F22

Il look laterale sembra quello di un missile, con carrozzeria da spider a cofano lungo e abitacolo compatto che si sviluppa in prossimità dell’asse posteriore.

Parlando di posteriore le ruote rimangono più protette, grazie ai parafanghi più larghi. Un accorgimento pensato per migliorare l’aerodinamica. La F22 è dotata di porte che si aprono verticalmente (a farfalla), illuminazione a LED e di un tettuccio in fibra di carbonio Twin Targa rimovibile.

Elementi in fibra di carbonio e mega estrattore e pinze freno di colore rosso sono dettagli che spiccano poi nel design dell’auto. All’interno i sedili, progettati su misura, sono firmati Recaro e dispongono di cinture a sei punte omologate sia per l’uso su strada che in pista.

Sotto il cofano della F22?

Donkervoort F22 anteriore

Il motore è un cinque cilindri turbo da 2,5 litri firmato Audi, in grado di erogare fino a 500 cavalli di potenza e 640 Nm di coppia. La trazione è posteriore e il cambio è manuale a cinque marce. La Donkervoort F22, grazie al suo peso ridotto, è capace di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 2,5 secondi, riuscendo a raggiungere una velocità di punta di 290 km/h.

Della Donkervoort F22 ne verranno prodotti solo 74 esemplari, 50 dei quali già prenotati. Il prezzo di listino parte da 245 mila euro e le prime consegne sono previste per gennaio 2023.

Post correlati

VaiGo: tradizione e innovazione per la vendita e il noleggio auto

La pandemia ha modificato ulteriormente il processo di acquisto anche nel settore dell’automotive, dimostrando alle aziende del settore che la semplice presenza online non basta più. L’auto è da sempre un investimento importante che non può essere preso alla leggera, per questo motivo si dedica molto tempo alla scelta di quella giusta. Se fino ad

Leggi tutto
Porro - Mengozzi - Montalbano (1) (Grande)

LMX Sirex, un sogno italiano degli Anni ’60

Un’automobile fatta di persone, idee, design, coraggio. Una storia “dimenticata”, breve ma intensa, come il coraggio di quegli uomini che l’hanno sognata, desiderata, voluta e amata. E una mostra che vuole rendere omaggio ad una sportiva d’autore, un’avventura pensata a Milano e realizzata a Torino, straordinaria nel successo e nel fallimento. E’ la LMX Sirex

Leggi tutto
pan american highway

Auto prestigiose di seconda mano: un mercato dinamico e vivace

Il fascino degli affari di seconda mano sta vivendo un periodo di grande dinamicità e prestigio. L’usato, oggi, non è più connotato in negativo, come qualcosa di minor qualità e a prezzo più basso, ma come un valore aggiunto, spesso connotato dall’etichetta “vintage”. A dire il vero un bene vintage è tale quando la qualità

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter