Kia EV6: una nuova filosofia di design svela l’elettrica nativa

Kia EV6 è il primo modello elettrico della casa coreana con piattaforma specifica, definito “il manifesto di un design innovativo che pone al centro l’uomo e la potenza dell’elettrificazione“. I dettagli tecnici del crossover saranno divulgati nelle prossime settimane, sebbene la stretta parentela che la lega a Ioniq 5 (marchio Hyundai)  è lecito attendersi la tecnologia a 800 V per ricariche molto rapide.

Con le prime immagini divulgate di Kia EV6 il brand ha invece voluto promuovere la nuova filosofia che inspirerà il design di tutti i veicoli futuri di Kia. Ovvero “l’Opposites United“. E il crossover basato sulla nuova piattaforma modulare elettrica globale (E-GMP), Kia EV6 è il primo BEV del marchio a dare forme concrete al nuovo corso del design, interpretando al meglio la crescente attenzione verso l’elettrificazione.

Kia EV6 evoca la filosofia del nuovo design del brand

Kia EV6 profilo alto

La filosofia Opposites United, che ha avuto la sua prima applicazione concreta su Kia EV6, caratterizzerà quindi il design di tutti i futuri modelli Kia. Questo nuovo corso si basa su cinque pilastri chiave: “Bold for Nature”, “Joy for Reason”, “Power to Progress”, “Technology for Life” e “Tension for Serenity”. Nel dettaglio così raccontati.

Bold for Nature, pone grande attenzione all’interazione con l’ambiente, valorizzando gli elementi, le forme e le proporzioni che si trovano in natura e negli ambienti quotidiani. Questo pilastro guida la realizzazione della struttura e la scelta delle finiture naturali ma anche tecniche degli interni dei veicoli; il design degli esterni si traduce così in una combinazione di linee semplici e definite con forme dal carattere forte in continua evoluzione.

Joy for Reason, si focalizza sulle sensazioni e sulle emozioni che i veicoli di Kia devono trasmettere. Emozione e ragione si fondono per dar vita a veicoli che condizionino positivamente lo stato d’animo dei passeggeri, rilassandoli e ispirandoli. Questo pilastro porterà all’adozione anche di nuovi materiali naturali e introdurrà colori vivaci, per infondere sensazioni legate alla giovinezza e alla spensieratezza.

Power to Progress, si basa sugli attuali punti di forza dell’architettura del marchio. I progetti futuri attingeranno all’esperienza e alla creatività maturate durante la recente trasformazione di Kia, attraverso la nuova filosofia del design, per introdurre forme diverse sul layout dei prodotti in continua evoluzione.

Technology for Life, pone al centro le innovazioni e le nuove tecnologie per stabilire un rapporto migliore tra uomo e macchina. I prossimi veicoli del brand offriranno agli utenti un’esperienza in auto di nuova concezione attraverso il design, le innovazioni e la ricerca nel campo dell’illuminazione. Il tutto sarà votato all’ottenimento della massima interazione tra l’automobile e l’utente.

Tension for Serenity, esalta l’equilibrio progettuale che scaturisce dalla contrapposizione di due forze opposte, sfruttando le potenzialità dei contrasti per stimolare la creatività. Tale approccio permette di disegnare elementi sorprendenti, caratterizzati da tensioni superficiali con dettagli ben definiti e high tech, per un risultato d’insieme armonico e proiettato nel futuro.

Dettagli hi-tech per il crossover 100% elettrico

Kia EV6 dettaglio

L’impronta stilistica di EV6 è l’efficace rappresentazione del pilastro “Power to Progress”. I punti di forza del marchio hanno subito un’evoluzione e lo stile complessivo di EV6 evidenzia tutte le competenze e i risultati acquisiti nella trasformazione del design. Questi concetti si sintetizzano nell’espressione: guardare al futuro e andare oltre.

Nella parte anteriore spicca la firma luminosa dei gruppi ottici di marcia diurna dall’aspetto elegante e moderno. Il “Digital Tiger Face” è una evoluzione importante del design dell’era elettrificata con rimandi al celebre “Tiger Nose Grille” di Kia.

I fari anteriori includono infine un sistema d’avanguardia ad illuminazione dinamica “sequenziale”. Nella parte inferiore, spicca invece una grande presa d’aria che visivamente allarga il frontale dell’auto, accentuandone l’immagine high-tech. L’aerodinamica è molto curata, grazie al fondo scocca sigillato che permette di convogliare al meglio i flussi d’aria, per la massima efficienza.

Il profilo laterale evidenzia l’aspetto da crossover moderno, elegante e aerodinamico. Ciò contrasta con le linee nette e i dettagli high-tech dando luogo ad un design di forte impatto. Il parabrezza arretrato infonde una spiccata dinamicità al corpo vettura, mentre i fianchi posteriori generosi aggiungono volume e contribuiscono ad enfatizzare la presenza su strada. Una linea ben definita corre lungo la parte inferiore delle portiere per puntare poi verso l’alto sul profilo dei passaruota posteriori, al fine di enfatizzare lo slancio alla vista laterale.

La parte posteriore è frutto dell’attenzione legata all’ottenimento delle massime prestazioni aerodinamiche. Il montante fortemente inclinato, impreziosito da un inserto in nero lucido, contribuisce ad ampliare l’impatto visivo del lunotto. I flussi d’aria vengono convogliati al meglio grazie alla presenza di due ali (spoiler), una sulla parte terminale del tetto e una collocata più in basso, alla cui base trova spazio il raffinato gruppo ottico posteriore.

Kia EV6 profilo

Le linee innovative di Kia EV6 si devono alla proficua collaborazione del global design network di Kia con studi in Namyang (Corea), Francoforte (Germania) e Irvine (California, Stati Uniti),

Interni con ampi spazi e contenuti innovativi

Grazie a un modulo costruttivo (piattaforma E-GMP.) privo di qualsiasi vincolo o impedimento spaziale, la resa finale dell’abitacolo consente una ridefinizione di ampiezza estrema. Il volume messo a disposizione per i passeggeri dalla nuova piattaforma apre le porte ad una esperienza di guida con abitabilità best in class.

Kia EV6 interni

Uno degli elementi che spicca nell’abitacolo è il grande display audiovisivo e di navigazione (AVN), caratterizzato da un profilo curvo e privo di interruzioni. L’ampio schermo e la plancia compatta trasmettono sensazioni di grande apertura e libertà, come avviene in architettura nei più moderni open space. Frontalmente al sedile del conducente viene invece visualizzato il display del quadro strumenti, mentre la parte centrale della plancia è destinata all’infotainment e alla navigazione. La larghezza dello schermo contribuisce ad arricchire l’esperienza di guida a bordo di Kia EV6, proponendo un numero minimo di pulsanti fisici, puntando così verso un’ergonomia più ordinata e funzionale e improntata alla massima sicurezza.

Sotto lo schermo AVN, i passeggeri possono intervenire sui comandi dell’HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata) utilizzando pulsanti, mentre al di sotto la plancia si inclina progressivamente seguendo il profilo anteriore dell’auto incrementando la sensazione di grande spazialità che caratterizza tutto l’abitacolo.

I sedili sono sottili per limitare l’ingombro e lasciare più spazio possibile ai passeggeri e sono rivestiti in tessuti dal design raffinato, realizzati utilizzando materiali riciclati ed ecosostenibili.

Kia EV6 avrà la sua prima mondiale nella seconda metà di marzo 2021, con uno speciale evento online.