Mascherina smart anti Covid, monitora la respirazione e si interfaccia con lo smartphone

Durante il CES di Las Vegas 2021 una delle novità più interessanti nel panorama della tecnologia è stata la mascherina smart anti Covid presentata da AirPop. Si chiama AirPop Active Plus, un dispositivo anti-Covid con una marcia in più. Chiaramente ci protegge dalla trasmissione del virus come una comune mascherina,  ma ha qualcosa in più. E’ in grado di tracciare il respiro.

È una mascherina molto avvolgente, con un’estetica molto tech e sportiva e vanta ha un piccolo bottoncino sulla parte sinistra. Si chiama Halo ed è il cuore del sistema. Qui ci sono i sensori che tracciano le nostre abitudini respiratorie misurando i respiri al minuto o per ogni passo, la durata del movimento inspiratorio/espiratorio, la pausa tra le due fasi. In più rileva gli inquinanti catturati dai filtri e indica quando è il momento di cambiarli. Come ormai da tradizione, tutti i dati vengono inviati via Bluetooth a un’app per smartphone che consente di visualizzarli e controllarne lo storico.

Secondo AirPop, la mascherina smart anti covid sarà in grado di bloccare polvere, allergeni, particolato e particelle microbiche, con quattro filtri in dotazione che possono durare 40 ore ciascuno. E quindi quando la pandemia sarà definitivamente debellata (si spera) questa mascherina può in ogni caso essere utile per una respirazione “controllata”

Un’idea interessante soprattutto per gli sportivi che possono aggiungere un parametro nuovo alle misurazioni biometriche offerte da smartwatch, fitness band e abbigliamento smart. Il prezzo però è salato. AirPop Active Plus arriverà sul mercato americano tra qualche giorno a 149,99 dollari, circa 123 euro.

Photo Credit: AirPop