Hard Rock Cafe

Il 14 giugno 1971, a Londra, apriva il primo Hard Rock Cafe. Un luogo rivoluzionario, oggi presente in cinquantatré Paesi di tutto il mondo con centosettantacinque locali (tre dei quali si trovano anche in Italia nelle città di Roma, Firenze e Venezia).

La particolarità dell’Hard Rock Cafe sta tutta nel suo nome, che detta la linea tematica dei luoghi: all’interno dei locali, oltre a bere un caffè o altre vivande, si può respirare le atmosfere rock dei grandi musicisti che hanno dato lustro al genere. Grazie alla presenza di gadget, strumenti e documenti sui grandi artisti del passato ma anche del presente, l’Hard Rock Cafe rappresenta un’esperienza davvero unica. Basta pensare che il brand è proprietario di una collezione sterminata di oltre ottantacinquemila pezzi!

Hard Rock Cafe: chi sono gli ideatori

All’interno di questi locali, ideati da Peter Morton e Isaac Tigrett, si possono trovare chitarre di John Lennon e Jimi Hendrix, gli abiti di scena di Madonna oppure di Freddy Mercury. E se l’Hard Rock Cafe è riuscito a raggiungere immediatamente un successo incredibile, ciò è stato dovuto anche al grande supporto che ha da subito ricevuto da parte delle star della musica, che presero a frequentarlo. Morton e Tigrett, che in seguito decisero di prendere strade diverse, vendettero inizialmente la catena alla Rank Corporation che poi la cedette a Seminole.

Oggi il marchio Hard Rock Cafe può contare su un business multimiliardario. A contare nel successo di quello che è diventato un vero e proprio brand è soprattutto la vendita dei gadget ed in particolare delle t-shirt con il marchio e la città in cui la stessa maglietta è stata acquistata. Si stima che ne vengano vendute almeno dieci milioni ogni anno.

Hard Rock Cafe in Italia

Come già anticipato, gli Hard Rock Cafe presenti oggi in Italia sono tre. È possibile trovarli a Roma (in via Vittorio Veneto 62a/b); a Firenze (in via dei Brunelleschi 1) e a Venezia (presso il Bacino Orseolo 1192, nei prezzi di piazza San Marco).

Scopri qui tutti i Cafes del mondo.

[Photo free by Pixabay]

LEGGI ANCHE: Se McDonald’s fosse Apple (Video).