Per ciò che riguarda l’Europa, Ford Edge è il top della gamma SUV tra i modelli prodotti dalla casa americana. Ora esce la nuova serie. I punti di forza sono un pacchetto tecnologico all’avanguardia, motori potenti e più efficienti, equipaggiamenti tipici delle auto di fascia premium.

Osserviamo allora le caratteristiche di questo nuovo “bordo” (la traduzione letterale del termine inglese “edge”, a significare il punto più avanzato della conoscenza, oltre il quale c’è solo l’ignoto).

Ford Edge: nuova generazione

Il design esterno è molto rapportato ai diversi allestimenti. Le linee generali non variano molto dalla serie precedente. Il frontale è stato ridisegnato con una griglia più ampia e nuovi proiettori a LED che incorporano anche le luci diurne. LED anche per i fanali posteriori.

Nell’allestimento Titanium spiccano i cerchi in lega da 19 pollici, le barre al tetto cromate e lo spoiler. Nell’allestimento ST-Line, il più sportiveggiante, troviamo paraurti e minigonne in tinta con la carrozzeria, griglia frontale con finiture in nero, cerchi da 20 pollici bruniti, doppi terminali di scarico cromati. L’allestimento Vignale è il più elegante e dal sapore classico. Griglia esagonale con finitura opaca e contorni cromati, cerchi in lega da 20 pollici, fendinebbia dalla bordatura cromata.

Le dimensioni di Ford Edge (invariate) non lo collocano tra i SUV più ingombranti, nonostante venga definito “full size”, in senso europeo. Infatti data la lunghezza di 4.834 mm lo si potrebbe ritenere un segmento D lungo, più che un E corto. E’ certamente abbondante, considerando la larghezza senza specchietti di 1.928 mm (2.184 mm includendoli) e l’altezza di 1.742 mm.

Il bagagliaio ha un volume di carico da 602 a 1.847 litri. Massa del veicolo in ordine di marcia, compreso il guidatore, da 2.030 a 2.116 Kg. Chi ha necessità di traino sappia che la massa del rimorchio frenato può arrivare a 2.000 Kg, mentre per il rimorchio non frenato sono 750 Kg.

Interni

Passiamo agli interni. Spazio e materiali di alta qualità circondano i passeggeri. Per quanto riguarda la postazione di guida, addio alla leva del cambio automatico, sostituita da un selettore a manopola; è comunque disponibile l’optional delle palette al volante, per poter cambiare le marce manualmente. I vani non mancano, ci sono portabibite e portaoggetti nel tunnel centrale. L’allestimento Vignale offre come di consueto i sedili rivestiti in pelle “pienofiore” a trama esagonale, materiale utilizzato anche per interni portiere, bracciolo e consolle centrale.

E’ soprattutto la dotazione tecnologica a rappresentare il salto in avanti di questa nuova serie. Oltre al già noto sistema Sync 3 per comunicazione e intrattenimento (schermo da 8 pollici e compatibilità smartphone Apple/Android), il nuovo Ford Edge introduce il modem integrato FordPass Connect, per avere a bordo un hotspot wi-fi in grado di connettere fino a 10 dispositivi.

Gli aggiornamenti Live Traffic sono solo uno dei servizi disponibili. L’app FordPass offre altre funzioni, fra cui la localizzazione del veicolo (per ritrovarlo nei grandi parcheggi), lo stato del veicolo (livelli dei liquidi e stato dell’antifurto), apertura e chiusura portiere in remoto, avviamento della vettura in remoto, naturalmente solo per le versioni a cambio automatico.

Tecnologia

Arriviamo alla tecnologia per la sicurezza e assistenza alla guida. Il nuovo Ford Edge, così come l’ultima Focus, introduce il sistema Ford Co-Pilot360. Si tratta di un insieme di dispositivi incentrati sull’automazione.

Elenchiamoli:

  • controllo adattivo della velocità di crociera con stop&go (adattamento automatico della velocità a quella del veicolo che precede, fino all’arresto e alla ripartenza, per la marcia autostradale in colonna);
  • mantenimento della corsia; parcheggio semi-automatico (controllo elettronico di sterzo e pedali, si deve solo tenere premuto un pulsante durante la manovra);
  • illuminazione adattiva, in base alle condizioni di guida e fondo stradale, compresa la regolazione automatica degli abbaglianti;
  • riconoscimento segnali stradali;
  • assistenza alla sterzata di emergenza;
  • frenata automatica post-collisione (dopo l’impatto i freni vengono attivati per impedire o attenuare i danni da una eventuale seconda collisione).
  • Naturalmente è inclusa anche la frenata automatica d’emergenza con rilevamento pedoni.

Meccanica

Uno sguardo veloce alla meccanica. Ford Edge è disponibile in Italia con due motorizzazioni diesel basate sul 2.0 EcoBlue. La versione d’ingresso ha una potenza di 190 cavalli e cambio manuale a 6 marce. Al top di gamma c’è l’EcoBlue bi-turbo da 238 cavalli e cambio automatico ad 8 rapporti.

Per entrambi c’è la trazione integrale Intelligent AWD, dove l’erogazione della coppia è automaticamente trasferita fra i due assi a seconda delle condizioni di guida. Il cambio automatico è stato ulteriormente ottimizzato per ridurre i consumi e dispone di sofisticate regolazioni elettroniche.
Il nuovo Ford Edge 2019 sarà nei concessionari italiani a febbraio. Prezzi di listino chiavi in mano da 50.400 a 60.900 euro. (le info sul sito ufficiale)

(Foto Ford press)

LEGGI ANCHE: Ford: quando Henry inventò l’auto in canapa.