il cacciatore rai2 fiction

Mercoledì 14 marzo Rai 2 lancia il primo di una serie di sei appuntamenti imperdibili con Il Cacciatore, fiction tratta liberamente dal romanzo Il Cacciatore di Mafiosi di Alfonso Sabella.

Ogni mercoledì sera, fino al 18 aprile e in prima visione tv, seguiremo non solo la storia di un giovane pm, Saverio Barone (interpretato da Francesco Montanari), e della sua discesa agli inferi, ma anche quella parallela di tutti i malavitosi che incrocia lungo il proprio cammino professionale.

Il Cacciatore fiction

Ispirato alla storia del magistrato Alfonso Sabella – autore del romanzo (Il Cacciatore di mafiosi, edito da Mondadori) da cui la serie tv è tratta -, Il Cacciatore (serie scritta da Marcello Izzo e Silvia Ebreul) è diretto da Stefano Lodovichi e Davide Marengo ed è ambientato nell’Italia dei primi anni Novanta, quella scossa dalle terribili stragi di Capaci e di via d’Amelio, in cui morirono i giudici Falcone e Borsellino.

E in questo scenario storico, le vicende di Saverio Barone si incrociano con quelle di personaggi noti ai più. Ci riferiamo, tra gli altri, al capo mafioso palermitano Leoluca Bagarella e a Giovanni Brusca, noto per la sua particolare ferocia. (Per approfondire leggi qui)

I primi due episodi sono su RaiPlay dall’11 marzo.

Chi è Alfonso Sabella

Alfonso sabellaDi origini agrigentine, Alfonso Sabella è noto per essere stato sostituto procuratore del pool antimafia di Palermo di Gian Carlo Caselli e successivamente, dopo lo scandalo di Mafia Capitale, anche Assessore alla legalità del Comune di Roma.

E’ nato a Bivona il 21 novembre 1962.

Nel 1989, iniziata da poco la carriera di magistrato dopo essere stato avvocato, l’incontro con il giudice Giovanni Falcone e la decisione di impegnarsi per combattere la criminalità organizzata.

La decisione di pubblicare il romanzo Il Cacciatore di mafiosi arriva nel 2008, quando Sabella scrive una storia in cui descrive le indagini, i pedinamenti e gli arresti che lui stesso aveva condotto nel corso della propria carriera di pubblico ministero. (per saperne di più leggi Wikipedia)

LEGGI ANCHE: The Room: la storia del film più brutto di tutti i tempi.