TARMAK by Decathlon: per chi ama la pallacanestro #CondiVivi

decathlon Tarmak
Nel 2017 Decathlon ha lanciato, Tarmak, la nuova Marca Passione dedicata esclusivamente alla pallacanestro. Ecco le nostre impressioni.

Il primo sport in Italia, lo conoscono tutti. Quello che forse non tutti sanno, però, è che il basket, praticato da uomini e donne, bambini e bambine, conta nel nostro paese oltre 361.000 tesserati, senza considerare arbitri, allenatori, manager e soprattutto chi gioca a pallacanestro a livello amatoriale.

Uno sport che ti entra dentro, ti appassiona, ti cattura e non ti lascia più. Ricordo quando ho iniziato a giocare a minibasket, la prima partita, il primo canestro, la prima volta che ho toccato il ferro, anzi la rete! Chiamai mia madre a gran voce: “Mamma, ho toccato la rete!”.

TARMAK: per chi ama la pallacanestro

La pallacanestro è una fede, una religione e nello stivale, si sa, siamo molto devoti. E questo, Decathlon, lo sa benissimo. Per questo, nel 2017, è nata TARMAK, la nuova Marca Passione dedicata esclusivamente alla pallacanestro (scopri tutti i prodotti sul sito ufficiale). Tar e Macadam, due superfici note per l’incredibile resistenza alle abrasioni, hanno dato vita ad un brand che ha firmato moltissimi prodotti di altissima qualità.

TARMAK: la prova

Ho avuto modo di provare il modello di scarpe tecniche Shield 500, semplicemente uniche. Confortevoli fin dai primi passi, perfetto sostegno per le caviglie, colori accattivanti e design moderno. Ah, per non parlare del prezzo, altamente competitivo per una calzatura decisamente tecnica e innovativa.

L’abbigliamento TARMAK, perfetto per il tempo libero, si è arricchito di completi da basket in materiale traspirante, t-shirt ispirate al mondo del basket americano, patria del nostro amato sport e soprattutto una linea specifica per la protezione del corpo.

La pallacanestro, è ormai risaputo, è uno sport di contatto. Secondo uno studio condotto direttamente da Decathlon, gli sportivi subiscono almeno un trauma nella loro vita; il 50% di questi è legato ad uno sport di squadra. Purtroppo, nel 70% dei casi, l’atleta continua a giocare aggravando la situazione e pertanto, il 13% di questi sportivi deve addirittura smettere di giocare.

TARMAK, analizzando la situazione, ha ideato una linea dedicata sia agli adulti che ai bambini, di protezioni per ginocchia e gomiti, realizzate in schiuma termoformata e tessuto traspirante che assicurano maggior protezione in caso di cadute, allungando la passion per la palla a spicchi giocata.

Pallacanestro: uno sport per tutti

La bellezza del basket non ve la devo descrivere adesso con queste poche righe: è uno sport che può essere giocato da chiunque, in casa, in palestra, in piscine, all’aperto, perfino al mare (attenzione a qualche sorpresa nei prossimi mesi). Chi ama questo sport, non si sarà mai fatto mancare un canestro a casa, magari in giardino e con un bellissimo tabellone.

Ora, grazie alla nuova linea TARMAK, sarà possibile acquistare ad un prezzo assolutamente sotto le medie, una struttura semi-professionale, facile da montare (l’ho provato personalmente e non ci ho messo più di 2 minuti) regolabile in diverse altezze fino a 3.05 m e semplicissimo da trasportare, ma soprattutto di altissima qualità per partite padre-figlio interminabili.

Mia figlia è già una grande appassionata di basket, anche se un po’ troppo piccolina per il B900 o il B700: ma non è un problema, perché per lei ho acquistato la fascia basic, ovvero il B300 e in braccio a me fa sempre canestro! La sua carriera è solo agli inizi, ma con i prodotti Tarmak ha davanti a sé un grande futuro da giocatrice, in totale sicurezza e comfort.

LEGGI ANCHE:
OUTSHOCK by Decathlon: Fight Your Limits.

Decathlon Experience a Villesse: lo shopping diventa sport.

Tutto per il Basket: ecco TARMAK.

Decathlon Awards: vince la “doppia” borraccia.

 

Post correlati

Kobe Bryant ricordo

Kobe Bryant indimenticabile: il ricordo del campione

Il 26 gennaio 2020 ci lasciava Kobe Bryant. L’elicottero privato su cui viaggiavano il pluridecorato campione NBA, insieme alla figlia e altre 7 persone si è schiantato sul fianco di una montagna a Calabasas, a circa 30 miglia (48 km) a nord-ovest del centro di Los Angeles, e ha iniziato a bruciare. Una delle icone del

Leggi tutto