Your Driving Day: Solo tu e lei. Un sogno che puoi avverare. Come i grandi amori, anche l’acquisto dell’auto nuova nasce spesso dalla prima uscita insieme, senza terzi incomodi. Solo lei ed il possibile futuro “pretendente”.

Your Driving Day Citroen

Sappiamo tutti che il cielo limpido e il sole fanno da cornice alla stagione degli innamoramenti: per questo motivo Citroën propone, per il secondo anno consecutivo, Your Driving Day. Si tratta di un vero e proprio long test drive, che dà la possibilità ai clienti interessati all’acquisto di Citroën C4 Cactus e Citroën C4 Picasso di trascorrere ben 24 ore insieme al modello desiderato, per l’occasione proposto con motorizzazione BlueHDi.

Your Driving Day con Citroën

Ho così avuto modo di passare una splendida giornata in compagnia della Citroën C4 Cactus. Per l’occasione ho pensato di portarla in gita a Soave, in provincia di Verona. Un panorama splendido e i vigneti hanno fatto da cornice al nostro primo appuntamento. Qui il video che racconta la giornata.

Con Your Driving Day, Citroën facilita il primo approccio con il modello desiderato. È sufficiente registrarsi fino al 28 giugno al portale www.citroen.it o al sito www.citroenyourdrivingday.it. E’ possibile scegliere il concessionario presso il quale si vuole ritirare la vettura, il giorno del ritiro (a scelta, lunedì, mercoledì o venerdì) e ovviamente, il modello.

A seguito della prenotazione, il cliente riceverà una mail di conferma, con tutte le informazioni utili all’effettuazione del long test drive. Tutto molto semplice.

Il regalo di “nozze” di Citroën

Sbocciato l’amore il cliente potrà formalizzare l’acquisto di una Citroën C4 Cactus o di una Citroën C4 Picasso. Come regalo di “nozze” Citroën offrirà l’Antifurto Satellitare Vodafone Automotive, l’ultima innovazione nell’ambito delle tecnologie Internet of Things.

L’Antifurto Satellitare Vodafone Automotive è un dispositivo satellitare abbinato ad un servizio operante in 44 Paesi europei, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno che risponde all’aumentata richiesta di protezione dei clienti contro le manomissioni dei sistemi satellitari di serie e contro i disturbatori di segnale, i cosiddetti jammer.

Di dimensioni ridotte (55 x 80 x 33 mm) e dotato di una Global SIM IoT Vodafone, è progettato secondo gli attuali standard automotive (ad esempio, il suo funzionamento non interferisce con l’impianto elettrico del veicolo), è autoalimentato (quindi non richiede collegamenti elettrici), è impermeabile (per una eventuale installazione all’esterno del veicolo) ed ha antenne GPS e GSM/GPRS integrate.

In caso di furto del veicolo, il proprietario chiama la centrale operativa di sicurezza di Vodafone Automotive che attiva in tempo reale e senza alcun costo aggiuntivo la procedura di gestione dell’evento: tracciamento del veicolo, localizzazione e recupero tramite le Forze dell’Ordine.

Citroen C4 Cactus: cosa devi sapere

Citroën C4 Cactus è l’unconventional crossover, che propone più design, più comfort, più tecnologia utile, con soluzioni inedite e controcorrente, come gli Airbump che ne esaltano l’estetica e la proteggono dai piccoli urti tipici dell’utilizzo urbano, o i sedili anteriori “Sofà”, pensati per garantire livelli di comfort inediti, rendendo l’abitacolo un luogo piacevole e conviviale.

Anche il tetto in vetro panoramico a elevata protezione termica, per godere della luce naturale contribuisce alla sensazione di benessere a bordo. Idee intelligenti e di carattere che si combinano all’interfaccia tecnologica 100% touch: i classici pulsanti hanno lasciato spazio ad un sistema di controllo multimediale intuitivo. Tramite il Touch Pad da 7” il guidatore comanda la climatizzazione, la radio, i sistemi di assistenza alla guida, il telefono, la navigazione.

Tecnologia BlueHDi: di cosa si tratta

La gamma Citroën si distingue anche per i motori e i cambi di ultimissima generazione. Con i motori Diesel BlueHDi, Citroën propone veicoli efficienti in ogni segmento, per rispondere alle esigenze di tutti e rispettare l’ambiente.

La tecnologia BlueHDi precorre i tempi: con 100 brevetti al suo attivo, il sistema di post trattamento «BlueHDi» composto dalla funzione Selective Catalytic Reduction (SCR) posizionata a monte del FAP, permette di eliminare fino al 90% degli ossidi d’azoto (NOx), di ottimizzare le emissioni di CO2 e i consumi, continuando a garantire l’eliminazione del particolato fino al 99,9% .

E’ riconosciuto attualmente da tutti i professionisti del settore e dagli osservatori come il dispositivo più performante e presenta il potenziale migliore per le future norme antinquinamento che saranno introdotte nei prossimi anni.

[Shooting con Silvio De Rossi by BakerStreetStudio, photo by Filippo Spinelli – Film by Sonia Veronelli]

LEGGI ANCHE: Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram al FuoriSalone 2017.