Audi Q5: la nuova generazione decisamente tech

Audi Q5
Sono passati quasi cinque anni dal restyling e quasi 8 dal suo esordio. Presentato al Salone di Parigi il nuovo Audi Q5. Ecco tutte le info.

La nuova Audi Q5 è tra noi, svelata al salone di Parigi 2016. Era ora, verrebbe da dire. Sono passati quasi cinque anni dal restyling e quasi 8 dal suo esordio.

Dopo che la concorrenza nel settore SUV premium di segmento D ha compiuto molti passi avanti, tipicamente Mercedes GLC e BMW X3, la casa degli anelli ha mostrato ora la seconda generazione di questo importante modello che le ha regalato parecchie soddisfazioni commerciali. La nuova Audi Q5 arriverà nei concessionari all’inizio del 2017. Prezzo di partenza 45.100 euro.

Audi Q5

Audi Q5

Audi Q5: ecco cosa devi sapere

Cominciamo dalla sostanza. La nuova Q5 pesa 90 Kg in meno della precedente, grazie ai nuovi processi industriali che permettono l’uso di più acciaio ad alta resistenza e alluminio. Quando un veicolo è più leggero, consuma meno carburante ed è più sicuro da guidare; è anche più veloce.

Sempre in tema di riduzione dei consumi, è stata migliorata anche l’aerodinamica: ora nelle versioni con motori a quattro cilindri il Cx (coefficiente di penetrazione aerodinamica) è di 0.30, un valore molto interessante per un SUV.

Le dimensioni sono però aumentate (lunghezza 4.66 m, larghezza 1.89 m, altezza 1.66 m, passo 2.82 m), permettendo quindi uno spazio maggiore per passeggeri e bagagli (volume di carico tra 550 e 1.550 litri, 10 in più).

Motorizzazioni

Nel vasto portafoglio motori del gruppo Volkswagen, l’Audi Q5 ha scelto cinque propulsori, quattro diesel e uno a benzina. Tutti turbocompressi, non è più nemmeno necessario dirlo. I TDI a quattro cilindri 2.0 hanno potenze di 150, 163 e 190 cavalli. Successivamente si aggiungerà il 3.0 V6 TDI da 286 cavalli. Anche il 2.0 da 150 arriverà in un secondo momento. Il motore a benzina TFSI, sempre 2.0 a quattro cilindri, ha 252 cavalli.

Una foto pubblicata da Audi Italia (@audi_italia) in data:

E’ stata completamente rinnovata anche la trasmissione, sia il cambio manuale a sei rapporti che l’automatico S tronic a sette marce e il Tiptronic ad otto rapporti (montato solo sul 3.0). I cambi automatici sono stati calibrati con un occhio di riguardo verso la riduzione dei consumi. D’obbligo le palette al volante.

Trazione integrale

Aggiornata anche la canonica trazione integrale quattro ultra. In condizioni di marcia normale la coppia è tutta sulle ruote anteriori; si trasferisce parzialmente alle posteriori quando serve, assegnando la quantità giusta ad ogni singola ruota. Per la motorizzazione V6 è disponibile a richiesta il differenziale sportivo sull’asse posteriore.

Audi Q5

Audi Q5

Audi Drive Select

Molto importante anche il lavoro sulle sospensioni, nuovamente sviluppate. Sono disponibili due tipi. Di serie c’è la regolazione Audi Drive Select, dove si possono selezionare ben sette modalità differenti di marcia, due delle quali specifiche per l’offroad.

Come optional si possono scegliere le sospensioni Adaptive Air, dove l’assetto è variabile tra cinque diversi livelli, compresa una che abbassa solo il posteriore per agevolare il carico dei bagagli. A richiesta si può avere anche lo sterzo dinamico, che varia il comportamento a seconda di velocità e angolo di sterzata.

Design

Passiamo al design. Davanti la nuova Q5 prende molta ispirazione dalla sorella maggiore Q7. Il frontale risulta più piatto, quindi dinamico. Un plus, a richiesta, sono i fari con tecnologia Led Audi Matrix, per una perfetta visibilità senza ostacolare gli altri veicoli.

Audi Q5

Audi Q5

Nella vista di profilo dominano i passaruota molto larghi, da SUV senza compromessi. A completare l’aspetto muscoloso è una nervatura poco sotto la linea di cintura, in corrispondenza dei gruppi ottici anteriori e posteriori. Lo spoiler invece è discreto, non abbaglia con la sua presenza.

La coda invece è più classica con quei tocchi stilistici nuovi come la grafica dei fanali a quattro barrette verticali e, soprattutto, la parte inferiore del paraurti che integra i due scarichi trapezoidali uniti da una cromatura che percorre l’intera larghezza dell’auto.

Interni

Gli interni sono votati al comfort. Dello spazio abbiamo già detto. La plancia è abbellita da un listello decorativo tridimensionale che l’attraversa integralmente. Si può avere anche la luce diffusa fino a 30 colori differenti. Multimedia e comunicazione di prim’ordine, come ci si aspetta da un’Audi. Optional l’impianto audio Bang & Olufsen. Sistemi di sicurezza avanzati e stracompleti.

Post correlati

Audi RS Q3

Audi RS Q3 edition 10 years, celebrazione della sportività

La Casa dei quattro anelli celebra i dieci anni dall’introduzione della prima generazione di Audi RS Q3 con una versione a tiratura limitata denominata edition 10 years, realizzata in 555 esemplari nel mondo. Presentata nel 2013, la prima serie del SUV compatto high performance Audi è stata seguita nel 2019 dalla seconda generazione, forte di

Leggi tutto
Audi urbansphere concept profilo posteriore

Audi urbansphere: mobilità nelle megacity

Audi urbansphere concept è la terza delle tre show car della serie “sphere della casa dei Quattro Anelli. . Ispirata alle esigenze delle megacity cinesi, dove lo spazio personale è una risorsa limitata, garantisce l’abitabilità più generosa di sempre tra le show car dei quattro anelli. La guida autonoma di Livello 4 e l’ecosistema digitale

Leggi tutto