Apple

Avete mai dato un’occhiata all’account Twitter @Apple_IT_? E’ uno degli account più pungenti ed efficaci di Twitter. Talmente efficace che molti ci cascano ancora oggi. Le domande più incredibili su problemi legati al proprio iPhone ricevono risposte ironiche e divertenti, ma molti continuano a pensare che si tratti dell’account ufficiale di Apple Italia (per chi non lo sapesse: non esiste un account ufficiale di Apple Italia su Twitter). Aperto nel settembre del 2014 conta un’interazione davvero alta rispetto al numero di followers che si aggirano attorno ai 10mila. La bio è molto chiara: Account role-play, assistenza e supporto tecnico. Semplicemente l’account più Apple di sempre. Chiaro, no?

Ho conosciuto online il creatore Pierpaolo Episcopo (su Twitter @p_episcopo) e lo seguo ormai da diverso tempo. Ho pensato di provare a intervistarlo. Ne è uscita una chiacchierata semiseria davvero divertente che ci permette di sorridere del popolo Apple. Senza chiaramente voler offendere nessuno.

Perché hai deciso di aprire un account Twitter di questo tipo?

“In realtà l’ho creato in un periodo in cui avevo sospeso il mio account personale – spiega Pierpaolo – però si sa, Twitter è una droga quindi dovevo tornare così ho aperto la prima cosa che mi è venuta in mente per divertirmi”.

È Twitter che fa esplodere la creatività delle persone. O sono le persone che sanno sfruttarlo nel modo giusto?

“Un mix: Twitter fa esplodere la creatività di quelli che sanno sfruttarlo nel modo giusto”.

Cosa ha il popolo Apple che gli altri non hanno?

E qui una risposta in perfetto stile Episcopo: “I soldi! (ride, ndr)”.

Ora andiamo sul difficile: dimmi 5 cose che caratterizzano un Apple addicted rispetto agli androidiani e agli analfabeti digitali…

  1. “L’Apple addicted ti dice che le novità sull’iPhone rispetto a una volta non sono più così innovative da quando manca Steve Jobs, però poi lo trovi comunque a fare la fila al Day One per averlo. L’androidiano aspetta invece che esca l’iPhone nuovo per comprare l’LG a metà prezzo”.
  2. “L’Apple addicted elogia il design dell’iPhone senza sosta e poi lo copre con una cover dei Minions comprata per 2,50€ su Amazon. L’androidiano bestemmia perché è già tanto se la trova una cover decente dato che sono tutte per iPhone”.
  3. L’Apple addicted vive la visione dei porno con più serenità che tanto il MacBook non può prendere virus. L’androidiano ha così paura dei virus che si mette il preservativo pure per masturbarsi”.
  4. “L’Apple addicted può affrontare qualunque difficoltà nella vita, tanto niente sarà più difficile di quella volta che imparò ad usare iTunes. L’androidiano nel frattempo ha imparato 130 cd a memoria”.
  5. “L’androidiano ha il pc e non sa come fare la “e” maiuscola accentata. L’Apple addicted non sa come convincere il correttore a non metterla ogni singola volta”.

Ma tu, alla fine… cosa fai su internet? Risposta senza pensarci…

“Schifo. No ok, questa era scontata. In realtà niente di che, passo il tempo, ogni tanto ci lavoro e ogni tanto provo a utilizzarlo per confrontarmi con le idee altrui”.

Ci riesci bene, non temere. Non a fare schifo (questa volta rido io, ndr). @Apple_IT_ è una parodia della vita reale davvero geniale. Buttate l’occhio e leggete le richieste che arrivano, le risposte e le repliche degli utenti. A volte la vita reale è meglio della satira.

[Photo free by Pixabay]