Eicma 2015 Ride The Future

Si avvia alla conclusione Eicma 2015. La 73.a Esposizione Mondiale del Motociclismo, che mostrato un settore che fa fatica a cambiare marcia, specialmente a causa di un concetto molto occidentale di due ruote, viste come uno sfizio per gli appassionati e non come mezzo di trasporto utile e comodo. In questo scenario arriva ossigeno e un esempio da non sottovalutare da parte dell’eccellenza dell’industria taiwanese del motociclo: AEON, Kenda Tires, TPI Bearings. Taiwan External Trade Development Council (in poche parole la Camera di Commercio taiwanese) ha organizzato una conferenza all’Eicma, Ride The Future, per mostrare le ultime innovazioni tecnologiche dei loro prodotti e i trend di mercato, questo perché l’industria taiwanese delle due ruote sembra aver trovato la ricetta giusta visto che il loro export sul mercato internazionale e soprattutto in Italia è in forte crescita (US $ 28,129 milioni).

I numeri parlano chiaro, 10.000 addetti ai lavori, produzione annuale di 1,3 milioni di unità del valore di 2,7 miliardi di US $ con oltre il 50% delle vendite destinato all’export. Per il mercato interno Taiwan non ha problemi visto che c’è una moto ogni 1.56 persona e 13.75 milioni di moto e scooter registrati. Naturalmente questi numeri sono giustificati da un concetto di due ruote “come reale mezzo di trasporto” che in una società e tipologia di paese come Taiwan ha più senso rispetto a molti paesi europei.

Ride The Future all’EICMA 2015

Il dato interessante arriva dai numeri del mercato internazionale, invece, dove l’industria taiwanese del motociclismo è stato il 4 ° mercato a livello globale in termini di valore delle esportazioni (US $ 28,129 milioni) con un aumento del 26% rispetto all’anno precedente. Qual è la formula magica? Approccio innovativo e personalizzato, flessibilità nella produzione, qualità dei loro prodotti, attenzione all’impatto ambientale ma soprattutto tecnologicamente indipendenti al 100% .

Aeon Motor, Kenda Tires, TPI Bearing sono esempi di aziende il cui business rispecchia totalmente la filosofia dell’industria taiwanese sopracitata. Aeon Motor, fondata nel 1965, è focalizzata su progetti di R&D sullo sviluppo di nuovi modelli di moto e di scooter  che esporta in tutti e cinque i continenti. Kenda Tires, produttore leader di pneumatici per automobili e moto, nel 2015 ha raggiunto il picco di 1,200 milioni di US $ grazie anche ai molti investimenti fatti in passato in centri di ricerca e sviluppo su cui l’azienda punta molto in vista di un’espansione globale entro il 2020.

TPI Bearing, azienda produttrice di cuscinetti, vincitrice nel 2011 del TOP 100 Taiwan Brands Award, vanta molti brevetti e lavora con i principali brand del motociclismo come HONDA, YAMAHA, KAWASAKI, SUZUKI.

LEGGI ANCHE: ITMA 2015, le eccellenze di Taiwan vestono il futuro.

gallery wordpress plugin

[Photo by ufficio stampa Taitra]