Quasi otto giovani professionisti su dieci (78%) hanno dichiarato di essere stati colpiti dalla cosiddetta