Leggende Metropolitane: le più famose di sempre

Una leggenda metropolitana (detta anche leggenda urbana) è strutturata come racconto verosimile non documentato (e falso), caratterizzato principalmente da una diffusione orale (ma anche scritta, dai tempi di internet) a scopo di produrre divertimento, incredulità e shock. Sentiamo spesso parlare di storie, che per un attimo ci lasciano sbigottiti ed increduli o che addirittura rimangono impresse, così tanto dal considerarle tutt’ora autentiche. Tra le più famose, come non ricordare i coccodrilli insediati nelle fogne di New York, i complotti riguardanti alieni ed un presunto “Nuovo Ordine Mondiale”. Di seguiro alcune delle storie più famose di sempre.

Leggenda metropolitana: il sosia di Paul McCartney

Tra le più famose leggende musicali, spicca la tragica scomparsa di Paul McCartney, avvenuta (presumibilmente) il 9 novembre 1966: circolavano voci riguardanti un’improvvisa morte del famosissimo cantante (a seguito di un incidente stradale) e storico componente dei Beatles, sostituto da un sosia del tutto identico ad esso e successivamente compositore di capolavori del calibro di Hey Jude, Let It Be e Helter Skelter.

Elvis Presley (tra i più celebri e amati cantanti di tutti i tempi) è ufficialmente deceduto il 16 agosto del 1977; ma c’è chi dice di averlo visto più volte tra i vari angoli del globo, stanco della popolarità e desideroso di ricominciare da zero.

Leggenda metropolitana: Sport

Due storie che suscitano molta ilarità, rispettivamente sugli spalti e sul campo:

  • Era il Great Rose Bowl del 1962, i tifosi (vittime di uno scherzo) composero sulle tribune la scritta “Caltech”, un team che in quel giorno non prendeva parte all’evento.
  • Nel bel mezzo di una partita di football americano (Harvard-Yale) del 1982, un pallone ricoperto da scritte “MIT”, prese forma sulle 50 yard: una confraternita americana si era infatti intrufolata sul posto diversi giorni prima (dotandosi di un compressore), per dar vita allo scherzo.

Leggende moderne

  • Ultimamente si parla spesso sul web ma anche in tv (in trasmissioni come “Mistero” e “Voyager”), di scie chimiche consistenti in una sorta di scariche tossiche, rilasciate nell’aria dagli aerei, per controllare il clima e/o avvelenare la popolazione.
  • Il “Nuovo Ordine Mondiale” è sicuramente uno dei temi più caldi e diffusi degli ultimi anni: stando a varie teorie del complotto, un gruppo di potenti dell “Elite”, controlla attraverso il denaro i vari governi, ed è intenzionato a distruggere il nostro sistema e controllare l’umanità intera (attraverso dei microchip).

Leggende in Italia

Uno dei racconti più diffusi nel nostro paese (soprattutto al nord), narra di un folle psicopatico che disporrebbe lamette sugli scivoli delle piscine pubbliche; leggenda alimentata dai fatti di personaggi come “Jack Lametta” e “Unabomber”.

[Photo free Pixabay]