Classifica Twitch: gli streamer italiani più seguiti

Streamer italiani Twitch più seguiti

Per la piattaforma di live streaming di Amazon si chiude un anno estremamente importante. Twitch ha acquisito popolarità non solo grazie all’approdo di alcune celebrità, Fedez e Rovazzi su tutti, ma anche per i numerosi eventi organizzati. Dove su tutti spicca quello di marzo 2020  il Twitch Stream Aid, un evento globale della durata di 12 ore che ha unito il mondo del gaming e quello della musica, ed in cui sono stati raccolti 2 milioni di dollari per combattere il Covid-19. A Luglio invece veniva annunciata la collaborazione con quattro delle più famose squadre di calcio al mondo. Parliamo di Juventus, Arsenal, Real Madrid e Paris Saint-Germain. A cui si sono recentemente aggiunti anche Borussia Dortmund, Milan e Barcellona. Ma quali sono stati gli streamer italiani Twitch più seguiti su nel 2020? Chiudiamo l’anno con la classifica finale, ovvero quella di dicembre i cui parlano i numeri di TwitchMetrics.

Streamer italiani Twitch più seguiti

A dicembre il canale con più follower è quello di Pow3rtv con 1.237.422 iscritti, davanti a IlMasseo 948.435 , e ZanoXVII 736.230. Boom di Zedef: il giovanissimo canale di Fedez, raddoppiando in un mese i follower, passa dalla posizione sessantotto alla ventisei (+42). Hanno crescite rilevanti anche MarcoMerrino, trentottesimo (+5), Turi, quarantatreesimo (+6), Freneh, cinquantunesimo (+21), Prinsipe, cinquantaduesimo (+7), IPantsTv, cinquantacinquesimo (+24), Jakidale, cinquantottesimo (+17), Moonryde, cinquantanovesima (+6), Teknoyd, sessantacinquesimo (+11). Qui la top ten:

  1. Pow3rtv – 1.237.422
  2. IlMasseo – 948.435
  3. ZanoXVII – 736.230
  4. TheRealMarzaa – 594.591
  5. JustGaBBo – 534.918
  6. MatteoHS – 512.869
  7. Tumblurr – 498.163
  8. Homyatol – 452.233
  9. (-1) Rekinss – 451.064
  10. (+2) Xiuder_ – 395.022

Le classifiche generali di dicembre 2020

  • Lo streamer più visto (ore di live moltiplicate per gli spettatori medi) è ZanoXVII con 2.630.235 ore, davanti a Tumblurr (1.475.814) e ilMasseo (1.360.024), Pow3rTv (1.136.198) e Homyatol (962.165).
  • La classifica di crescita mensile, salvo possibili canali bottati, vede in testa Zedef con 151.633 nuovi iscritti, davanti a ilMasseo (146.413), ZanoXVII (88.950), ilGabbrone (77.237) e Pow3rTv (65.178).
  • Nella classifica The Most Popular Twitch Streamer (classifica che si basa sugli spettatori medi registrati durante gli ultimi 15 live) primeggia ZanoXVII con 19.730 spettatori, davanti a Zedef (9.858), Tumblurr (9.397), ilMasseo (9.038) e Homyatol (8.805).
  • Nella graduatoria Highest Peak Viewership è in testa ZanoXVII con 44.746 spettatori, davanti a ilMasseo (43.687), Gittola (40.624), Zedef (26.533) e Pow3rtv (25.024).

Qualche curiosità:

ZanoXVII è il canale più visto d’Italia (quarantottesimo al mondo). Inoltre è il primo canale in Italia di FIFA21 (quarto al mondo). Alle sue spalle ilMasseo (quinto al mondo), Freneh, Hollywood285 e Yoshi93.

  • Xiuder_ è il primo canale in Italia per Fortnite (venticinquesimo al mondo), davanti a Nezak_ (trentaquattresimo al mondo), Pizfn, AyarBaffo e PiazzTwitch.
  • Velox è il primo canale in Italia per Call of Duty: Warzone (dodicesimo al mondo), davanti a Moonryde e BerriTv.

Il mese di Dicembre inoltre ha registrato l’apertura del canale ufficiale del Milan. Ed è stato il mese dell’evento di Galactus relativo a Fortnite. Durante il Fortnite Galactus Event , Pow3rtv ha seguito il tutto attraverso un live streaming che ha realizzato un numero di oltre 67.000 spettatori.

Foto di raphaelsilva da Pixabay

Post correlati

Ecco le professioni che faremo nel Metaverso 

Con l’avvento del Metaverso si spalanca un mondo di opportunità professionali. Parliamo di un business, quello del Metaverso, che nel 2020 era valutato circa 50 miliardi di dollari e che Grayscale, piattaforma online che offre una serie di servizi ed offerte riguardo le principali criptovalute, stima raggiungerà nel 2024 gli 800 miliardi. Lavorare nel Metaverso

Leggi tutto

Diffamazione sui social network: ecco perché è un reato

Ora è ufficiale: la diffamazione sui social è un reato perseguibile. Infatti la sentenza n. 33219 della Corte di Cassazione del 01/07/2021 stabilisce il reato di diffamazione per la pubblicazione di messaggi offensivi ai danni di una persona sul proprio stato di whatsapp, con riferimento all’ art. 595 del Codice Penale. Il caso specifico riguardava

Leggi tutto