I migliori marchi al mondo: la classifica dei primi 100 nel 2020

migliori marchi al mondo del 2020

Come ogni anno Interbrand stila la classifica dei migliori marchi al mondo.  E nel 2020 la graduatoria, il Best Global Brands, regala una fotografia del mondo produttivo alle prese con il coronavirus. La classifica viene stilata prendendo in considerazione il valore e il ritorno economico più elevato. Non si tratta quindi di una panoramica dei marchi più famosi, ma di una graduatoria stilata in base al valore.

Sul podio, tre big della tecnologia: Apple, Amazon e Microsoft. Non bene i marchi del settore retail, che perdono terreno. Appena fuori dal podio troviamo Google. Al quinto posto si attesta Samsung, seguita dalla Coca Cola. Nella parte finale della TOP 10 troviamo i primi marchi legati al mondo dell’auto: Toyota e Mercedes. Chiudono McDonald’s e Disney.

100 migliori marchi al mondo

Del resto si poteva anche prevedere che in questo 2020 dove tutti siamo stati più in casa, costretti allo smart working e alla didattica a distanza, i brand dedicati alla tecnologia fossero in qualche modo “premiati”.

La classifica è stilata in base a tre fattori: la performance finanziaria dei prodotti o servizi dell’azienda, il ruolo del brand nel processo d’acquisto, la sua forza competitiva con la capacità di creare fidelizzazione.

Andando ad analizzare tutti i dati  si scopre poi che Amazon, Spotify (70°) e Netflix (41°) sono tra i brand più in crescita e Instagram ha fatto un balzone in avanti, raggiungendo la 19° posizione e pure YouTube (30°) e Zoom (100°) entrano in classifica.

Male il settore retail

Ma se tecnologia, social, logistica e pagamenti elettronici, grazie anche al periodo che stiamo vivendo, vanno a gonfie vele, il settore retail ne paga invece le spese: Zara (35°) e H&M (37°) perdono terreno rispetto al 2019. Tre big italiani nella top 100 compaiono Gucci (32°), Ferrari (79°) e Prada (99°).

La classifica

Ed ecco dunque la classifica completa dei 100 migliori marchi al mondo nel 2020:

  1. Apple (+38%) – 322.999 miliardi di dollari
  2. Amazon (+60%) – 200.667
  3. Microsoft (+53%) – 166.001
  4. Google (-1%) – 165.444
  5. Samsung (+2%) – 62.289
  6. Coca Cola (-10%) – 56.894
  7. Toyota (-8%) – 51.595
  8. Mercedes (-3%) – 49.268
  9. McDonald’s (-6%) – 42.816
  10. Disney (-8%) – 40.773
  11. BMW (-4%) – 39.756
  12. Intel (-4%) – 36.871
  13. Facebook (-12%) – 35.178
  14. IBM (-14%) – 34.885
  15. Nike (+6%) – 34.388
  16. CISCO (-4%) – 34.199
  17. Louis Vuitton (-2%) 31.720
  18. SAP (+12%) – 28.011
  19. Instagram (New) – 26.060
  20. Honda (-11%) – 21.694
  21. Chanel (-4%) – 21.203
  22. J.P.Morgan (+6%) – 20.220
  23. American Express (-10%) – 19.458
  24. UPS (+6%) – 19.161
  25. Ikea (+3%) – 18.170
  26. Pepsi (-9%) – 18.603
  27. Adobe (+41%) – 18.206
  28. Hermes (+0%) – 17.961
  29. JE (-30%) – 17.961
  30. YouTube (New) – 17.328
  31. Accenture (+2%) – 16.552
  32. Gucci (-2%) – 15.675
  33. Budweiser (-3%) – 15.606
  34. Pampers (-4%) – 15.073
  35. Zara (-13%) – 14.862
  36. Hyundai (+1%) – 14.295
  37. H&M (-14%) – 14.008
  38. Nescafé (+2%) – 13.900
  39. Allianz (+7%) – 12.935
  40. Tesla (New) – 12.785
  41. Netflix (+41%) – 12.665
  42. Ford (-12%) – 12.568
  43. L’Oréal (+8%) – 12.553
  44. Audi (-2%) – 12.428
  45. VISA (+15%) – 12.397
  46. eBay (+2%) – 12.277
  47. Volkswagen (-5%) – 12.267
  48. AXA (+3%) – 12.211
  49. Goldman Sachs (+7%) – 12.129
  50. Adidas (+1%) – 12.070
  51. Sony (+14%) – 12.010
  52. Citi (-6%) – 11.936
  53. Philips (-0%) – 11.671
  54. Gillette (-16%) – 11.578
  55. Porsche (-3%) – 11.301
  56. Starbucks (-5%) 11.246
  57. Mastercard (+17%) – 11.055
  58. Salesforce (+34%) – 10.755
  59. Nissan (-8%) – 10.553
  60. PayPal (+38%) – 10.514
  61. Siemens (+2%) – 10.512
  62. Danone (+4%) – 10.340
  63. Nestlé (+8%) – 10.252
  64. HSBC (-14%) – 10.118
  65. HP (-11%) – 9.740
  66. Kellogg’s (-8%) – 9.547
  67. 3M (-4%) – 9.409
  68. Colgate (+6%) – 9.345
  69. Morgan Stanley (+8%) – 8.865
  70. Spotify (+52%) – 8.389
  71. Canon (-15%) – 8.057
  72. LEGO (+9%) – 7.535
  73. Cartier (-9%) – 7.494
  74. Santander (-12%) – 7.474
  75. FedEx (+5%) – 7.367
  76. Nintendo (+31%) – 7.296
  77. Hewlett Packard Enterprice (-16%) – 6.654
  78. Corona (+3%) – 6.563
  79. Ferrari (-1%) – 6.379
  80. Huawei (-9%) – 6.301
  81. DHL (+5%) – 6.289
  82. Jack Daniels (-1%) – 6.288
  83. Dior (-1%) – 5.988
  84. Caterpillar (-14%) – 5.855
  85. Panasonic (-6%) – 5.844
  86. KIA (-9%) – 5.830
  87. Johnson & Johnson (+1) – 5.764
  88. Heineken (-2%) – 5.520
  89. John Deere (-9%) – 5.367
  90. LinkedIn (+8%) – 5.210
  91. Hennessy (-3%) -5.123
  92. KFC (-7%) – 5.111
  93. Land Rover (-13%) – 5.077
  94. Tiffany & CO (-7%) – 4.966
  95. MINI (-10%) – 4.965
  96. Uber (-13%) – 4.942
  97. Burberry (-8%) – 4.809
  98. Johnny Walker (New) – 4.555
  99. Prada (-6%) – 4.495
  100. Zoom (New) – 4.481

Foto di josh walford da Pixabay

Post correlati

Ecco le professioni che faremo nel Metaverso 

Con l’avvento del Metaverso si spalanca un mondo di opportunità professionali. Parliamo di un business, quello del Metaverso, che nel 2020 era valutato circa 50 miliardi di dollari e che Grayscale, piattaforma online che offre una serie di servizi ed offerte riguardo le principali criptovalute, stima raggiungerà nel 2024 gli 800 miliardi. Lavorare nel Metaverso

Leggi tutto

Volti, espressioni e vestiti: ecco gli Avatar del Metaverso

Mark Zuckerberg ha annunciato i nuovi avatar che potranno essere utilizzati all’interno di tutti i prodotti di Meta, di cui è presidente e amministratore delegato, da Facebook al Metaverso. “Abbiamo già messo a punto volti, espressioni, i vari colore della pelle, persino l’aggiunta di sedie a rotelle o apparecchi acustici. Ora ci stiamo occupando dei

Leggi tutto