Nuova Hyundai Tucson, aumentano le dimensioni e diventa anche ibrida

Svelata la Nuova Hyundai Tucson. La quarta generazione del SUV best-seller di Hyundai, che dal suo lancio nel 2004 è stato scelto da oltre 1,4 milioni di clienti in Europa e 7 milioni nel mondo, si rifà il look con un design innovativo e ambizioso definito dalla Casa coreana ‘Sensuous Sportiness’, un nuovo linguaggio stilistico di Hyundai.

Offrendo la gamma motori più elettrificata del segmento, con opzioni ibride, ibride plug-in (arriverà nel 2021) e mild-hybrid 48V, Nuova Hyundai Tucson completa l’elettrificazione della gamma SUV Hyundai in Europa affiancandosi a Kona (Hybrid ed Electric), NEXO (seconda generazione di veicoli Hyundai a idrogeno) e Santa Fe (Hybrid e Plug-in Hybrid). E sarà inoltre un modello globale in quanto prodotto in diversi stabilimenti in tutto il mondo.

Design esterno rivoluzionario

Nuova Tucson rappresenta una vera e propria rivoluzione per Hyundai in termini di design. In generale, il modello presenta una carrozzeria più lunga e più larga rispetto alla terza generazione, mostrando un aspetto più muscoloso anche grazie alla combinazione di spigoli vivi, superfici sagomate e proporzioni dinamiche, che assicurano un look proiettato nel futuro senza compromettere l’anima SUV di Tucson.

Le prime novità che saltano all’occhio sono senza dubbio quelle estetiche con una sezione frontale del tutto inedita grazie al “Parametric Jewel” nel quale le luci sono integrate nella calandra con i fari che, quando sono spenti, spariscono fondendosi con la griglia. Riviste anche le fiancate, con una fascia cromata che attraversa i montanti mentre la coda conferisce un aspetto molto dinamico che contraddistingue il nuovo Tucson, grazie soprattutto ai doppi fanali a Led con effetto tridimensionale uniti da una fascia luminosa orizzontale. Aumentano, poi, le dimensioni con la lunghezza che arriva 4.500 mm, la larghezza che tocca quota 1.865 mm e un’altezza di 1.650 mm mentre il volume del bagagliaio, a seconda della motorizzazione, va da un minimo di 546-620 litri col sedile posteriore rialzato a 1.725-1.799 litri quando si abbassa.

Chi pensa a Nuova Tucson potrà scegliere tra nove colori per la carrozzeria esterna, tra cui tre inediti: Shimmering Silver, Amazon Gray e Teal. In aggiunta, qualsiasi sia la colorazione selezionata, è possibile scegliere il tetto con colorazione a contrasto (Phantom Black o Dark Knight), per offrire ai clienti ancora più possibilità di personalizzazione.

Massimo comfort per gli interni

Spazio, tecnologia e informazione si intersecano armoniosamente nell’abitacolo di Nuova Tucson denominato dalla Casa coreana “Interspace“. Il nuovo schermo AVN-T da 10.25 pollici domina il centro della console. I designer di Hyundai hanno deciso di rinunciare a pulsanti e manopole fisiche. Tutte le funzioni dell’AVN (Audio Video Navigation System) e del climatizzatore, sono gestibili tramite una console completamente touchscreen. Materiali soft-touch di alta qualità contraddistinguono gli interni, portando la sensazione di qualità percepita a un livello ancora più alto, mentre le nuove bocchette dell’aria partono dalle portiere per terminare al centro della plancia.

Nuova Tucson vanta un display ribassato rispetto al classico alloggiamento del quadro strumenti per mantenere superfici più pulite e amplificare la sensazione di spaziosità, mentre la parte alta del cruscotto si integra perfettamente con le portiere avvolgendo i passeggeri come in una profonda gola. Il bracciolo posizionato ergonomicamente è connesso alla funzione shift-by-wire, garantendone un utilizzo più facile e intuitivo e regalando al contempo agli interni un appeal moderno.

Tecnologia e connettività di alto livello

Nuova Hyundai Tucson è equipaggiata con numerose funzionalità tecnologiche all’avanguardia basate su una filosofia con al centro l’essere umano. Il dual cockpit configurabile e completamente digitale è composto da un nuovo cluster aperto e uno schermo AVN-T, entrambi da 10,25 pollici, offrendo uno spazio personalizzato per un’esperienza utente high-tech. Ad esempio, i colori del quadro strumenti cambiano a seconda della modalità di guida selezionata. C’è poi la versione aggiornata di Bluelink con una gamma di nuovi vantaggi e servizi, tra cui: Connected Routing, Last Mile Navigation e una nuova funzione “Profilo Utente”. Lunghissima, poi, la lista degli assistenti alla guida e tutto ciò che riguarda la sicurezza come l’airbag centrale per evitare collisioni tra i passeggeri, il sistema frontale di frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e bici che include anche i sensori per rilevare possibili collisioni agli incroci, l’adattamento automatico della velocità in autostrada e la visione a 360 gradi del perimetro del veicolo, solo per citarne alcuni.

Un C-SUV sempre più elettrificato

Il nuovo modello offre un ampia gamma di powertrain elettrificati nel segmento C-SUV. Dai sistemi mild-hybrid a 48V sia benzina che diesel alle versioni full-hybrid fino a quelle plug-in hybrid, a cui si aggiungono motorizzazioni benzina e diesel.

Nuova Hyundai Tucson è stata progettata per ridurre le emissioni senza compromettere il divertimento alla guida. La versione ibrida presenta un sistema composto dal nuovo propulsore Smartstream turbo benzina 1.6 T-GDI a iniezione diretta e da un motore elettrico da 44.2 kW accoppiato a una batteria agli ioni polimeri di litio da 1,49 kWh e a un cambio automatico a sei rapporti (6AT). La versione, configurabile con due o quattro ruote motrici, è la più potente disponibile su Nuova Tucson con una potenza complessiva combinata di 230 CV e 350 Nm di coppia massimi, che si traduce in basse emissioni ed elevato divertimento alla guida.

In termini di tecnologia mild-hybrid a 48V, è possibile scegliere tra tre diverse opzioni:

·         1.6 T-GDI 48V Smartstream con 150 CV e trazione anteriore

·         1.6 T-GDI 48V Smartstream con 180 CV e trazione integrale su richiesta

·         1.6 CRDi 48V Smartstream con 136 CV e trazione integrale su richiesta

Hyundai ha infatti abbinato l’efficiente e reattiva tecnologia mild-hybrid a 48V al nuovo 1.6 T-GDI da 150 CV, che sarà disponibile con l’Intelligent Manual Transmission a sei rapporti (6iMT) e con un cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti (7DCT). Altra opzione molto bilanciata è il 1.6 T-GDI 48V da 180 CV, offerto con il cambio a sei marce iMT nella versione a trazione anteriore o con il 7DCT abbinato alla trazione integrale. Infine, il motore 1.6 CRDi 48V da 136 CV è offerto con il cambio 7DCT sia nella versione a due che a quattro ruote motrici.

Quando non abbinato alla tecnologia mild-hybrid a 48V, il motore benzina 1.6 T-GDI Smartstream sviluppa 150 CV e viene proposto con cambio manuale a sei rapporti sia con trazione anteriore che con trazione integrale. Il propulsore diesel 1.6 CRDi Smartstream da 115CV è invece offerto con cambio manuale a sei marce e trazione anteriore.

Nuova Hyundai Tucson farà il suo debutto negli showroom Hyundai d’Europa verso la fine del 2020. Le prime versioni a essere commercializzate saranno quelle full-hybrid e mild-hybrid. La versione ibrida plug-in, insieme all’allestimento N Line, arriverà invece sul mercato nei primi mesi del 2021.