Canyon Future Mobility Concept, la city car che si muove pedalando

Canyon, noto produttore di bici da strada, trekking, mountain bike ed e-bike, vuole contribuire fortemente alla mobilità urbana ecologica. E come lo ha fatto? con la Canyon Future Mobility Concept. Che può sembrare una city car elettrica. Ma non lo è. E’ qualcosa di più, anzi di diverso. Sebbene questo concept possa assomigliare ad un’auto, funziona in gran parte come una bicicletta. Per muoversi è necessario pedalare e, come in molte bici reclinate, lo sterzo è collocato in basso, vicino al sedile del conducente.

Trattandosi di un concept non sono stati diffusi dati tecnici del Canyon Future Mobility Concept. Si sa solo che, attenendosi al ciclo di prova WLTP (a velocità ridotta, cioè inferiore a 60 km/h) con circa 2000 Wh di capacità della batteria potrà percorrere fino a 150 km. L’autonomia prevista è infatti di 150 km, ma potrà essere facilmente raddoppiata pedalando ad una velocità inferiore.

Con una postura simile a quella delle biciclette reclinate, Canyon Future Mobility Concept offre al ciclista una posizione comoda e rilassata con i piedi sui pedali. I due joystick posizionati a destra e a sinistra dell’anca del guidatore permettono al veicolo un raggio di sterzata fino a 7 metri.

Questo concept potrebbe diventare una nuova, comoda e agile alternativa che rende sicuri gli spostamenti quotidiani e protegge il ciclista dalle intemperie.

Colmando il divario tra ebike e auto, il nostro Future Mobility Concept rappresenta un’alternativa rivoluzionaria sia all’automobile che alla bicicletta“, si legge nel materiale per la stampa di Canyon

Combinando la futura generazione di design delle e-bike leggere e potenti con la stabilità delle quattro ruote e la protezione dagli agenti atmosferici a prova di tempesta, il nostro Concept rappresenta un passo decisivo nel reimmaginare come la tecnologia della bicicletta possa recuperare spazio sulle strade“.