Youtube primo video

E’ il secondo sito web più visitato al mondo dopo Google: parliamo di YouTube. Fondato nell’anno 2005 (esattamente il 15 febbraio), è il principale servizio di streaming video ed è di proprietà di Google Inc. Youtube è una piattaforma di video sharing basata sul software Adobe Flash Video, il cui scopo principale è dare la possibilità ad ogni utente registrato di guardare e caricare video in ogni momento della giornata e in maniera totalmente gratuita.

A quanti di voi capita di voler rivedere un video musicale o uno spezzone televisivo? È probabile che sia su Youtube.

Come è nato YouTube

Fu fondato nell’anno 2005 da Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karin, ex impiegati di Paypal e successivamente acquistato da Google Inc il 10 ottobre del 2006 per circa 1,65 miliardi di dollari, pagati in azioni; l’acquisto si è rivelato un affare per la società di Larry Page e Serjey Brin, perché dal 2006 ad oggi Youtube è il sito web che registra il maggior tasso di crescita in assoluto.

Come funziona YouTube

Caricare video è una funzione per iscritti, per poter accedere alla piattaforma tuttavia, non è necessario disporre di un account: basta digitare il nome del sito sulla vostra barra degli indirizzi; una volta dentro digitate nella barra di ricerca il nome del video che vi interessa e se fortunati, potrete trovarlo.

Siete spaesati? Non vi preoccupate, se non siete in cerca di un video in particolare, avrete comunque la possibilità di sfogliare i canali, visualizzare i video musicali del momento e tanto altro ancora, grazie alle opzioni proposte sulla sinistra del sito, sotto la scritta “IL MEGLIO DI YOUTUBE”.

Quando fu caricato il primo video

Il primo video fu caricato in rete dall’ex amministratore delegato Chad Hurley: ambientato allo zoo di San Diego , ha una durata complessiva di 15 secondi e si intitola “Me at the zoo” (tradotto in italiano, io allo zoo).

Nell’aprile del 2006 Youtube diede inizio ad una massiccia campagna per l’eliminazione di video contenenti violazioni di copyright: secondo Wikipedia, si stima che oltre 100 mila video siano stati cancellati; furono inoltre sospesi gli account degli utenti che perseverarono nel reato.

Oltre ad account di singoli utenti sono presenti sul sito anche numerosi media, squadre sportive professionali, brand di alta moda e realtà quotidiane. Negli ultimi anni il sito è stato al centro di numerosi dibattiti e limitazioni da parte di alcuni paesi del mondo (tra i quali Cina, Iran,Turchia) per via di notizie e usi e costumi non approvati dai regimi.

La nascita degli Youtuber

YouTube a fatto la fortuna di molti “Youtuber “ americani e non, che grazie al particolare interesse suscitato dai propri video ha trasformato questa passione in un vero e proprio lavoro: secondo Yahoo, la star di Youtube più pagata al mondo è lo svedese PewDiePie (nome vero Felix Arvid Ulf Kjellberg) che con oltre 30 milioni di iscritti si stima che percepisca tra i 2 e i 15 milioni di euro all’anno.

Dal 2007 è stata introdotta la lingua italiana nel sito, tra i nostri Youtubers più famosi spiccano i nomi di Yotobi, Wilwoosh, Farenz, i più recenti TheShow, Francesco Sole e molti altri ancora.

[Photo free copyright by Pixabay]

TROVATI IN RETE: 5 curiosità che non sapevi di YouTube.

UTILE: La classifica dei 100 migliori marchi al mondo.