I segreti della longevità Margherita Enrico

Qual è il segreto della longevità? Scopriamolo leggendo I Segreti della Longevità, di Margherita Enrico (edita da Sperling & Kupfer e acquistabile cliccando qui). Perché vivere meglio e più a lungo non è soltanto una questione legata allo stile di vita ma anche un aspetto fortemente correlato alla psiche.

Di tutto questo Margherita Enrico si occupa ne I Segreti della Longevità, dove per la prima volta viene affrontato il tema della psicologia della longevità, ossia di tutte quelle strategie che aiutano a ritrovare la motivazione e che portano poi a nutrirsi meglio, ad occuparsi di se stessi e così a vivere più in salute e più a lungo. Basato sulle più recenti ricerche scientifiche, questo libro offre un esclusivo percorso psicofisico e un aiuto concreto a chi vuole dare una svolta alla propria vita.

I segreti della Longevità

Grazie al giusto approccio mentale è possibile attivare a livello fisico ed emotivo un potente programma teso al ringiovanimento, alla riattivazione del metabolismo, alla gestione dello stress e indirettamente efficace nella lotta contro rughe e insonnia. Senza dimenticare, ovviamente, il ruolo fondamentale svolto dall’alimentazione e che nel libro viene affrontato attraverso le preziose indicazioni sulla dieta della longevità fornite dal professor Valter Longo, che spiega con assoluta chiarezza sia le diete giornaliere sia le diete mima-digiuno che sono state appositamente create dai suoi team di ricerca a Milano (IFOM) e a Los Angeles (USC).

La psicologia della longevità sostiene che tutto è interconnesso e va a formare una circolarità corpo/mente. Gli stati mentali ed emotivi influenzano gli stati fisici, che a loro volta danno vita a meccanismi biochimici che influenzano il sistema nervoso centrale e tutta una serie di attività (respiratoria, cardiaca, ormonale, digestiva…).

Seguendo tale ragionamento, uno stato mentale negativo avrà un effetto altrettanto negativo sul fisico e viceversa. E per interrompere il circolo vizioso della negatività basta davvero poco. Eseguire alcuni semplici esercizi suggeriti dal libro ad esempio: sei triste? Sorridi! Sei preoccupato? Cerca di rilassarti!

Pensare positivo

Chi si preoccupa troppo, infatti, rischia di veder aumentare la secrezione di noradrenalina e di cortisolo, neurotrasmettitore e ormone che colpiscono il sistema immunitario (indebolendolo) e che portano all’aumento della pressione arteriosa. Pensare positivo, allora, diventa l’arma perfetta per aiutarsi a stare bene e per riuscire a trovare più serenamente la soluzione ai propri problemi.

Valter Longo, autore della prefazione e del capitolo sulla dieta mima-digiuno, a proposito de I Segreti della Longevità ha detto: “Margherita Enrico in questo libro ha investigato le strategie che aiutano i pazienti a trovare la motivazione per nutrirsi meglio a fare esercizio fisico in maniera regolare. Oltre alla parte relativa alla psicologia della longevità questo libro include vari capitolo focalizzati sulle diete giornaliere sia su quelle mima digiuno. Sono molto contento di scrivere la prefazione di questo libro, frutto dell’impegno competente di Margherita Enrico nel promuovere con serietà l’informazione su come ottimizzare una vita sana“.

I Segreti della Longevità di Margherita Enrico porta con sé un messaggio di base assai semplice: le emozioni e le convinzioni personali hanno ripercussioni dirette sull’organismo e sono decisive quando si decide di intraprendere un nuovo cammino, sia che si tratti di decretare il successo sia che si tratti di segnarne il fallimento.

Segui su Twitter l’hashtag #ISegretidellaLongevità.

Libri e Curiosità su Stylology.it.