iPhone 7 keynote 7 settembre 2016

È ormai questione di giorni per la presentazione di iPhone 7, il nuovo smartphone Apple che andrà a seguire gli attuali top gamma iPhone 6s e 6s Plus. Solo delle scorse ore l’annuncio da parte dell’azienda di Cupertino dell’evento Apple del 7 settembre, che si terrà ancora una volta a San Francisco presso il Bill Graham Civic Auditorium, alle ore 19.00 italiane.

UFFICIALE: ecco i nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus: tutte le novità.

Keynote del 7 settembre 2016

L’evento potrà essere seguito in livestreaming da iPhone, iPod touch e iPad con Safari, da Mac con Safari e anche da Windows 10 con il nuovo browser Microsoft Edge.

Come sarà il nuovo iPhone 7

Andiamo però ad analizzare quello che dovrebbe essere il pezzo forte del keynote, per cui sul palco si daranno il cambio – al solito – diversi dirigenti Apple. iPhone 7 sarà il successore di iPhone 6s e 6s Plus, e di questi due dispositivi manterrà la tipologia, a partire dalle dimensioni: dovrebbero arrivare infatti un iPhone 7 standard da 4.7 pollici, ed una variante Plus da 5.5 pollici.

iPhone 6S: la forma del iPhone 7 sarà simile

iPhone 6S: la forma del iPhone 7 sarà simile

Scocca metallica

Anche l’estetica sarà abbastanza simile, con la riproposizione di una scocca metallica differente solo nelle parti superiore ed inferiore, dove verranno collocate le bande dell’antenna anziché in più al centro come su iPhone 6s e 6s Plus.

Rimozione della porta standard per le cuffie

La più grande differenza tra i due modelli sarà, a mio avviso, nella rimozione della porta standard per le cuffie da 3.5 mm, che verrà con ogni probabilità sostituita da una Lightning universale che potrà essere utilizzata sia per caricare e collegare iPhone al computer che per l’inserimento delle cuffie. Sono in questo caso diverse le ipotesi: cuffie Lightning, adattatore da 3.5 mm a Lightning e cuffie wireless – che potrebbero chiamarsi AirPod.

La fotocamera

Altra importante e rilevante novità sarà nella fotocamera. I due smartphone tuttavia dovrebbero avere due camere differenti. Mentre tra 6s e 6s Plus l’unica differenza è stata nella presenza sul Plus della stabilizzazione ottica dell’immagine, con iPhone 7 il divario dovrebbe farsi ancora più grande, con iPhone 7 Plus che potrebbe integrare esternamente una doppia fotocamera, mentre la versione standard da 4.7 pollici dovrebbe essere dotata di una camera a sensore singolo con l’OIS (optical image stabilization) che mancava su iPhone 6s.

Disponibilità di memoria

Dovrebbe cambiare anche la disponibilità di memoria interna allo smartphone. Mentre ora con iPhone 6s sono disponibili le versioni da 16, 64 e 128 GB di spazio, con l’arrivo di iPhone 7 l’asticella dovrebbe essere innalzata. Potremmo trovarci di fronte alla rimozione dei modelli da 16 e 64 GB, ed alla reintroduzione di quello da 32 GB insieme ad una nuova opzione da 256 GB di archiviazione utilizzabili. L’entry-level andrebbe in questo caso a diventare proprio iPhone 7 da 32 GB, affiancato dalle versioni superiori da 128 e 256 GB, il che dovrebbe comportare anche un innalzamento generale dei prezzi.

Nuove colorazioni

Infine le colorazioni, che con iPhone 7 potrebbero aumentare e vedere il ritorno di tonalità scure come il blu scuro e il nero, e la scomparsa di una delle due tonalità di grigie attualmente presenti, la argento e la grigio siderale. Non ci resta in ogni caso che attendere l’evento del 7 settembre per saperne di più.

LEGGI ANCHE:
1 aprile 1976: quando nasceva la Apple.

Steve Jobs: le 10 regole del successo del Signor Apple.

Apple II: il primo personal computer alla portata di tutti.