Adele: una voce che incanta il mondo

Adele
Adele Laurie Blue Adkins: tutti la conoscono come Adele. A guardare i numeri della sua carriera musicale c'è da restare incantati.

Adele Laurie Blue Adkins – semplicemente nota come Adele – è forse la cantante più famosa del momento. A guardare i numeri della sua carriera musicale c’è da restare incantati. La cantautrice britannica, esplosa come fenomeno artistico nel 2011, grazie all’album 21 (suo secondo disco, uscito nel mese di gennaio), oltre ad essere considerata come una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco, è ritenuta una delle donne a poter vantare maggior influenza in tutto il mondo.

Adele e i Grammy Awards

Oltre ad aver vinto svariati Grammy Awards (al momento siamo a dieci), Adele ha portato a casa anche un Premio Oscar e un Golden Globe nel 2013, vinti grazie alla canzone Skyfall, cantata per la colonna sonora dell’omonimo film di James Bond. Fino a questo momento, si calcola che Adele abbia ricevuto 86 premi su 186 nominations ottenute nel corso della sua carriera.

Oltre ai riconoscimenti, ha fatto segnare anche un record davvero incredibile: il suo terzo album, 25, uscito nel novembre del 2015, ha venduto oltre tre milioni di copie negli Stati Uniti in una sola settimana. Queste vendite stratosferiche hanno fatto sì che fino al 2015 Adele avesse venduto circa quaranta milioni di album e oltre cinquanta milioni di singoli. Ma d’altra parte la cantante aveva battuto già tre record grazie al precedente album, 21, uno dei più venduti nella storia. Numeri davvero impressionanti per un’artista piuttosto giovane ma non poi così tanto, se si conoscono la voce di Adele e i brividi che è in grado di regalare. I successi di questa straordinaria artista sono stati talmente rilevanti da farle guadagnare persino l’onorificenza di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico.

Adele: una curiosità

Una curiosità sui titoli dei suoi album: li ha sempre chiamati con dei numeri (19,21 e 25) e ognuno di essi ha sempre rappresentato l’età in cui ha scritto i brani contenuti poi nei dischi. Un modo questo, come avrebbe rivelato lei stessa, per avere una sorta di scansione temporale della sua vita e della sua carriera e per comprenderne meglio non solo i mutamenti ma anche i passi avanti. Una sorta di cronologia insomma. (sito ufficiale)

Post correlati