Star Wars Curiosità

Star Wars curiosità: da leggere assolutamente! Sapete perché si festeggia lo STAR WARS DAY? Il 4 maggio, in inglese May the Fourth, richiama il classico “May the Force be with you”. L’uscita del settimo episodio di Star Wars, Il Risveglio della Forza, tornato nei cinema il 16 dicembre 2015, ha fatto scattare la febbre da saga. A parte gli appassionati del genere di primo pelo o di vecchia data, l’ondata di Star Wars non ha lasciato indifferenti neppure i brand, che hanno colto l’occasione per far scatenare i propri creativi con idee di instant marketing tutte incentrante su Guerre Stellari. Credete di conoscere tutto su Star Wars? Leggete un po’ e mettete alla prova il vostro sapere sulla saga cinematografica più famosa di tutti i tempi. (qui il sito ufficiale della saga)

Star Wars curiosità: ecco la lista

  1. Il settimo capitolo di Star Wars – quello attualmente nei cinema – è stato il primo film della saga a non essere distribuito nel mese di maggio negli Stati Uniti (mese in cui è nato il suo creatore, George Lucas).
  2. Il personaggio di Chewbacca sarebbe stato ispirato da Indiana, un cane di razza Alaskan Malamute. Lo stesso cane avrebbe poi ispirato anche Indiana Jones.
  3. Ewan McGregor ha interpretato Obi-Wan Kenobi nella trilogia prequel della saga. Suo zio Denis Lawson, vent’anni prima, aveva invece impersonato il pilota Wedge Antilles.
  4. L’episodio “L’Impero colpisce ancora” fu girato negli stessi studi cinematografici in cui Stanley Kubrick stava contemporaneamente girando un altro capolavoro del cinema, “Shining”.
  5. Mark Hamill (che interpreta il personaggio di Luke Skywalker) fu costretto a urtare la testa ben sedici volte nella capanna di Yoda prima di far ottenere al regista la scena definitiva.
  6. Il funerale di Darth Vader ne “Il Ritorno dello Jedi” fu girato molto tempo dopo rispetto al resto del film. Le riprese della sequenza furono girate a Skywalker Ranch, nei pressi della casa californiana di George Lucas.
  7. Secondo una leggenda, nella scena delle meteoriti in “L’Impero colpisce ancora”, uno degli oggetti che volano sarebbe in realtà… la scarpa di uno degli addetti agli effetti speciali! Stizzito dal numero di volte che la scena era stata ripetuta, l’uomo avrebbe lanciato la sua scarpa in segno di protesta.
  8. Ne “Il Ritorno dello Jedi” la spada di Luke Skywalker avrebbe dovuto essere blu ma all’ultimo momento si decise di optare per il colore verde, in modo tale da ottenere un effetto cromatico assai migliore nelle scene girate sul pianeta desertico Tatooine.
  9. La scena dell’affondamento di C1-P8 nella pozza su Dagobah è in realtà stata girata nella piscina di George Lucas, adeguatamente allestita per le riprese.
  10. In molte scene in cui appaiono assieme, Carrie Fisher (che interpretava la Principessa Leila) fu costretta a stare sopra una scatola di cartone per rendere meno evidente la sua differenza di statura con Harrison Ford (che interpretava Han Solo).
  11. La parola Jedi deriverebbe in realtà dal giapponese Jidai Geki, un termine che farebbe riferimento ad un’opera risalente all’età dei Samurai.
  12. La versione rimasterizzata del 1997 de “L’Impero colpisce ancora” è l’unica in cui Luke Skywalker urla quando si getta nel vuoto per salvarsi da Darth Fener. Nell’edizione del 1980 e in quelle successive alla rimasterizzazione del 1997 l’urlo non si sente.

[Photo free by Pixabay]